HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Passione, sport e montagna: vi raccontiamo Pasquale Larocca

21/02/2019



La passione per la montagna di Pasquale Larocca, classe 1978, inizia all’età di nove anni con lo Sci di fondo, gli entra nelle vene tanto da non abbandonarlo mai nemmeno in età adulta. A rafforzare la passione ci pensa il Maestro storico GIOVANNI IZZI che ,dopo il loro incontro, lo cattura e gli apre le ali verso un mondo fatto di allenamenti , sacrifici ma anche di tante soddisfazioni. Iscritto dal 1987 al 1996 con lo Sci Club di Terranova del Pollino ha partecipato a competizioni regionali, interregionali, nazionali e gare di coppa Italia. Nel 2009 dopo aver superato le selezioni del corso acquisisce il brevetto di Maestro di Sci regolarmente iscritto al Collegio Maestri della Basilicata e abilitato all’insegnamento dello sci nordico. Nel 2012 ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento dello sci per disabili presso la scuola sci Freewithe di Sestriere. DAL 2009 al 2017 svolge la sua attività professionale presso la Scuola di SCI MONTE SIRINO in Basilicata.Attivo su diverse località nel parco del Pollino di cui ne è profondo conoscitore, svolge attività nello sci d’Alpinismo, escursionistico e in Ciaspole . La sua passione spinge Pasquale ad allargare gli orizzonti creando un’attività di turismo e servizi sportivi a cui sono legate una serie di manifestazioni sportive nel settore della MTB enduro-XC,Cicloturismo, Arrampicata,Canyoning e Nordic Walking. Attivo anche nel campo della sicurezza in montagna abilitandosi come Tecnico di soccorso alpino. Nei primi mesi del 2016 Giuseppe Guzzo avvicina Pasquale, il quale si mostra subito incuriosito da questa visione di sport legato all’avventura e un pò estrema; si parla di avventure e di progetti impossibili ma soprattutto della volontà di costruire scenari diversi da quelli presenti già sulle montagne calabresi. Da quel momento i contatti e confronti sono diventati sempre più forti trovando sostegno e confronti.
Nel settembre del 2016 nasce la Asd tmc360 sport insieme a Mara Carchidi, e Pasquale trova l’occasione di concretizzare le chiacchierate con Guzzo con il progetto Sila3Vette. Pasquale partecipa all’iniziativa arricchendo l’organizzazione di suggerimenti e confronti dove Giuseppe ne cura la parte tecnica mentre Mara ne cura logistica, organizzazione e comunicazione; parte la prima edizione di Sila3Vette nella quale partecipano atleti provenienti dal nord Italia un Irlandese e uno spagnolo: un successo proclamato anche dai più scettici! Pasquale Larocca vince un bel primo posto, secondo a lui il Piemontese Giovanni Roveri che attratto di questa follia calabrese decide di scendere a curiosare .Giovanni è un asso per il settore Outdoor estremo Bike,Ski,Run; scopre un territorio bellissimo e si innamora della Sila e a seguire della Calabria intera: i due vincono il premio Rovaniemi150 e da quel momento nasce un’amicizia tra i quattro sempre più crescente. Giovanni Roveri scende più volte in Calabria ad esplorare il territorio mentre Pasquale tornato vittorioso dalla Rovaniemi150 con un bel primo posto assoluto, traccia e testa per l’associazione Tmc360 Sport il percorso della NDUT sulle vette del Pollino. È estate ma l’organizzazione pensa già al freddo così per la seconda edizione della Sila3Vette, Giuseppe continua a lavorare sul tracciato del percorso allungandolo ad 80 km con 2800 M di dislivello mentre Mara lavora sulle relazioni internazionali ed è così che nell’agosto del 2017 riescono ad ottenere il titolo di pre-qualifica Europea in esclusiva della Idita Sport Alaska la gara invernale più prestigiosa nel mondo. Nell’edizione del 2018 la asd tmc360 consegna a Pasquale Larocca per il suo impegno,amicizia e stima il premio Alaska come Ambasciatore della Sila3Vette nel mondo mentre Giovanni Roveri e la sua compagna saranno impegnati in estate nella Race Across America( RAAM), la gara più importante nel mondo per le lunghe distanze in bici come Ambasciatore della NDUT ( ndutcalabriaexplore.it). Per questo e ogni altro risultato l’organizzazione è fiera del duro lavoro e impegno affrontato nella promozione del territorio nel mondo.

Associazione A.S.D Tmc360 Sport


ALTRE NEWS

CRONACA

22/03/2019 - Minaccia la moglie, arrestato a Matera
22/03/2019 - Acerenza: arrestato due volte in due giorni dai carabinieri
21/03/2019 - Viggianello: celebrata la giornata della memoria contro la mafia
21/03/2019 - Rifiuti, l’Ue condanna l’Italia per 44 discariche , 23 sono in Basilicata

SPORT

22/03/2019 - Bernalda Futsal,verso l'Altamura. Il dg Mazzei:“attenzione alle loro ripartenze"
22/03/2019 - Promozione: Lauria è pronta a far festa, triplo salto a un passo
22/03/2019 - Eccellenza: per il Grumentum appuntamento con la storia
21/03/2019 - La Volley Academy Matera chiude la stagione regolare al secondo posto

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

21/03/2019 Basilicata: al voto 573.970 elettori

Sono 573.970 gli elettori che domenica prossima, 24 marzo, voteranno in Basilicata - in 681 sezioni, dalle ore 7 alle 23 - per eleggere il presidente della Regione e i 20 componenti del consiglio regionale. E' quanto emerge dai dati forniti dalle prefetture di Potenza e Matera. Il comune della provincia di Potenza dove vi sono meno elettori è San Paolo Albanese (310); in provincia di Matera il comune con meno elettori è Cirigliano (387).Ansa

20/03/2019 Vito Pace confermato presidente Consiglio Notarile

Il Consiglio Notarile Distrettuale di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina ha riconfermato, all'unanimità, per il triennio 2019/2021, quale Presidente il Notaio Vito Pace e quale Segretario il Notaio Francesco Carretta. Gli altri componenti sono i Notai : Adele De Bonis Cristalli (tesoriere); Antonio Di Lizia, Annamaria Racioppi, Angelo Pasquariello e Agostino Rizzo.

19/03/2019 Sospensioni Idriche del 19 marzo 2019

Tricarico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

A causa di un guasto sulla condotta adduttrice del Frida, nella giornata odierna si potrebbero verificare cali di pressione o interruzione idriche fino al termine dei lavori di riparazione.


EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo