HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Bernalda Futsal. Il presidente Rasulo: “L'A2 è una promessa da mantenere”

15/03/2019



Recente passato, presente e futuro prossimo : il presidente onorario rossoblu Sanny Rasulo è il solito “fiume in piena” e parla a 360° del Bernalda Futsal senza dimenticare l'importante sfida di sabato prossimo in trasferta contro il Traforo che potrebbe essere decisiva anche per la posizione nella griglia play off.

POST BISIGNANO. La nostra “chiacchierata” con il presidente Rasulo parte dalla sconfitta in Calabria di una paio di settimane fa contro la prima della classe: “La gara di Bisignano di sicuro mi ha deluso ma loro sono la capolista non certo per caso. C'è anche da dire che con la presenza di Fusco che era squalificato probabilmente avremmo assistito ad una gara diversa. Noi abbiamo una squadra con spiccate qualità offensive del resto abbiamo Bidinotti e Gallitelli in cima alla classifica dei marcatori del girone. Credo che in retroguardia siamo un po' carenti e Fusco, di sicuro, è uno dei pochi elementi con spiccate caratteristiche difensive. Il mister sta svolgendo un grande lavoro per migliorare la fase difensiva”

POST PAOLA. “Siamo partiti – prosegue Rasulo - un po' frastornati perchè avevamo da eliminare un po' di tossine derivanti dalla sconfitta contro il Bisignano. Con il passare dei minuti però la squadra è riuscita a prendere in mano le redini del gioco e nella ripresa abbiamo chiuso la partita”

VERSO IL TRAFORO. Il presente è rappresentato dalla sfida contro il Traforo: “E' una gara alla quale tengo particolarmente – afferma il presidente - Questa è stata la partita peggiore che abbiamo disputato nel girone d'andata e abbiamo rimediato una magra figura soprattutto per il numero di reti subite. Ci tengo a vedere in campo una squadra motivata pronta a riscattarsi. Le big del girone sono tre : Bisignano, Traforo e Bernalda. E' chiaro che il primo posto è ormai saldamente nella mani del Bisignano mentre a noi tocca difendere la piazza d'onore in vista dei play off, dove incontreremo sicuramente formazioni agguerrite”

PRESIDENZA “PASSIONALE”. Tre presidenti per un progetto solido: “Ci sono tante aspettative su di noi. Questo progetto è nato in poco tempo ma è diventato ambizioso grazie a tutti i dirigenti che lo hanno reso possibile come i presidenti Plati, fautore principale, e Grieco. Da parte mia ho dato una mano all'inizio e poi mi sono appassionato al progetto, ci ho messo del mio sia sotto l'aspetto finanziario che della passione. Ormai, oltre ad essere uno dei presidenti, sono anche un tifoso del Bernalda”

PLAY OFF. Il futuro prossimo è rappresentato dalla fase cruciale del torneo con l'appendice che potrebbe attendere il Bernalda: “L'obiettivo è vincere i play off perchè il nostro sogno e obiettivo è quello di salire in A2. E' una promessa che feci a mio padre quando venne a mancare e intendo rispettarla anche per il nostro pubblico affezionatissimo che ci segue ovunque”.

PROGETTO A2. “In caso di promozione – chiosa il presidente- abbiamo già le idee chiare e chiaramente cercheremo di potenziare la squadra. Ci serve un roaster più ampio in quanto al momento abbiamo una panchina un po' corta. Credo che questo sia attualmente il nostro più grosso handicap. Stiamo facendo comunque un grandissimo lavoro con i nostri giovani come per esempio Peppe Grossi che ci sta dando grandi soddisfazioni”.


ALTRE NEWS

CRONACA

21/05/2019 - Scontro auto-moto, un morto a Matera
21/05/2019 - Agenzia entrate. Matera, arriva il ''prenota ticket''
21/05/2019 - Sinnica: riapertura attesa per giovedì
21/05/2019 - Basilicata. Hascisc, una 38enne arrestata a Matera

SPORT

21/05/2019 - Serie D, Poule Scudetto: il Picerno deve battere l’Avellino
21/05/2019 - Lo Monaco (Catania ) risponde a patron Caiata ( Potenza Calcio )
21/05/2019 - Rotonda: ieri il “Memorial Domenico Attilio Cavaliere – Walter Bloise”
20/05/2019 - Potenza Calcio,analisi del tecnico Raffaele nel post partita con il Catania

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

21/05/2019 Sospensione idrica oggi 21 Maggio in Basilicata

Pignola: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Rifreddo e nelle zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 19:00 di oggi salvo imprevisti.

20/05/2019 Sospensioni idriche 20 maggio 2019

Senise: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in località Pettirosso dalle ore 08:30 di domani mattina fino al termine dei lavori.
Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Rigilo e nelle strade limitrofe resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cappuccini, Belvedere, San Antuono, Sopra Maddalena e Conserva.
Rionero: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in via E. Alessandrini, via G. Rossa, via M. Rigillo e sue traverse, via M. Miradio della Provvidenza, via Padre Pio e contrada Fontana Maruggia dalle ore 08:30 alle ore 14:00 del giorno 23 maggio 2019, salvo imprevisti.

17/05/2019 Sospensione idrica San martino

Palazzo San Gervasio: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Roma dalle ore 13:30 alle ore 17:30, salvo imprevisti
Armento: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada Barone dalle ore 21:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Venosa: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 12:00, salvo imprevisti, nell'intero centro storico: via Garibaldi, corso Vittorio Emanuele II, via Frusci, via Annunziata, via Roma e strade limitrofe.

EDITORIALE

La pesante leggerezza dell'ipocrisia. Dedicato ai fatti di Manduria
di Giovanni Paolo Ferrari

Incubi riaffiorano alla memoria e con loro alcune delle molte vittime del bullismo e dell’omertà nei nostri paesini... Tra tutti due donne povere e anziane che non avevano mai fatto del male a nessuno: Lucia detta “a Vertel” a Nemoli e un’altra “povera crista” che viveva in Piazza Plebiscito a Sapri e della quale pur sforzandomi non ricordo il soprannome (il nome non l’ho mai saputo...). Unica colpa delle due poverette? Aver perso un po’ il senno durante la ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo