HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Rotonda: al via la quinta edizione della Nerulum Cup

9/07/2018



A Rotonda, in Piazza Vittorio Emanuele III, è stata presentata ieri la 5^ edizione della Nerulum Cup: torneo internazionale di sitting volley nato nel 2014 e che da tre anni vede impegnata la Nazionale italiana maschile. La manifestazione proseguirà fino a giovedì e anche quest’anno vedrà la partecipazione di un top – team, e parliamo della Nazionale degli Stati Uniti d’America che a fine mese sarà tra le protagoniste dei mondiali in Olanda. Nel luglio del 2016 sul tappeto rotondese si esibì l’Egitto, che da lì a poco sarebbe salito sul terzo gradino del podio alle Paralmpiadi di Rio de Janeiro.
“Siamo nuovamente qui – ha detto Giannantonio Di Sanzo, presidente del Rotonda Volley – per il quinto anno consecutivo. Siamo diventati un punto di riferimento internazionale per la Basilicata e speriamo possano attivarsi anche altri”. Accanto a due match ufficiali tra le Nazionali, si giocheranno anche degli incontri esibizione con le formazioni di sitting del Rotonda Volley.
Il Programma di quest’anno prevede diversi eventi collaterali, come una visita alla Città dei Sassi (Matera 2019 patrocina l’avvenimento), dove domani verranno accompagnati gli americani; e l’itinerario gastronomico, con apertura gratuita del museo di Rotonda la sera del giorno 11 luglio.
“Un evento che porta il nome di Rotonda al di fuori dei confini nazionali, un veicolo promozionale che dà lustro al nostro paese realizzato grazie alla sinergia tra le varie associazioni”, ha osservato il sindaco Rocco Bruno. “Ricordiamo anche la memoria del nostro Francesco che faceva parte di questo gruppo e che aggiungeva simpatia a questa manifestazione”, ha concluso il primo cittadino ricordando Francesco Conte, giocatore della Nazionale di sitting e del Rotonda Volley scomparso prematuramente lo scorso anno.
Un impegno, quello del Rotonda Volley, che prosegue da moltissimo tempo e non a caso sono sempre stati da noi definiti come i pionieri di questa disciplina. In proposito Enzo Santomassimo, presidente Fipav Basilicata, ha tessuto le lodi della Nerulum Cup “per la sua importanza nel panorama del sitting volley Nazionale”, anche perché “è stato il primo torneo internazionale che si è svolto in Italia”. “Ringrazio – ha continuato il dirigente – il Rotonda Volley e i suoi atleti per la disponibilità poiché rispondono presente ad ogni nostra iniziativa dimostrativa, come ad esempio nelle scuole”. Più volte abbiamo raccontato dei vari workshop, convegni o esibizioni cui ha partecipato il sodalizio rotonodese: tantissimi appuntamenti tutti all’insegna del binomio sport – benessere. Con particolare attenzione soprattutto alle finalità terapeutiche, e ricordiamo la collaborazione con l’Ospedale San Carlo di Potenza attraverso attività riabilitative portate avanti da Fabio Fonte, allenatore in seconda degli azzurri e coach del Rotonda Volley.
Anche Lele Fracascia, primo allenatore della Nazionale maschile, ha espresso soddisfazione “perché grazie a Rotonda la nostra giovane Nazionale può fare esperienze importanti”. “Inoltre – ha aggiunto – è sempre bello venire a Rotonda per la grande partecipazione di pubblico. Questo sport ha un senso che è quello dell’inclusione, e qui lo avete capito benissimo”. Sulla stessa falsa riga il collega Greg Walker, tecnico della compagine a stelle e strisce, “felice di essere a Rotonda” dove si augura “di ritornare”.
Ma in questa occasione, e si ripeterà in futuro, gli organizzatori hanno deciso di dare spazio anche ad altri sport paralimpici. E lo ha dimostrato la presenza del campione regionale di tennistavolo Emanuele Di Marzio, esibitosi insieme ad alcuni ragazzi ipovedenti della “Polisprotiva Pegaso” di Matera.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

12/12/2018 - Scoperto evasore totale dalla GdF Potenza,occultati al fisco ricavi per 400.000
12/12/2018 - Masseria La Rocca, no a permesso ricerca dal Consiglio dei Ministri
12/12/2018 - Basilicata. Si prescriverà la vicenda dei furbetti dei diplomi facili
12/12/2018 - Nasconde in garage 20 kg di hashish. Arrestato 45enne originario di Matera

SPORT

12/12/2018 - Al Viviani il Potenza non va oltre il pari con il Trapani
12/12/2018 - Buon pari del Matera in trasferta con la Paganese
12/12/2018 - Serie D – G/H: il Picerno supera indenne l’esame Taranto
12/12/2018 - Acli Rivello: i premiati alla cerimonia del CONI

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

12/12/2018 Serie D: risultati girone I 15^ giornata

Acireale – Gela 2-1
Bari – Troina 1-0
Castrovillari – Igea Virtus 1-0
Cittanovese – Nocerina 3-1
Locri – Citta di Messina 1-2
Marsala – Portici 2-0
Messina – Roccella 0-0
Sancataldese – Rotonda 0-1
Turris – Palmese 3-0

12/12/2018 Serie D: risultati 15^ giornata girone H

Cerignola – Granata 1-0
Bitonto – Francavilla 1-1
Citta di Fasano – Team Altamura 0-1
Gragnano – Gelbison 0-0
Fidelis Andria – Sarnese 3-0 ore 16:00
Nola – Gravina 2-1
Savoia – Nardò 0-0
Pomigliano - Sorrento 1-1
Taranto – Az Picerno 0-0

12/12/2018 Matera 2019: la diretta Rai con Proietti

Sarà Gigi Proietti a guidare la diretta televisiva della Rai - che durerà quasi un'ora - durante la quale, il 19 gennaio 2019, Matera inaugurerà l'anno da Capitale europea della Cultura: lo ha annunciato a Tito (Potenza) - partecipando ad un'iniziativa promossa dall'Eni - il presidente della fondazione Matera-Basilicata 2019, Salvatore Adduce. Confermando anche la presenza a Matera, il 19 gennaio, del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Adduce ha ricordato alcune delle iniziative programmate per il 2019. E' compresa la mostra degli oggetti che ciascun turisti potrà portare e lasciare a Matera.Ansa

EDITORIALE

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo