HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Alessano vs Geosat Geovertical Lagonegro 3-0,analisi della partita

6/11/2018



Analizza la gara contro la Conad Reggio Emilia mister Falabella che da martedì è già alle prese con la prossima gara . “Abbiamo buttato via il primo set dove avevamo un grosso vantaggio- spiega il tecnico Falabella- abbiamo subito molti break, innervosendoci molto. Però poi siamo stati bravi dopo a gestire la fase critica rientrando in gara e andando sopra. Questo ci ha permesso di vincere il secondo e il terzo set. Purtroppo però nel quarto set l’attacco non ha funzionato più: non riuscivamo ad andare a terra , sul resto eravamo ben organizzati, muravamo, difendevamo ed eravamo in campo contrattaccando, ma queste evidentemente non è bastato. Ora- conclude Falabella- c’è da analizzare la situazione e da valutare le varie soluzioni perché la prossima domenica abbiamo una gara difficilissima. Andiamo a Macerata e non possiamo permetterci di lasciare alcuni punti per strada”. Settima come sempre contraddistinta da doppie sedute, sabato partenza per Macerata per la gara di domenica contro la formazione di un ex turno e ben conosciuto nell’ambiente lucano, ovvero mister Bosco che a Lagonegro ha allenato in serie B. Altro incontro tra ex sarà quello con il palleggiatore Lorenzo Piazza che sempre nel comune lucano ha vissuto una parte della stagione di A2 di due anni fa. Intanto lo staff tecnico della Geosat Geovertical è alle prese con il recupero di Galabinov , dopo l’infortunio alla caviglia destra, procuratosi due settimane fa durante l’allenamento prima della gara contro Alessano. “stiamo facendo di tutto- spiega il ds Tortorella- per rimetterlo in sesto per la gara contro Macerata. Sabato sentiremo lo staff e valuteremo la possibilità di schierarlo”, conclude Tortorella.


ALTRE NEWS

CRONACA

25/03/2019 - Ecco il ''nuovo Consiglio Regionale''
24/03/2019 - Elezioni regionali Basilicata. Affluenza sopra il 50%. I dati dello scrutinio
24/03/2019 - Elezioni regionali Basilicata. Alle 19 l'affluenza intorno al 40%
24/03/2019 - Rionero in Vulture. Due donne tentano furto in auto, ma vengono arrestate

SPORT

25/03/2019 - Futsal: la Venus Lauria vince il campionato e sale in A2
25/03/2019 - Comitato Provinciale Us Acli di Matera,selezione della Rappresentativa 2019
24/03/2019 - Serie D, G/H: il Picerno vince ancora e vola in classifica
24/03/2019 - Atletico Lauria, Riccio: ‘Vinto sempre nel rispetto degli avversari’

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

25/03/2019 Sospensione Idrica a Picerno

Picerno: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 17:00 di domani, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: piazza Plebiscito, via Tasso, via X Maggio, via San Nicola, via Cavour, via Santa Lucia e piazza Forlenza.

24/03/2019 Calcio 2^ Ctg./C: risultati 17^ giornata

ACS =9 – Real Chiaromonte 1-1
Lanese – Real Grumento 2-1
Sanseverinese – Sporting Lucania 6-2
Proloco Spinoso – City Sport Agromonte 2-3

24/03/2019 Calcio 1^ Ctg./B: risultati 23^ giornata

Peppino Campagna – A.Montalbano 3-0
VR Episcopia – Città Dei Sassi Matera 1-1
Tramutola – Elettra Marconia 1-1
Irsina – L.Montescaglioso 4-1
Salandra – Montemurro 3-0
Castelsaraceno – Tursi 0-1
Tricarico – Viggianello 6-3

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo