HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il giorno dei briganti del Pollino, la novita è la doppia distanza

6/07/2018



Come ormai da dodici anni, la seconda domenica di luglio a San Severino Lucano va di scena il Trofeo dei Briganti del Pollino. Fervono i preparativi per un’attesissima edizione: la tredicesima. La gara podistica di Trail Running organizzata come sempre dalla ASD Atletica CorrerePollino, con sede nel vicino centro abitato di Chiaromonte (PZ), ha lo scopo di creare turismo sportivo e promuovere le bellezze naturali del Pollino, oltre a quello di organizzare una giornata di sport vero per i residenti dell'area.
Domenica mattina dalla piazza centrale del piccolo centro abitato sito nel cuore del Parco Naturale del Pollino, prenderà il via la gara di corsa in montagna patrocinata dal Comitato Regionale FIDAL e UISP Basilicata. La manifestazione è sostenuta dall'Ente Parco Nazionale del Pollino, dall’Avis Provinciale e Comunale e dell’Amministrazione di San Severino Lucano (PZ).
La Competizione è inserita nel circuito "Fidal Mountain Running Grand Prix Sud 2018, Basilicata-Calabria-Puglia-Campania" e ne è la quinta tappa, dopo quelle di Porto Selvaggio (LE), Chiaromonte, Gagliano del Capo (LE) e Eboli (SA).
Si tratta di una gara che è cresciuta anno dopo anno, diventando un punto di riferimento per gli amanti della corsa in montagna. Si attesta tra le più partecipate manifestazioni podistiche della Basilicata e quest’anno si attendono oltre 350 runners, appartenenti ad una ottantina di società diverse (provenienti per la maggiore parte da Puglia, Calabria e Campania). Tra i sodalizi iscritti i più numerosi ci sono i team Marathon Massafra, la Podistica Amatori Potenza e la squadra locale Atletica CorrerePollino, il gruppo ASD La Fenice (di Casamassima), l’ASD CorriCastrovillari e la squadra Taranto Sportiva.
La sfida consiste nell’avvicinare anche atleti lucani e locali a correre in “natura” cercando di far capire che il trail running e la corsa in montagna non sempre sono sinonimi di pericolo e di infortuni.
Decisa a ben figurare anche in gara, oltre che nell'organizzazione, la squadra di casa schiererà una ventina di atleti, tra cui il sorprendente Egidio Lo Vaglio (già vincitore della gara Trail di Chiaromonte “Trofeo CorrerePollino”), lo specialista Francesco Lufrano e il sempreverde Vincenzo Cicchelli (che dà sempre filo da torcere ai più freschi e giovani atleti).
A difendere la categoria femminile ci sarà invece la formidabile Lidia Mongelli, sempre vincente nelle ultime gare disputate e fresca di riconferma in nazionale.
Tra gli atleti più accreditati degli altri team spiccano i nomi dei calabresi Umberto Marino, Giuseppe Buffone e Michelangelo Spingola (vincitore della scorsa edizione); sarà presente anche il pugliese Gianluca Scarcia, già vincitore di una tappa del campionato (a Gagliano del Capo).
Per le donne a dar battaglia ci saranno Maddalena Carrino e Valentina Maiolino, rispettivamente provenienti da Puglia e Calabria.
Per chi non potrà gareggiare e per gli accompagnatori, ci sarà la possibilità di fare una passeggiata naturalistica ludico-motoria. Insieme alla guida Saverio De Marco, si percorrerà una parte del percorso gara; aspettando il passaggio dei primi atleti, per poi riscendere in paese per la cerimonia di premiazione. La partenza è prevista alle ore 8.30.
La novità di quest’edizione è il doppio percorso; infatti oltre alla classica distanza dei 12,7km gli atleti hanno potuto scegliere di iscriversi anche al nuovo percorso di 21,5km.
La partenza delle gare è prevista per le ore 8.45. Il percorsi si snoderanno lungo tragitti di 12,7 di strade asfaltate, sterrate e sentieri; gli stessi che un tempo venivano battuti dai feroci Briganti del Pollino. Si passerà da una quota d’altitudine di circa 883 metri ad una di 1464.

Stefano Sarubbi


ALTRE NEWS

CRONACA

18/11/2018 - Senise: cittadino aggredito da cani che gli danneggiano l'auto
18/11/2018 - Regionali il 26 maggio nell'Election day
18/11/2018 - 'Terre in comodato d'uso ai cinghiali':a Senise protestano gli agricoltori
18/11/2018 - Pietragalla. Doveva essere in comunità, scoperta

SPORT

18/11/2018 - Derby lucano, il commento dei due tecnici
18/11/2018 - La Geosat Geovertical tiene testa alla corazzata Monini
18/11/2018 - Un altro passo in avanti per la PM Asci Potenza
18/11/2018 - Promozione:Castelluccio all'ultimo respiro per tre punti pesantissimi

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

18/11/2018 Serie D/H: risultati 11^ giornata

Bitonto – Nardò 1-1
Pomigliano – Granata 1-1
Gragnano – Altamura 1-2
Nola – Fasano 3-1
Savoia – Fidelis Andria 0-0
Sorrento – Francavilla 1-2
Taranto – Gelbison 1-1
Az. Picerno – Sarnese 3-0
Ore 16,00
A.Cerignola – Gravina 5-1

18/11/2018 Eccellenza: risultati 11^ giornata

Vultur – Montescaglioso 1-0
Ferrandina – Real Senise 1-3
Grumentum Val D’Agri – Murese 5-0
Lavello – Real Metapontino 4-0
Melfi – Ripacandida 3-0
Policoro – Real Tolve 3-0
Pomarico – Moliterno 1-4
Latronico – Avigliano 0-1

18/11/2018 Serie D – G/I, risultati 11^ giornata

Bari – Palmese 1 – 0
Calcio Cittanovese – Gela Calcio 0 – 2
Città Di Acireale 1946 – Locri 1909 0 – 1
Marsala Calcio – Città Di Messina 2 – 0
Messina – Portici 0 – 1
Roccella – Igea Virtus Barcellona 1 – 0
Rotonda Calcio – Troina 1 – 1
Sancataldese Calcio - Nocerina 1910 2 – 0
Turris Calcio – Castrovillari Calcio 4 – 2

EDITORIALE

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo