HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D – G/H: il Francavilla atteso dall’esame Bitonto

11/12/2018



Il Francavilla domani farà visita all’Omnia Bitonto nella gara valida per la quindicesima giornata del girone H, che si giocherà a metà settimana. Proprio in quanto turno infrasettimanale, Lazic, come sua consuetudine, non si è presentato in sala stampa. Tuttavia è evidente che per i sinnici la trasferta del “Città degli Ulivi” sarà davvero molto difficile. Ma è altrettanto chiaro che i lucani arrivano al confronto dopo la confortante vittoria in rimonta contro il Pomigliano: match nel quale si sono messi in luce i due nuovi arrivi Leonetti e, soprattutto, l’ex Lavopa. Ma anche i neroverdi godono di ottima salute e lo dimostrano le tre vittorie e i sei risultati utili consecutivi. In classifica le due squadre sono separate da 5 punti ma i pugliesi, vera rivelazione di questa prima parte di stagione, occupano la terza piazza a quota 26 in condominio con il Taranto. I rossoblu scenderanno in campo con la tranquillità di chi non deve fare risultato ad ogni costo, ma tornare dalla trasferta di domani con un risultato positivo significherebbe affrontare il proseguo del campionato con ancora maggiore tranquillità. Gli uomini di Pezzulli potranno contare su un trio d’attacco, composto da Picci, Patierno e Turitto, che sta segnando a raffica. Tra l’altro, Antonio Picci è anche ex in quanto militò nel Francavilla nella stagione 2014/15 realizzando 17 reti in 26 presenze. Dopo due vittorie di fila lontano dalle mura amiche – con Granata e Sorrento – i lucani sono incappati nella sconfitta di Taranto, mentre i bitontini non perdono in casa dalla settima giornata: sconfitti dal Fasano in quella che finora è stata l’unica battuta d’arresto di fronte ai propri tifosi. Ma è proprio al “Città degli Ulivi” che i pugliesi rendono al meglio, con 19 gol fatti su 26 totali e 7 reti subite. Mentre D’Auria e compagni, lontano dal “Fittipaldi”, hanno uno score di 7 gol fatti, sei al passivo, e una sola sconfitta: l’ultima dello “Jacovone”.
Unico squalificato Biason per i pugliesi, possibile che Lazic operi qualche cambio di formazione rispetto a domenica, magari schierando Lavopa dal primo minuto. Dirigerà l’incontro Domenico Castellone della sezione di Napoli, coadiuvato da Arena di Roma 1 e Picariello di Avellino. Fischio d’inizio previsto per le ore 14:30.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it



ALTRE NEWS

CRONACA

19/03/2019 - Lauria: riaperta al traffico la Provinciale ex SS 19
19/03/2019 - ''Siamo tutti pastori sardi''. Protesta in Basilicata e Puglia
19/03/2019 - INPS_Termine presentazione domande di disoccupazione agricola
19/03/2019 - Finanza Matera: sequestrati oltre 120.000 articoli di merce non sicura

SPORT

19/03/2019 - Da Policoro al Senisese: nasce l'ASD PowerSport
19/03/2019 - Futsal, Serie C femminile: la Venus Lauria pronta a festeggiare il titolo
19/03/2019 - Serie D, G/H: nel posticipo il Picerno prova a riallungare
19/03/2019 - Serie D, G/H – Mitro (dg Picerno): ‘I nostri giocatori hanno fame’

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

19/03/2019 Sospensioni Idriche del 19 marzo 2019

Tricarico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

A causa di un guasto sulla condotta adduttrice del Frida, nella giornata odierna si potrebbero verificare cali di pressione o interruzione idriche fino al termine dei lavori di riparazione.


18/03/2019 Sospensione idrica Spinoso

Spinoso: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle contrade Mazzoccola e Ficarelle e nelle zone limitrofe resterà sospesa fino ad ultimazione dei lavori.

17/03/2019 Serie D/H: risultati 27^ giornata

Cerignola – Città di Fasano 3-1
Francavilla – Granata 3-0
Gragnano – Nola 1-2
Savoia – Sarnese 3-2
Sorrento – Nardò 2-1
Taranto – Altamura 2-0
Bitonto – Fidelis Andria 1-0

Mercoledì 20 marzo – 14,30
Az.Picerno Gelbison
Pomigliano - Gravina

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo