HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Primo allenamento congiunto Rinascita Lagonegro vs Sorrento venerdi 14 settembre

12/09/2018



È trascorso poco meno di un mese dall’inizio della preparazione della Rinascita Lagonegro e iniziano a raccogliere i primi frutti. “Sono trascorse 4 settimane di allenamento – spiega mister Falabella – e sia sul piano tecnico, del team building che dell’aspetto mentale siamo molto soddisfatti. L’aspetto che mi ha colpito particolarmente dei ragazzi è la grande voglia di lavorare mostrata sia dai veterani che dai più giovani, che hanno una grande voglia di imparare e di migliorarsi. Questo è fondamentale perché vuol dire che c’è una grande componente motivazionale che è la base su cui crescere e costruire una squadra- sottolinea mister Falabella che in questi giorni prepara il primo confronto stagionale previsto per venerdì 14 al Pala Simone di Lagonegro a partire dalle ore 18. I biancorossi ospiteranno la formazione di Sorrento per un allenamento congiunto che servirà ai tecnici per testare le tattiche studiate fin ora. “Non vediamo l’ora di confrontarci e vedere come ci rapportiamo con il gioco degli avversari- commenta il tecnico lagonegrese- per noi l’allenamento contro il Sorrento è un test importante perché la formazione campana, che milita in serie B, è una squadra costruita per far parte della zona alta della classifica. Ormai è diventato un classico per noi confrontarci con loro, perché ogni anno è sempre il primo allenamento congiunto che programmiamo”. Dal punto di vista tattico mister Falabella osserverà e valuterà il lavoro fatto sulle tattiche di muro-difesa “poiché in queste settimane abbiamo lavorato molto in questo senso. Sicuramente non saremo brillanti dal punto di vista fisico, conclude Falabella- poiché arriviamo dopo 8 allenamenti nella stessa settimana e con un carico di lavoro nelle gambe che è massimo in questo momento. Ma allo stesso tempo siamo impazienti di poter giocare davanti il nostro pubblico, poiché poter scendere in campo a Lagonegro è sempre emozionante. Peccato che questo possiamo farlo solo nella fase pre-season, perché contiamo tanto sul calore del nostro pubblico, ma sono sicuro che quest’anno avremo ancora una volta dalla nostra il tifo dei tanti supporters che ormai ci seguono da anni”.



ALTRE NEWS

CRONACA

19/04/2019 - Automediche a mezzo servizio. Intanto parte il bando per 80 medici
19/04/2019 - Chiusa la Provinciale Pisticci-Craco
19/04/2019 - Candidati denunciano violazioni nel concorso per dirigenti scolastici
19/04/2019 - A Matera scoperta una truffa on line

SPORT

19/04/2019 - Geosat Geovertical Lagonegro, il tie break premia ancora i lagonegresi
19/04/2019 - Castelluccio: determinante passo avanti per una storica promozione
19/04/2019 - Medaglia d’Oro Santissima Annunziata: allievi e juniores sui pedali a Baragiano
19/04/2019 - Picerno fa chiarezza e respinge ogni tentativo di infangare società e comunità

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

19/04/2019 Sospensione idrica a Rionero In Vulture

Rionero in Vulture: per consentire lavori di manutenzione straordinaria del serbatoio cittadino, martedì 23 aprile l’erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 14 alle ore 7 del mattino successivo, salvo imprevisti. La sospensione riguarderà l’intero abitato ad eccezione delle frazioni di Monticchio e delle seguenti zone: contrada Scascione, contrada Ventaruolo, contrada Colonnello, via del Brigantaggio, via Padre Tortorella, viale della Bramea, via della Ninfea Bianca, via Alborella Vulturina, via Fontana Castagno e strade limitrofe.

19/04/2019 Serie D/H: risultati 32^ giornata

Az.Picerno – Taranto 0-0
Gravina – Nola 4-0
Fc.Francavilla – Bitonto 0-1
Gelbison – Gragnano 2-1
Granata – Cerignola 1-1
Nardò – Savoia 2-2
Sarnese – Fideli Andria 1-2
Sorrento – Pomigliano 1-0
Altamura – Fasano 1-2

18/04/2019 Sospensione idrica a Potenza

Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Poggio Cavallo e via Rifreddo sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di domani salvo imprevisti.

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo