HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Maura Viceconte, l’ultima corsa della campionessa di origini lucane

11/02/2019



“Una mamma, una donna sorridente, piena di energia e “sempre di corsa”. Ieri una campionessa, oggi come ieri una primatista italiana e soprattutto un’atleta, anche a cinquant’anni. Già, perché chi è stato un grande atleta in gioventù lo rimane per sempre. Non è una questione di risultati o di prestazioni cronometriche, è un modo di pensare e di affrontare la vita”. Cominciava così un articolo di Luca Bianco su sportorino.com.
Affidiamo a chi l’ha conosciuta le parole che servono a descrivere Maura Viceconte, morta ieri. La sua famiglia era originaria di Francavilla in Sinni (cittadina che anni fa le riconobbe anche la cittadinanza onoraria). Una donna, una campionessa, una madre che oggi non c’è più. La sua storia Maura aveva deciso di raccontarla con un docufilm intitolato “La vita è una maratona – la corsa il mio modo di vivere”, realizzato assieme all’amico regista Luigi Cantore, come lei valsusino e in collaborazione con Remigio Picco. Qui il trailer:

Nata a Susa il 3 ottobre del 1967. Specializzata nelle lunghe distanze in pista e su strada, è tuttora la primatista italiana dei diecimila metri, con il record di 31’05’’57. Nel 2000 stabilì a Vienna anche il primato nazionale della maratona (2h23’47’’), migliorato di tre secondi nel 2012 da Valeria Straneo. Sui 42,195 km Maura Viceconte ha vestito la maglia azzurra alle Olimpiadi di Atlanta 1996 e Sydney 2000, piazzandosi dodicesima in quest’ultima. Ha ottenuto il suo primo successo ai campionati italiani di specialità del 1994, trionfando poi a Venezia nel 1995, a Monaco nel 1997 e a Carpi nel 1998; nello stesso anno ai Campionati Europei di Budapest ha conquistato la medaglia di bronzo individuale e l’argento a squadre. Nelle stagioni successive ha vinto maratone anche a Roma, Vienna, Praga e Napoli, chiudendo al secondo posto quelle di Los Angeles e di Torino, quest’ultima nel 2003. Ha chiuso la carriera agonistica nel 2004, continuando però a correre per passione.


lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

22/04/2019 - Giornata mondiale Terra, geologi: ancora troppi ritardi nel settore ambientale
21/04/2019 - Viggianello: una strada comunale interrotta per una frana - VIDEO
21/04/2019 - Senise: atti vandalici davanti a un bar
21/04/2019 - A Metaponto sequestrato un camping

SPORT

21/04/2019 - Karate: Pasqua d'oro a Rabat
20/04/2019 - Ritorna alla vittoria il Potenza Calcio
20/04/2019 - P2M En&Gas Potenza,ipoteca sul titolo regionale di Serie D maschile
20/04/2019 - Futsal Senise: i Giovanissimi bissano il primato regionale

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

21/04/2019 Riaperta al traffico la Strada Provinciale 5 (ex SS 176) nei pressi di Craco

È stata riaperta al transito la Strada Provinciale 5 (ex SS 176), all’altezza del km 4+100, lungo il tratto Pisticci - Craco.
Dopo l’immediata ordinanza di chiusura della strada disposta tre giorni fa a seguito di controlli che evidenziavano un cedimento di un muro andatore sui cui poggia la rampa di accesso al noto ponte Bailey, la Provincia di Matera si è tempestivamente adoperata per mettere in sicurezza quella zona e garantire così la pubblica incolumità degli utenti.
Già ieri mattina, infatti, dopo l’intervento di somma urgenza effettuato, si è proceduto alla riapertura della strada provinciale al transito dei mezzi.

20/04/2019 Sospensione idrica oggi 20 Aprile in Basilicata

Potenza: a causa deld protrarsi dei lavori di riparazione, l'erogazione idrica in contrada Poggio Cavallo, contrada Rossellino, via Rifreddo e via De Nicola resterà sospesa fino alla mezzanotte.

19/04/2019 Sospensione idrica a Rionero In Vulture

Rionero in Vulture: per consentire lavori di manutenzione straordinaria del serbatoio cittadino, martedì 23 aprile l’erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14 alle ore 7 del mattino successivo, salvo imprevisti. La sospensione riguarderà l’intero abitato ad eccezione delle frazioni di Monticchio e delle seguenti zone: contrada Scascione, contrada Ventaruolo, contrada Colonnello, via del Brigantaggio, via Padre Tortorella, viale della Bramea, via della Ninfea Bianca, via Alborella Vulturina, via Fontana Castagno e strade limitrofe.

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo