HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D, G/H: il Francavilla crolla nella ripresa contro la Gelbison

17/02/2019



Brutta sconfitta per il Francavilla che, dopo il vantaggio ed aver chiuso un ottimo primo tempo sul 1 a 1, subisce la rimonta dei campani: che nella ripresa, in appena 3 minuti, colpiscono con lo scatenato Merkaj (autore di 3 gol e un assist) per poi chiudere sul 4 a 2 finale.
Lazic, che oltre allo squalificato Collocolo deve rinunciare all’infortunato Morales fermato da noie muscolari, manda in campo Chavarria e consegna le chiavi del centrocampo a Tomas Grandis. De Felice, invece, conferma gli stessi uomini schierati domenica scorsa a Nardò.
L’avvio è favorevole ai sinnici, che passano in vantaggio al sesto minuto con un tiro di potenza dal limite di Leonetti, servito proprio da Chavarria.
I campani si fanno vedere al 11’ con Merkaj, che calcia al lato sugli sviluppi di un corner.
La seconda conclusione degna di nota capita sui piedi di Cammarota al 26’, ma anche lui non inquadra la porta. I padroni di casa continuano a spingere alla ricerca del pari, e ci provano prima con Maiese, ma Boglic para, e subito dopo con De Angelis. Ma ci riescono al 33’ grazie a Merkaj, su un tiro – cross di Passaro dalla sinistra. Prima dell’intervallo, per i sinnici tentativo fuori di D’Auria. Si va al riposo sul punteggio di 1 a 1.
La ripresa comincia con i lucani in avanti con Chavarria al 2’ e Lavopa al 4’, ma entrambi calciano fuori. Al 7’ è il turno di Chiochia, ma l’esito è il medesimo delle conclusioni precedenti.
Ma nella fase centrale Merkaj, tra il 24’ e il 27’, colpisce due volte: prima su servizio di Cammarota, e poi ancora di Passaro: e in entrambe le circostanze dopo aver battuto Boglic da dentro l’area, dopo essere andato via in velocità.
Gli uomini di De Felice, caricati dal doppio vantaggio, al 35’ ci provano con Esposito e nella stessa azione ancora con l’incontenibile Merkaj, ma Boglic si oppone in entrambe le circostanze.
Allo scadere, per un fallo di mano di Rossi, l’arbitro decreta la massima punizione della quale si incarica Pagano che dà qualche speranza ai suoi.
Nel recupero di sei minuti si registrano i tiri di Caterino e Merkaj per la Gelbison; e di Giordano che per gli ospiti fallisce l’opportunità del clamoroso pareggio. Ma allo scadere, nonostante la pressione dei sinnici, Cammarota, servito da Merkaj, trafigge ancora Boglic e chiude definitivamente ogni discorso.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

19/03/2019 - Lauria: riaperta al traffico la Provinciale ex SS 19
19/03/2019 - ''Siamo tutti pastori sardi''. Protesta in Basilicata e Puglia
19/03/2019 - INPS_Termine presentazione domande di disoccupazione agricola
19/03/2019 - Finanza Matera: sequestrati oltre 120.000 articoli di merce non sicura

SPORT

19/03/2019 - Da Policoro al Senisese: nasce l'ASD PowerSport
19/03/2019 - Futsal, Serie C femminile: la Venus Lauria pronta a festeggiare il titolo
19/03/2019 - Serie D, G/H: nel posticipo il Picerno prova a riallungare
19/03/2019 - Serie D, G/H – Mitro (dg Picerno): ‘I nostri giocatori hanno fame’

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

19/03/2019 Sospensioni Idriche del 19 marzo 2019

Tricarico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

A causa di un guasto sulla condotta adduttrice del Frida, nella giornata odierna si potrebbero verificare cali di pressione o interruzione idriche fino al termine dei lavori di riparazione.


18/03/2019 Sospensione idrica Spinoso

Spinoso: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle contrade Mazzoccola e Ficarelle e nelle zone limitrofe resterà sospesa fino ad ultimazione dei lavori.

17/03/2019 Serie D/H: risultati 27^ giornata

Cerignola – Città di Fasano 3-1
Francavilla – Granata 3-0
Gragnano – Nola 1-2
Savoia – Sarnese 3-2
Sorrento – Nardò 2-1
Taranto – Altamura 2-0
Bitonto – Fidelis Andria 1-0

Mercoledì 20 marzo – 14,30
Az.Picerno Gelbison
Pomigliano - Gravina

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo