HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Promozione: l’Atletico Lauria viola il Mancinelli e si conferma al comando

22/10/2018



L’Atletico Lauria ha violato l’Alfredo Mancinelli di Tito, fino a ieri fortino inespugnabile (in campionato per i titesi solo vittorie), e si è confermato in testa alla classifica del torneo regionale cadetto con 14 punti dopo 6 giornate. La rete decisiva è stata messa a segno da Olivieri dopo poco più di un quarto d’ora dall’inizio della ripresa. Ma nell’economia del risultato pesa come un macigno il rigore parato da Propato a D’Andrea nei minuti di recupero, che ha permesso ai valnocini di tornare a casa con in tasca i tre punti.
“Probabilmente il risultato più giusto sarebbe stato lo 0 a 0”, commenta il tecnico melandrino Rocco Pappalardo. “L’incontro – aggiunge – è stato molto equilibrato e gare del genere spesso vengono decisi da episodi. Loro sono stati bravi ad approfittare di un nostro errore”. “Nel primo tempo potevamo passare in vantaggio e non ci siamo riusciti; anche l’Atletico ci ha provato, soprattutto con tiri dalla distanza e ricordo in particolare una bella parata di Salvia. Comunque faccio i complimenti al Lauria e al suo allenatore perché sono una squadra quadrata in ogni reparto: quello offensivo già lo conoscevamo, ma ieri mi hanno impressionato la retroguardia e il centrocampo di grande esperienza. Ottimi anche gli under, Atzori gioca come se fosse un veterano”.
Ovviamente soddisfatto l’allenatore lauriota Baigio Riccio. “Sono contento per il risultato ma soprattutto per l’atteggiamento tenuto dalla squadra per tutti i novanta minuti. Abbiamo fatto bene in ogni reparto e trovo molto positivo il non aver subito gol. Devo dire che con il Tito assistiamo sempre a belle partite ma, conoscendo mister Pappalardo e la sua filosofia di gioco, non potrebbe essere altrimenti”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

26/06/2019 - Basilicata: in un anno scoperti 122 evasori totali
25/06/2019 - Latronico diventa un paradiso fiscale per immigrati in pensione
25/06/2019 - Pignola (PZ): Evade dai domiciliari. Arrestato dai Carabinieri
25/06/2019 - Melfi. Furti: intercettato furgone con 110 pannelli fotovoltaici rubati

SPORT

26/06/2019 - Serie C, Picerno: dalla Turris arriva Vacca
26/06/2019 - Serie C, Picerno: resta anche il bomber Santaniello
26/06/2019 - Elettra Marconia incontra tifosi e imprenditori per presentare la nuova stagione
26/06/2019 - FIPAV Basilicata:TDR 2019, ottimi risultati per la selezione maschile

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

26/06/2019 Sospensione idrica a Senise

Senise: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nella zona industriale sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori.

25/06/2019 Sospensione idrica a Rapone

Rapone: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Pediglione resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

25/06/2019 Sospensione idrica a Muro Lucano

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: Raia dei Monaci, via Roma, via don Minzoni, via Appia (alta e bassa), via Serra.

EDITORIALE

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo