HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Basilicata. A Chiaromonte il 2 Giugno la XV edizione 'Trofeo CorrerePollino'

29/05/2018



Sabato 2 giugno , a partire dalle ore 16.30 prenderà il via il XV Trofeo CorrerePollino.
A promuoverla, come di consueto, l’associazione sportiva dilettantistica “CorrerePollino” guidata dal presidentissimo Antonio Figundio che stavolta punta tutto su Lidia Mongelli ( di ritorno dall’ottima prestazione in Spagna ai mondiali di Trail con la Nazionale Italiana) e su Lo Vaglio Egidio.
Una manifestazione che prende il nome dall’omonima associazione che durante l’anno partecipa a numerose gare su strada/pista , Mezze Maratone e Maratone in tutta italia e nel mondo. E’ la prima di tre gare di corsa in montagna che i ragazzi dell’Atletica CorrerePollino organizzano ogni anno (la seconda è prevista a San Severino Lucano l’8 luglio e la terza a Terranova di Pollino il 26 agosto).
Tutte e tre le gare sono valide per il “Fidal Mountain Running Grand Prix Sud 2018” . Quella di Chiaromonte e’ tappa CORRIBASILICATA e campionato regionale di societa’ corsa in montagna 2° prova. Prova valevole come gara per selezionare la RAPPRESENTATIVA  REGIONALE al prossimo TROFEO DELLE REGIONI UISP 2018 al Trail del Falterona  10/06/18 Pratovecchio Stia Ar. E prova,  valevole  come gara indicativa per selezionare la RAPPRESENTATIVA  INTERREGIONALE , al prossimo  Campionato per Regioni cadetti di Corsa in Montagna a Lanzada So il 16 giugno 2018.
Ma l’Associazione con sede a Chiaromonte pensa proprio a tutti e non si è dimenticata dei più piccoli, per i quali sono previste gare Promozionali su strada per categorie Esordienti, Ragazzi e Cadetti 3km e allievi 5km .
La battaglia tra gli atleti in gara, professionisti e amatori, avrà vita in un percorso di salite e discese di 11km misto tra strada asfaltata, sterrato e sentieri immersi nel cuore del Parco Nazionale del Pollino. Il tracciato è segnalato e controllato dai giudici di gara della FIDAL. Saranno presenti sul percorso un’ambulanza della Croce Rossa sez. di Chiaromonte, unità mobili di assistenza con Quad/Moto .
Gli organizzatori consigliano un abbigliamento appropriato al tipo di gara (calze lunghe da running e scarpe da trail running, o quanto meno con battistrada nuovo). Sono predisposti lungo il percorso: ristori, assistenza sanitaria, assistenza di Polizia Municipale,Soccorso Alpino , Protezione Civile e di altre Associazioni di Volontariato. In più sarà riconosciuto un cesto con prodotti tipici alle cinque società più numerose con minimo 10 finisher. Saranno premiati con Trofei e Cesti i primi tre e le prime tre della classifica generale e con Coppe i primi tre e le prime tre di ogni categoria fidal.
Negli ultimi anni il Trofeo CorrerePollino, seguendo l’esempio della gara sorella “Trofeo dei Briganti del Pollino”, e dallo scorso anno con il “Trofeo dei Pini Loricati” ha voluto prendere la strada della Corsa in Montagna/ Trail Running per far vivere ai podisti concorrenti qualcosa di diverso e di particolare. Trail è il termine inglese per indicare un sentiero, un percorso immerso nella natura e non la solita strada che tutti i giorni si calpesta correndo in mezzo al traffico delle città. Trail è sinonimo di natura, di terra, pietre, alberi, foglie, un immergersi totalmente in ecosistemi naturali che ti trasportano anima e gambe in un’atmosfera ogni volta unica.
Saranno 150 gli atleti ai nastri di partenza, nell’edizione del 2017 il Trofeo CorrerePollino fu vinto da Zullo Luigi del Running Team D’Angela mentre a livello femminile da Lidia Mongelli (campionessa italiana in carica di Trail) del Team CorrerePollino .
L’appuntamento , quindi, e’ sabato 2 giugno alle ore 16.30 a Chiaromonte a seguire in “Sagra  del Sambuco” con degustazione di prodotti tipici. .


ALTRE NEWS

CRONACA

21/10/2018 - Maltempo: domani allerta arancione in Basilicata
21/10/2018 - Furti a Senise, nota dell'amministrazione
21/10/2018 - Potenza: muore finendo negli ingranaggi del trattore
21/10/2018 - Matera: furto nel market, ai domiciliari

SPORT

22/10/2018 - Promozione: l’Atletico Lauria viola il Mancinelli e si conferma al comando
22/10/2018 - Altalenante fine settimana per il settore giovanile del Matera calcio
21/10/2018 - Promozione: colpo della capolista grazie a Olivieri. Ok Brienza e Paternicum
21/10/2018 - Potenza Calcio: secondo successo esterno,1-0 al Siracusa

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

22/10/2018 Potenza: corso di “Disostruzione pediatrica”

L’Associazione Dopo Di Noi onlus di Potenza realizza un interessante corso di “Disostruzione pediatrica” presso il Centro dei servizi del volontariato (CSV) di Via Sicilia , 6 di Potenza il giorno 24 Ottobre alle ore 16,00. In collaborazione con l’Associazione “Respiriamo” del dott. Domenico Lamagna e con il patrocinio del CSV e dell’Associazione RE-HEART che promuove le tecniche di primo soccorso anche in ambito familiare, è diretto alla conoscenza delle manovre da adottare in presenza di disostruzione pediatrica e della prima infanzia.
Il corso, del tutto gratuito, è consigliato alle famiglie, alle insegnanti degli asili e delle scuole ed a tutti gli addetti ai lavori che prestano la loro opera per gestire situazioni di inalazione di corpi estranei.
Ai partecipanti sarà consegnato il materiale informativo delle pratiche da adottare.

21/10/2018 Serie D girone I – risultati 6^ giornata

Marsala Calcio – Bari 1 – 1
Castrovillari Calcio – Sancataldese Calcio 1 – 1
Città di Messina – Troina 0 – 0
Gela Calcio – Nocerina 1910 1 – 2
Igea Virtus Barcellona – Calcio Cittanovese 0 – 4
Locri 1909 – Rotonda Calcio 3 – 0
Palmese 1912 – Portici 1906 0 – 0
Turris Calcio – Messina 2 – 1

21/10/2018 Calcio 1^Ctg./B: risultati 4^ giornata

A.Montalbano – Elettra Marconia 2-1
Castelsaraceno – Irsina 2-1
L.Montescaglioso – Salandra 0-1
Peppino Campagna Bernalda – Tricarico Pozzo Sicar 3-1
Tursi – Viggianello 2-0
V.R.Episcopia – Tramutola 0-1
Città Dei Sassi Matera – Montemurro 5-1

La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i par...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo