HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Karate: fine settimana in Giappone per i D'Onofrio

10/10/2018



Al Buodokan di Tokyo si disputerà la seconda tappa di qualificazione olimpica. Il paese che ospiterà i Giochi sarà proprio Tokyo nel 2020, culla del karate che farà ingresso per la prima volta alle Olimpiadi. La gara è riservata ai 64 Atleti più forti del mondo e tra essi non potevano mancare i nostri campioni lucani Francesco e Terryana D’Onofrio che, rispettivamente per il kumite nella categoria 67 Kg e per il kata, rappresenteranno il Gruppo Sportivo dell’Esercito Italiano che scenderanno sul tatami alle 2 notte (ora italiana) venerdì 12 ottobre.
Sabato invece Terryana guiderà la squadra Italiana di kata femminile composta dalle atlete del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, Sara Battaglia e Michela Pezzetti.
Una gara che si preannuncia difficile per diversi aspetti senza prescindere anche dal contesto in cui si svolgerà.
“I nostri atleti- spiega papà – coach Vincenzo D’Onofrio- contraddistinti da spiccata temerarietà, cercheranno di dare il meglio per proseguire in questa loro grande avventura fatta di enorme impegno, di spirito di competizione, di piena sportività e di straordinaria passione. Il percorso di Francesco e Terryana ovviamente si presenta sempre più arduo ma, nonostante questa consapevolezza, da forti aspiranti a titoli sempre più alti, sono pronti a dare la giusta dimostrazione delle loro ferme intenzioni. Numerosi i loro sostenitori, aspettano con ansia di vedere come prosegue questa rara esperienza che di certo rappresenterà una prova di valore e di esempio per quanti potrebbero intraprendere la loro stessa carriera sportiva”.

MpVerg


ALTRE NEWS

CRONACA

25/06/2019 - Latronico diventa un paradiso fiscale per immigrati in pensione
25/06/2019 - Pignola (PZ): Evade dai domiciliari. Arrestato dai Carabinieri
25/06/2019 - Melfi. Furti: intercettato furgone con 110 pannelli fotovoltaici rubati
25/06/2019 - Rottamazione cartelle, in arrivo 1,4 milioni di lettere

SPORT

25/06/2019 - Ciclismo. Elettrico conquista Aprica sognando le Dolomiti
25/06/2019 - Al via la XVI ediz.della “500 km della Basilicata”
24/06/2019 - Presentata a Policoro la ''Academy Picerno''
24/06/2019 -  US Castelluccio: si riparte con il gioiellino Mecca fra i pali

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

25/06/2019 Sospensione idrica a Rapone

Rapone: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Pediglione resterà sospesa fino al termine dei lavori di riparazione.

25/06/2019 Sospensione idrica a Muro Lucano

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 07:30 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: Raia dei Monaci, via Roma, via don Minzoni, via Appia (alta e bassa), via Serra.

24/06/2019 Ortofrutta in crisi, firmato un accordo

Per affrontare le conseguenze della "grave crisi commerciale" del settore dell'ortofrutta, Coldiretti Basilicata e Spesì hanno concluso a Policoro (Matera) il "primo accordo di filiera". Lo ha annunciato Coldiretti Basilicata, ricordando che il settore ortofrutticolo ha anche "subito ingenti danni dalle ultime dannose ed eccezionali attività atmosferiche". Il progetto promosso da Coldiretti è denominato "Io sono lucano".

EDITORIALE

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo