HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Eccellenza: giornata con la partitissima di Venosa e l’incognita neve

11/01/2019



Si torna in campo dopo il prolungamento della pausa natalizia per via del maltempo, per la seconda giornata di ritorno della massima divisione regionale. Gli occhi saranno tutti puntati sul “Lorusso” di Venosa, dove nell’anticipo di domani andrà in scena il big – match tra il Lavello e la capolista Melfi. In classifica le due squadre sono separate da 7 punti e per questo gli uomini di Alberti, cui si è aggiunto l’attaccante ex Venosa Adesso, dovranno necessariamente provare ad ottenere i 3 punti. Ma gli incroci tra le prime della classe non si esauriscono con quello di Venosa, in quanto anche al “Pasquale Corona” si giocherà un incontro importantissimo nel quale i padroni di casa – privi dello squalificato Marino – riceveranno il Grumentum: l’altra seconda della graduatoria a pari merito con il Lavello e vincitrice della Coppa Italia ai danni del Senise. Proprio i sinnici, impegnati a Moliterno, potrebbero approfittare degli incroci al vertice per provare a ridurre le distanze dalla zona playoff. In coda, l’Avigliano riceverà la visita di un Ferrandina decimato dopo la stangata subita dal Giudice Sportivo per quanto accaduto durante l’ultima gara del 2018 con il Montescaglioso; Murese e Ripacandida si affrontano in un incontro di fondamentale importanza.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it

17^ giornata, domenica ore 14:30
Avigliano Calcio Pz – Ferrandina 17890; Lorusso di Potenza
C.S. Vultur 1921 – Grumentum Val d’Agri; arb. Damiani di Sondrio
Lavello – Mefli Srl (domani ore 14:30); arb. Contini di Matera
Latronico Terme – Pomarico: arb. Macchia di Moliterno
Moliterno – Real Senise: arb. Iurino di Venosa
Montescaglioso – Real Tolve (ore 15): arb. Cicchetti di Matera
Murese 2000 Aurora – Ripacandida: arb. Pileggi di Bergamo
Real Metapontino – Policoro; arb. Baldassari di Policoro

Classifica
Melfi 44
Grumentum 37
Lavello 37
Vultur 36
Senise 29
Policoro 26
Tolve 21
Metapontino 20
Ferrandina 19
Moliterno 18
Pomarico 16
Montescaglioso 15
Murese 10
Avigliano 10
Ripacandida 10

Latronico 9

Prossimo turno, domenica 20 gennaio ore 14:30
Ferrandina 17890 – Real Metapontino
Mefli Srl – Latronico Terme
Moliterno – Murese 2000 Aurora
Policoro – Lavello
Pomarico – C.S. Vultur 1921
Real Senise – Grumentum Val d’Agri
Real Tolve – Avigliano Calcio Pz
Ripacandida – Montescaglioso



ALTRE NEWS

CRONACA

23/03/2019 - Aliano. Coltelli e armi nello zaino, denunciato
23/03/2019 - Irsina: sorpresi a rubare rame. Arrestato 20enne e denunciato un minorenne
23/03/2019 - Lavello: Arrestati autori di un furto ai danni di una azienda agricola in Puglia
23/03/2019 - Le poesie di Cascini alla Casa circondariale di Potenza

SPORT

23/03/2019 - Futsal Senise: vittoria casalinga contro lo Shaolin
23/03/2019 - Bernalda Futsal vs Futsal Altamura:10-4. I rossoblu emergono nella ripresa
23/03/2019 - La PM Asci Potenza sarà di scena a Molfetta per la sfida contro Asdam Pegaso 93
23/03/2019 - Serie D, G/H: il Francavilla sconfitto in casa dal Sorrento

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

23/03/2019 Calcio a 5-C1/g.UNICO: risultati 20^ giornata

Comp.Sport Pisticci-Futsal Marsico 5-2
Futsal Potenza – Real Potenza 11-4
Castrum Byanelli – San Gerardo 3-8
Maschito – Essedisport 11-5
Senise – Shaolin Soccer 11-4

23/03/2019 Basilicata: insediati i seggi elettorali

Sono stati insediati alle ore 16 i seggi elettorali in vista delle elezioni Regionali di domani in Basilicata. Nei seggi si provvederà quindi alla autenticazione delle schede per la votazione, mediante apposizione della firma dello scrutatore, alla apertura del plico contenente il bollo della sezione ed all'apposizione del timbro nell'apposito spazio. Sono 573.970 gli elettori che domani voteranno in 681 sezioni, dalle ore 7 alle 23.Ansa

23/03/2019 Sospensioni idriche 23 marzo 2019

Francavilla in Sinni: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 di oggi fino al termine dei lavori.

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo