HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Bagno di folla alla presentazione della Rinascita Lagonegro

9/10/2018



Passerella e gran galà per la Rinascita volley Lagonegro che domenica sera si è presentata ai suoi tifosi. Bagno di folla per giocatori, staff tecnico e dirigenza che in una gremitissima sala del Midi Hotel hanno ufficialmente dato avvio alla terza stagione in A2 della società del presidente Carlomagno. Una stagione che si preannuncia difficile ma allo stesso tempo ambiziosa per un roster completamente modificato rispetto lo scorso anno . Alcuni sono volti già conosciuti, solo tre i confermati: Maiorana a cui gli è affidata la fascia di capitano, il libero Fortunato lagonegrese a 10 anno in biancorosso e l’altro libero Sardanelli già dallo scorso anno a Lagonegro. A formare la diagonale palleggiatore- opposto mister Falabella si affiderà alle sapienti mani di Pedron-Boswinkel, mentre per il reparto degli schiacciatori c’è il ritorno di due ex : Galabinov, già nella stagione16-17 a Lagonegro, e Sarpong che ha vestito i colori biancorossi durante la serie B. A questi si unisce l’esperienza di Del Vecchio e l’arrivo in corso di preparazione del nazionale venezuelano Barreto . Per i centrali volti anche qui non nuovi: Turano a cui si affianca l’esperienza di Calonico, che arriva a Lagonegro per dare quella spinta in più ad un gruppo giovanissimo. Sopra i due metri ma più piccoli solo anagraficamente sono le seconde linee di assoluto rilievo: il palleggiatore Maccabruni, l’opposto Di Coste nipote d’arte, il centrale Marra e il pupillo di casa non ancora maggiorenne Ribezzo.
Tante le novità ma tanti anche i capisaldi della stagione ormai alle porte: si tratta dei main sponsor , ovvero Geosat Geovertical che anche per la stagione 18-19 uniranno il loro nome a quello della squadra lagonegrese. Altra certezza sarà il campo di gioco del Palasport di Lauria , che ha subito un restyling per migliorare gli spazi e l’area di gioco.
Importanti anche le iniziative sociali in cui è coinvolta la Rinascita e presentate durante la serata: si tratta del progetto LEE-Lagonegro centro di Energia Educante selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e con l’obiettivo di contrastare la devianza, la dispersione e l’abbandono scolastico nel territorio del lagonegrese, che ha come soggetto capofila l’UNIVERSITà POPOLARE LUCANA e intende coinvolgere gli alunni e le famiglie degli Istituti Superiori Isis Ruggero di Lauria e Vittorino D’Alessandro di Lagonegro.
Brindisi finale, volti sorridenti e tante aspettative per una stagione che ora inizia a fare il conto alla rovescia. Mercoledì ultimo allenamento congiunto al PalaSimone contro la formazione del Palmi e poi mancheranno solo 4 giorni per l’avvio del 74 campionato di serie A2 Credem banca. I riflettori domenica 14 si accenderanno al PalaAlberti di Lauria per la prima di campionato contro i Lupi Santa Croce.


ALTRE NEWS

CRONACA

21/02/2019 - Da 10 giorni Sinnica chiusa per frana e ancora nessun intervento
20/02/2019 - Trerotola candidato alle Regionali per il centrosinistra
20/02/2019 - Francavilla: revocato sgombero per diversi edifici non in zona rossa
20/02/2019 - Il Papa benedice la Madonna del Pantano di San Giorgio Lucano

SPORT

20/02/2019 - Calvello amara per il Castelluccio, l'Anzi si impone 2-0
20/02/2019 - E' morto Maurizio Clerici. Il canottaggio (anche a Senise) a lutto
20/02/2019 - Campionato bocce: la C scende in campo per le semifinali
20/02/2019 - Hockey su pista serie B – girone e, la HP Matera ospita il Giovinazzo

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

20/02/2019 Pallavolo maschile serie D, rinviata la gara tra Volley Academy Matera e Venosa

A causa della indisponibilità della squadra ospite, è stata rinviata la gara casalinga della Volley Academy Matera contro il Venosa valida per il recupero della prima giornata di ritorno del campionato di pallavolo maschile di serie D ed in programma nella serata di mercoledì alle 19:30. L’incontro è stato rinviato al prossimo 19 marzo alle 20:30.

20/02/2019 Conferito incarico di Direttore Sanitario F.F. dell’AOR San Carlo

Il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo di Potenza, Dottor. Massimo Barresi, ha affidato in via temporanea le funzioni di Direttore Sanitario F.F., alla Dottoressa Angela Bellettieri, Dirigente medico della stessa Direzione. Tali funzioni saranno esercitate fino alla nomina del nuovo Direttore Sanitario.
La Dottoressa Bellettieri subentra al Dottor Antonio Picerno, che ha rassegnato le dimissioni dall’incarico per motivi personali.
L’Azienda lo ringrazia per il contributo dato negli anni in cui ha ricoperto l’incarico di Direttore Sanitario.

20/02/2019 Unicef:presentazione Report del Piano d’Azione 2018 e del Piano in Progress 2019

L’Unicef Basilicata, Presidente Angela Granata, venerdì 22 Febbraio 2019, dalle ore 10.00 alle ore 11.30, nell’ Aula Magna “Filomena Pepe” del Liceo Scientifico “P.P. Pasolini” di Potenza, terrà una Conferenza Stampa di presentazione del Report del Piano d’Azione 2018 e del Piano in Progress 2019.

Parteciperanno i rappresentanti Istituzionali, i Dirigenti delle Scuole della Città di Potenza, il Gruppo Interistituzionale, i Presidenti delle Associazioni che collaborano con l’UNICEF Basilicata.

In occasione della conferenza stampa, che sarà coordinata dall’Addetta stampa Unicef Basilicata, Lorenza Colicigno, la Presidente Granata intende ribadire l’impostazione del suo lavoro, impostazione già collaudata nel 2018, come condivisione della politica e delle Azioni dell’UNICEF con la “Rete”, ciò al fine di collaborare nel promuovere e realizzare sull’intero territorio regionale interventi a sostegno dei bambini e delle bambine.

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo