HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Marathon del Pollino: Marco D'Agostino fa il bis

25/06/2018



Il rischio che dal cielo scendesse la pioggia non ha di certo scoraggiato gli oltre 400 bikers provenienti da tutta Italia per la Marathon del Pollino, che ieri ha festeggiato l’importante traguardo dei 18 anni. Alla fine anche il clima è stato clemente anche se il grande nemico dei bikers questa volta è stato un terreno eccessivamente fangoso che ha reso il percorso ancora più duro del previsto. Primo assoluto è arrivato il materano Marco D’Agostino della Carbonhubo, con un tempo di 3.23.22, che ha bissato la vittoria dell’anno scorso. Alle sue spalle, con 11.52 minuti di svantaggio Vittorio Oliva. Terzo è arrivato Marco Privitera. Il medio fondo è stato vinto da Vincenzo Saitta con un tempo di 2.21.45, seguito da Antonio Vigoroso e Massimiliano D’Angelo. Prima tra le donne Antonella Capone della ASD Cyclon Store.it. Tra gli amatori prima delle donne la terranovese Isabella Salamone. Per la cronaca Giuseppe Mitidieri è arrivato primo nel percorso escursionistico. Un percorso difficile, si diceva, ancora di più rispetto alle precedenti edizioni. Il tutto a causa della pioggia degli ultimi giorni che ha reso il terreno eccessivamente fangoso e pesante. Al di là del fondamentale aspetto agonistico, la Marathon è un appuntamento che anche quest’anno si è svolto grazie ad una impeccabile macchina organizzativa, apprezzata da tutti i partecipanti. L’evento è reso possibile dalla paternità della Pollino Bike e dal patron Luciano Ciminelli, dalla collaborazione dell’Amministrazione comunale di Terranova e dall’azione concreta di decine e decine di persone che ormai fanno parte del rodato staff di questa manifestazione. Tutti, ma proprio tutti, bambini compresi che hanno aiutato e non poco gli atleti a rifocillarsi una volta arrivati al traguardo. Anche la scenografia è stata curata nei minimi particolari con, sullo sfondo del podio, centinaia di tamburelli con il simbolo della Marathon.

Mariapaola Vergallito


ALTRE NEWS

CRONACA

23/07/2018 - Reddito minimo di inserimento: da oggi 570 lavoratori tirano un sospiro di solli
23/07/2018 - Operazione 'Ghost cars', auto individuate anche in Basilicata
22/07/2018 - Nel salernitano in un incidente muore giovane di Maratea
21/07/2018 - Vasto incendio alle spalle dello sbarramento di Montecotugno

SPORT

23/07/2018 - Eccellenza: Emanuele Finamore nuovo tecnico del Ferrandina 17890
23/07/2018 - Rotonda Calcio in ritiro a San Severino Lucano
23/07/2018 - Serie C:il Potenza Calcio si candida a matricola terribile
23/07/2018 - Futsal, A2: Sharon Di Sanza passa alla Dorica

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

23/07/2018 UNIBAS:conferenza stampa di presentazione del video di Casa Surace

Domani, martedì 24 luglio 2018, a Potenza nel Campus di Macchia Romana (ore 11.30, aula magna) si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del video realizzato da Casa Surace per l'Università della Basilicata. Il video sarò proiettato in anteprima nazionale, con la partecipazione degli studenti che hanno preso parte alle riprese del video, realizzato in coproduzione con la Fondazione Matera Basilicata 2019 e con il patrocinio dell'Apt.

21/07/2018 Sospensioni idriche 21 luglio 2018

Calciano, Garaguso: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.

21/07/2018 Lavello: un giovane arrestato per droga

Un giovane di 23 anni, di Melfi (Potenza), è stato arrestato dai Carabinieri a Lavello (Potenza) con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, che è incensurato, aveva 100 grammi di marijuana nella sua auto.Ansa

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo