HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Calvello amara per il Castelluccio, l'Anzi si impone 2-0

20/02/2019



Sfuma nel recupero infrasettimanale contro i giallorossi della Val Camastra la possibilità, per il Castelluccio, di prendersi in solitaria il terzo posto in classifica, allungare la striscia di otto risultati utili consecutivi e staccare momentaneamente il Paternicum.
Avvio subito in salita con i padroni di casa avanti al nono minuto grazie a Cristian Santangelo, lesto a prendere il tempo in area a Di Gregorio e ad insaccare un preciso cross rasoterra proveniente dalla sinistra.
Ospiti che non si scompongono e come al solito non vogliono snaturare il loro gioco fatto di fraseggi nello stretto e cambi di gioco per prendere il campo in ampiezza. L'unico risultato di questo giro palla sono, però, solo conclusioni da fuori area; per primo ci prova capitan Altieri con un tiro a giro dei suoi che sfiora l'incrocio dei pali, poi è la volta degli argentini Garcia e Vazquez con il secondo che spara addosso a Quagliano da ottima posizione.
Nella ripresa i rossoblù costringono l'Anzi nella propria metà campo ma gli inserimenti di Vazquez, che prende spesso alle spalle la retroguardia di casa, e di Di Gregorio su palla inattiva non hanno fortuna.
Episodio chiave poco dopo la metà del secondo tempo dove sempre lo stesso Vazquez viene colpito in area con un calcio in pieno volto i cui segni saranno visibili anche a fine partita; il signor Marchese e gli assistenti decidono clamorosamente di non intervenire concedendo la massima punizione.
A questo punto gli animi si scaldano fino a fine gara con un parapiglia generale scatenatosi subito dopo il raddoppio dei padroni di casa ad opera del subentrante Libonati, bravo ad inserirsi fra i due centrali di difesa del Castelluccio e a battere di testa Ketlun nell'unica ripartenza dell'Anzi nel secondo tempo.
Qualche spinta e qualche parola di troppo portano all'espulsione sia di Tchanile, autore di un'ottima prestazione fino a quel momento, che di De Simone, intervenuto solo per placare gli animi e ingiustamente cacciato.
In pieno recupero follia, invece, di Di Gregorio che a palla lontana scalcia proprio Libonati e rimedia il terzo rosso di giornata lasciando la squadra in nove.
Pomeriggio da dimenticare anche in prospettiva futura visti gli imminenti impegni contro Santarcangiolese e Lauria e con un giudice sportivo che si dovrà pronunciare anche in base ai provvedimenti disciplinari odierni.


ALTRE NEWS

CRONACA

21/05/2019 - Scontro auto-moto, un morto a Matera
21/05/2019 - Agenzia entrate. Matera, arriva il ''prenota ticket''
21/05/2019 - Sinnica: riapertura attesa per giovedì
21/05/2019 - Basilicata. Hascisc, una 38enne arrestata a Matera

SPORT

21/05/2019 - Serie D, Poule Scudetto: il Picerno deve battere l’Avellino
21/05/2019 - Lo Monaco (Catania ) risponde a patron Caiata ( Potenza Calcio )
21/05/2019 - Rotonda: ieri il “Memorial Domenico Attilio Cavaliere – Walter Bloise”
20/05/2019 - Potenza Calcio,analisi del tecnico Raffaele nel post partita con il Catania

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

21/05/2019 Sospensione idrica oggi 21 Maggio in Basilicata

Pignola: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile in contrada Rifreddo e nelle zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 19:00 di oggi salvo imprevisti.

20/05/2019 Sospensioni idriche 20 maggio 2019

Senise: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in località Pettirosso dalle ore 08:30 di domani mattina fino al termine dei lavori.
Rionero in Vulture: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Rigilo e nelle strade limitrofe resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.
Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cappuccini, Belvedere, San Antuono, Sopra Maddalena e Conserva.
Rionero: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in via E. Alessandrini, via G. Rossa, via M. Rigillo e sue traverse, via M. Miradio della Provvidenza, via Padre Pio e contrada Fontana Maruggia dalle ore 08:30 alle ore 14:00 del giorno 23 maggio 2019, salvo imprevisti.

17/05/2019 Sospensione idrica San martino

Palazzo San Gervasio: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa in via Roma dalle ore 13:30 alle ore 17:30, salvo imprevisti
Armento: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa in contrada Barone dalle ore 21:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.
San Martino d'Agri: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 22:30 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Venosa: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 12:00, salvo imprevisti, nell'intero centro storico: via Garibaldi, corso Vittorio Emanuele II, via Frusci, via Annunziata, via Roma e strade limitrofe.

EDITORIALE

La pesante leggerezza dell'ipocrisia. Dedicato ai fatti di Manduria
di Giovanni Paolo Ferrari

Incubi riaffiorano alla memoria e con loro alcune delle molte vittime del bullismo e dell’omertà nei nostri paesini... Tra tutti due donne povere e anziane che non avevano mai fatto del male a nessuno: Lucia detta “a Vertel” a Nemoli e un’altra “povera crista” che viveva in Piazza Plebiscito a Sapri e della quale pur sforzandomi non ricordo il soprannome (il nome non l’ho mai saputo...). Unica colpa delle due poverette? Aver perso un po’ il senno durante la ...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo