HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Potenza Calcio, gli strali di patron Caiata al direttore di gara

10/02/2019



Il risultato di 0 a 0 ha caratterizzato la sfida tra Potenza e Rende giocata allo stadio “Alfredo Viviani” e valevole per la 25^ giornata del Girone C. Il tecnico Raffaele rinnova la fiducia a Breza tra i pali, dopo l'ottima prestazione offerta in Coppa Italia in settimana. Il modulo dei rossoblu è il consueto 3-5-2. Rende schierato da Modesto con il 3-4-3 nel quale ci sono gli innesti di Bonetto in mediana e Leveque nel tridente offensivo. Prima frazione di gioco molto combattuta che ha procurato anche qualche momento di nervosismo. In evidenza dell’episodio del 31’:França colpisce Franco a palla lontana, rosso diretto per il capitano del Potenza, che lascia i compagni in inferiorità numerica per il resto della partita. Il Potenza,però, sembra non risentirne perché le occasioni migliori le hanno proprio i padroni di casa nel recupero del primo tempo. Prima Coccia approfitta di un retropassaggio errato della retroguardia del Rende, ma Savelloni chiude la saracinesca al rossoblù.Lo stesso estremo difensore del Rende si ripete poco dopo sulla conclusione dall'interno dell'area di rigore di Leveque. Nella ripresa la musica con cambia con il Potenza sempre attento in difesa ed il Rende che fatica molto ad impensierire Breza e così le porte restano inviolate fino alla fine. Un buon punto comunque, al termine di una gara combattuta, a tratti anche nervosa (sei gialli ed un rosso il computo totale) che permette alle squadre di muovere la classifica e di salire a quota 31 (Potenza) e 32 (Rende) in classifica. In sala stampa parla della direzione arbitrale il patron Caiata:
"Inutile parlare di calcio giocato moduli e tattiche perchè la partita di oggi non si è giocata.In campo l'unico protagonista in negativo è stato l'arbitro che con la sua pessima gestione della partita ha scontentato tutti ma soprattutto il Potenza.Ci hanno massacrato e non so più cosa fare dato che dopo i dossier e dopo l'aver parlato con tutti a livello calcistico ci ritroviamo qui a commentare questo scempio che è sotto gli occhi di tutti.Mi vergogno da consigliere di Lega a dover parlare di questo arbitro ma cosa possiamo dire o fare?...ditemi voi se possiamo parlare di calcio giocato.Sono 25 partite che ci massacrano con questo arbitro che non ha avuto rispetto dei tifosi,di tutte le persone che volevano passare un pomeriggio gradevole allo stadio ma noi cosa insegniamo ai bambini dopo uno spettacolo del genere?...siamo frustrati e spero che questo arbitro venga fermato per minimo due mesi...anzi non dovrebbe proprio più arbitrare."



ALTRE NEWS

CRONACA

20/04/2019 - Francavilla in Sinni. Furto di legna nel Parco del Pollino. Denunciato
20/04/2019 - Matera: vende un “Iphone 7” a prezzo vantaggioso ma è una truffa
19/04/2019 - Automediche a mezzo servizio. Intanto parte il bando per 80 medici
19/04/2019 - Chiusa la Provinciale Pisticci-Craco

SPORT

20/04/2019 - Serie D. Partita Picerno-Taranto: respinto il ricorso del Taranto
20/04/2019 - Futsal: a Salandra la finalissima U15 tra Senise e Lykos
19/04/2019 - FIGC revoca affiliazione al fallito Matera
19/04/2019 - Geosat Geovertical Lagonegro, il tie break premia ancora i lagonegresi

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

20/04/2019 Sospensione idrica oggi 20 Aprile in Basilicata

Potenza: a causa deld protrarsi dei lavori di riparazione, l'erogazione idrica in contrada Poggio Cavallo, contrada Rossellino, via Rifreddo e via De Nicola resterà sospesa fino alla mezzanotte.

19/04/2019 Sospensione idrica a Rionero In Vulture

Rionero in Vulture: per consentire lavori di manutenzione straordinaria del serbatoio cittadino, martedì 23 aprile l’erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14 alle ore 7 del mattino successivo, salvo imprevisti. La sospensione riguarderà l’intero abitato ad eccezione delle frazioni di Monticchio e delle seguenti zone: contrada Scascione, contrada Ventaruolo, contrada Colonnello, via del Brigantaggio, via Padre Tortorella, viale della Bramea, via della Ninfea Bianca, via Alborella Vulturina, via Fontana Castagno e strade limitrofe.

19/04/2019 Serie D/H: risultati 32^ giornata

Az.Picerno – Taranto 0-0
Gravina – Nola 4-0
Fc.Francavilla – Bitonto 0-1
Gelbison – Gragnano 2-1
Granata – Cerignola 1-1
Nardò – Savoia 2-2
Sarnese – Fideli Andria 1-2
Sorrento – Pomigliano 1-0
Altamura – Fasano 1-2

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo