HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il Giro D’Italia di Pozzovivo,11^ tappa

16/05/2018



La carovana rosa viaggia a ritmo sostenuto verso il traguardo finale. Oggi la 11^ tappa che da Assisi ha portato i corridori a Ossimo, vittoria della maglia rosa Simon Yates che ha allungato sugli immediati inseguitori. Tra gli italiani le maggiori speranze possono essere riposte in Domenico Pozzovivo, che si sta dimostrando, tappa dopo tappa, sempre più da podio. Al momento Pozzovivo è quarto in classifica a 1’18” dalla Maglia Rosa Simon Yates, e vede a 14 secondi di distacco da Thibaut Pinot, al momento terzo nella graduatoria. Arrivato a 35 anni, Pozzovivo ha l'occasione di lasciare davvero, per la prima volta nella sua carriera, un segno tangibile in una grande corsa a tappe. Anche perché la sua condizione appare oggettivamente in crescita, anche se ora Pozzovivo dovrà per forza di cose sfruttare le sue doti di scalatore per mettere le mani sul podio: ci sono diverse tappe adatte alle sue caratteristiche. Anche oggi sempre con i migliori e nel finale durante la scalata del muro di Filottrano,il lucano perde qualche secondo ma resta ancora in lizza, giungendo al traguardo in 5^ posizione a 8”.
Il capitano della Bahrain Merida si è sempre distinto nel corso delle prime undici tappe, in salita ha dimostrato un ottimo passo, ha concesso qualcosina qua e là a Simon Yates ma ha sempre fatto capire di avere un’ottima gamba tra Etna, Campo Imperatore, Montevergine e anche oggi a Osimo ha stretto i denti con grande abilità. Il lucano è nella forma della vita, non lo abbiamo mai visto così pimpante, incisivo, ben presente e capace di rispondere agli attacchi dei rivali.
. Il terreno è sicuramente favorevole a Domenico Pozzovivo per arrivare sul podio finale, eccellente scalatore che ha a disposizione diverse salite per cercare di fare la differenza. Lo Zoncolan sarà sicuramente determinante per lo scontro diretto con Pinot ma il lucano sembra essere favorito su certe ascese, dove potrebbe guadagnare anche del terreno nei confronti di Tom Dumoulin mentre questo Simon Yates sembra incontenibile.
Fa paura la cronometro di Trento, dove potrebbe pagare anche un paio di minuti di ritardo, ma poi gli ultimi tapponi con Colle delle Finestre, Pratonevoso, Cervinia saranno ancora adatti alle sue caratteristiche. Pozzovivo può e deve crederci, il podio è assolutamente alla sua portata.

CLASSIFICA GENERALE
1 Simon Yates (Gbr) in 47h08'21"
2 Tom Dumoulin (Ned) +47"
3 Thibaut Pinot (Fra) +1'04"
4 Domenico Pozzovivo (Ita) +1'18"
5 Richard Carapaz (Ecu) +1' 56"
6 George Bennett (Nzl) + 2'09"
7 Rohan Dennis (Aus) +2'36"
8 Pello Bilbao (Spa) +2'54"
9 Patrick Konrad (Aut) + 2'55"
10 Fabio Aru (Ita) + 3'10''

vt


ALTRE NEWS

CRONACA

15/07/2018 - Cartelle Consorzio di Bonifica: si va verso la bocciatura dei ricorsi
15/07/2018 - Senise: completato l’iter per i lavori nel Centro Sportivo di Montecotugno
15/07/2018 - Di Maio a Matera: 'ferrovia è priorità. Pittella? Si dimetta'
14/07/2018 - Basilicata. A Lavello arrestato sorvegliato speciale

SPORT

15/07/2018 - Promozione: l’Atletico Lauria comincia a muoversi sul mercato
15/07/2018 - Rinascita Lagonegro,ritorna il centrale calabrese Ernesto Turano
15/07/2018 - Serie D: altri due under per il Rotonda Calcio
15/07/2018 - Concluso il progetto Coni Educamp Basilicata 2018

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

15/07/2018 Sospensione idrica a Melfi

Melfi: in attesa del completo ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione idrica potrà subire cali di pressione o essere sospesa in contrada Ferrara, zona Monteverde e nella frazione Leonessa . Acquedotto Lucano ha disposto il servizio sostitutivo tramite autobotte che effettuerà il servizio a domicilio nelle zone interessate.

14/07/2018 Comunicazione Acquedotto Lucano 14-07-2018

Pescopagano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti zone: centro abitato e zone limitrofe, contrade Pianelle, Capelloni, San Giuseppe e zone limitrofe.
Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11 alle ore 16:00 di oggi salvo imprevisti, nelle seguenti zone: Via Cavour, Via Lamarmora, Borgo San Rocco, Via dei Mille, Via Torraca, Via Caduti di Kindu, Via Mazzini (nei pressi Villa S. Maria).
Melfi: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile potrebbe subire cali di pressione o essere sospesa dalle ore 10:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti zone: Castello, contrada Serre, via Ischia, contrada Bicocca, Valleverde, contrade Cardinale e Leonessa.

13/07/2018 Comunicazione Acquedotto Lucano

Muro Lucano: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Cupa, Piani Pagani, Piani Sanchirico, Pascone e zone limitrofe.
Melfi: in considerazione del protrarsi dei lavori di manutenzione straordinaria che stanno interessando le frazioni Foggianello e San Giorgio, Acquedotto Lucano ha potenziato il servizio sostitutivo: per l’impossibilità di raggiungere con l’autobotte la frazione di Foggianello (dove sono in corso lavori di pavimentazione stradale), è stata disposta la distribuzione di sacche da 5 litri di acqua potabile; dalle ore 8,30 alle ore 22,00 un’autobotte staziona presso l’Hotel Ristorante Farese, spostandosi ogni 4 ore all’interno di contrada San Giorgio.
Potenza: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte, l'erogazione dell'acqua potabile nelle contrade Montocchio e Montochino sarà sospesa dalle ore 15:00 alle ore 17:00 di oggi salvo imprevisti.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo