HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

New Taranto - Bernalda Futsal: 2-7. I ragazzi di Do Amaral allungano nel finale

12/01/2019



Più difficile di quanto non dica il risultato, gli uomini di Do Amaral vincono 7-2 sull'ostico terreno del PalaCurtivecchi di Montemesola contro un pugnace Taranto. Il Bernalda cinico e pratico è emerso alla distanza colpendo nei momenti topici del match bello e dai contenuti agonistici accesi. Una “prova del nove” importante per Gallitelli e compagni anche sotto il profilo del temperamento contro i pugliesi, autentica bestia nera del Bernalda in questa stagione, almeno fino alla gara odierna. In evidenza nelle fila lucane Bidinotti (autore di una doppietta) e Caetano (tripletta). Quinta vittoria consecutiva per il team lucano che può guardare con moderato ottimismo al prosieguo del torneo.

Cronaca. Il tecnico rossoblu Do Amaral si presenta il quintetto bernaldese con: Del Ferraro, Caetano, Bidinotti, Fusco e Murò. Dall'altra parte il Taranto con: Bianco, Lacarbonara, Loconte, Bottiglione, Teodoro. Il Taranto approccia bene al match: nei primi secondi di gara Teodoro con un fendente sfiora il palo, mentre al 3' gli ionici passano in vantaggio con Lacarbonara (su scarico di Bottiglione). Con il passare dei minuti il Bernalda conquista campo: al 9' i lucani acciuffano il pari al culmine di una bella azione corale con Bueno che pesca Caetano lesto al tap-in vincente. Al 15' doppia opportunità per il Bernalda: staffilata di Fusco respinta del portiere Bianco, sulla palla arriva Bidinotti che in rovesciata chiama alla deviazione in angolo l'estremo tarantino. Sull'azione susseguente gli ospiti vicini al gol con Caetano, il suo destro viene respinto sulla linea da Lingesso. Al 17' il Bernalda raddoppia: Caetano serve con il contagiri Bidinotti, la sua conclusione si insacca nel sette. Pochi istanti più tardi in ripartenza Bidinotti allarga per Caetano che scarica prontamente sul secondo palo a Bueno, l'argentino coglie il palo a pochi passi dalla porta. Al 18' si rivede il Taranto: Lingesso tenta il colpo si tacco davanti a Del Ferraro che è attento e blocca. Al 15'' dal suono della sirena Taranto sfrutta una disattenzione difensiva bernaldese con Bottiglione che in mezza girata griffa il 2-2 risultato con il quale termina la prima frazione.

Nella ripresa approccia bene il Bernalda: al 2' doppio intervento di Bianco sui tiri di Bidinotti e Gallitelli. Risponde un minuto dopo Lacarbonara che impegna Del Ferraro. Al 5' punizione di Caetano, Bianco respinge, riprende ancora il brasiliano che calcia oltre la traversa. Passano una manciata di secondi per il nuovo vantaggio lucano: Gallitelli lancia in banda Bidinotti il suo diagonale si insacca sul primo palo. Un minuto più tardi, invece, Gallitelli (tutto solo davanti alla porta) si fa murare dallo strepitoso Bianco. Non si lascia attendere la reazione di Taranto: al 8' Bottiglione chiama all'intervento Del Ferraro. Un minuto dopo il portiere bernaldese è costretto ad altri due interventi su Teodoro e lo stesso Bottiglione. La gara è bella e intensa con rapidi capovolgimenti di fronte e occasioni da rete per entrambe le squadre. Al 13' il Taranto resta in inferiorità numerica per l'espulsione per doppia ammonizione (la seconda per proteste) di Lingesso. Gli ionici raggiungono anche il bonus dei 5 falli. Al 14' l'estremo tarantino Bianco respinge il destro teso di Bidinotti ma nulla può un minuto più tardi sulla conclusione ravvicinata di Fusco (servito da Caetano) che frutta la quarta rete bernaldese. Il tecnico Reale si gioca la carta del quinto di movimento (Loconte) ma sono gli ospiti a sfiorare la quinta rete sul rinvio lungo di Del Ferraro che lambisce il palo. Al 16' il Bernalda, a seguito del sesto fallo tarantino, guadagna un libero. Dal dischetto bomber Gallitelli non sbaglia per il 5-2 lucano. Al 17' i ragazzi di Do Amaral scrivono i titoli di coda sul match in ripartenza: Bidinotti per Caetano che con un colpo da biliardo insacca coadiuvato dal palo per la sesta rete bernaldese. Non demorde Taranto che coglie due legni con Loconte quando non è il palo ad opporsi ai pugliesi c'è comunque il portiere Del Ferraro a metterci una mano. Il Bernalda è più cinico rispetto ai padroni di casa: al 19' Bueno scarica all'indisturbato Caetano che infila il settimo gol ospite griffando la personale tripletta. Quasi sul suono della sirena Lemma di testa coglie il palo della porta tarantina. Finisce 7-2 per il Bernalda.

TABELLINO

NEW TARANTO: Bianco, Lacarbonara, Loconte, Mero, Lingesso, Sessa, Bottiglione, Bianco, Boccadamo, Susco, Teodoro, De Risi. All. Reale

BERNALDA FUTSAL: Del Ferraro Bidinotti, Lemma, Caetano, Quinto, Lecluerq, Murò, Gallitelli, Grossi, D'Amelio, Bueno, Fusco. All. Do Amaral

Arbitri: 1^ Dalla Costa di Schio, 2^ Barracane di Treviso, cronometrista Lacalamita di Bari

Ammoniti: Bottiglione, Lacarbonara per il Taranto; Gallitelli per il Bernalda;

Espulso: 13' s.t. Lingesso per doppia ammonizione

Marcatori: 3' p.t. Lacarbonara (T), 9' p.t. Caetano (B), 17' p.t. Bidinotti (T), 19'45'' Bottiglione (T), 5' s.t. Bidinotti (B), 14' s.t. Fusco (B), 16' s.t. (tiro libero) Gallitelli (B); 17' e 19' s.t. Caetano (B)


ALTRE NEWS

CRONACA

15/01/2019 - Rsu Fim e Fiom proclamano due ore di sciopero alla Ingegneria Italia (ex Blutec)
15/01/2019 - Muro Lucano. Droga: evade dai domiciliari, arrestato
15/01/2019 - Basilicata. Carabinieri forestali, sette denunce reati contro l'ambiente
15/01/2019 - Frana Lauria: tempi incerti, ma arrivano i primi fondi

SPORT

15/01/2019 - Prima Ctg/B, il punto: il Tursi si conferma un rullo compressore
15/01/2019 - Prima Ctg/B: brutta sconfitta per il Viggianello
14/01/2019 - Promozione: l’Atletico Lauria inizia bene il 2019
13/01/2019 - Promozione: non si fermano le prime due

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

15/01/2019 Tribunale Matera: cessato allarme bomba

E' cessato dopo circa quattro ore l'allarme bomba al Palazzo di giustizia di Matera: sono terminate poco fa le operazioni di controllo della struttura di via Aldo Moro effettuate dagli artificieri dai Carabinieri. Alle operazioni hanno partecipato anche unità del Nucleo cinofili di Tito (Potenza). Il personale del Palazzo di giustizia ha quindi fatto rientro negli uffici e sono riprese regolarmente tutte le attività.ANSA

15/01/2019 Allarme bomba al Tribunale di Matera

Allarme bomba al Palazzo di giustizia di Matera, città nella quale sabato prossimo, 19 gennaio, ci sarà l'inaugurazione dell'anno da Capitale europea della Cultura 2019 a cui parteciperanno il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, e il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e gli artificieri che verificheranno l'eventuale presenza di un ordigno, segnalata con una telefonata alla Polizia municipale. ANSA

15/01/2019 Sospensioni idriche 15 gennaio 2019

Genzano di Lucania, Banzi, Palazzo San Gervasio: in considerazione del programma di interruzione idrica comunicato dal Consorzio Di Bonifica Terre D'Apulia, l'erogazione sarà sospesa nei giorni 15-16-17 gennaio, dalle ore 14:30 alle ore 08:30 del mattino successivo, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: GENZANO DI LUCANIA: contrade Basentello, Masseria Mastronicola, Spada, Monte Pote e Terre D’Apulia, Li Cugni, Cerreto e zone limitrofe. BANZI: contrade Mattina Grande, Masseria dell’Agli, Silos Mancusi, Parco Cassano, Carrera della Regina e zone limitrofe. PALAZZO SAN GERVASIO: contrada Piani, Terzo di Capo, e zone limitrofe.
b>Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa nella zona bassa di località Cona dalle ore 09:00 di oggi fino al termine dei lavori.
Forenza: a causa del protarsi dei lavori di riparazione in via Convento, l'erogazione idrica nella stessa strada resterà sospesa fino al termine dei lavori prevista per ore 17,00, salvo imprevisti.
Nova Siri: per consentire le operazioni lavaggio della rete previste a seguito dei lavori di riparazione effettuati, a Nova Siri Scalo si potrebbero verificare temporanee sospensioni dell'erogazione idrica e/o cali di pressione fino alle ore 23:30 circa di oggi, salvo imprevisti

EDITORIALE

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo