HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

MTB: la IV Calanchi Bike scalda i motori, appuntamento al 6 maggio

24/04/2018



È iniziato il rush finale in vista della 4^ edizione della Calanchi Bike, in programma nella città lucana per domenica 6 maggio. L’ormai tradizionale gara di mountain bike, articolata all’interno della Riserva Regionale Speciale dei Calanchi, sarà la quinta prova (e prima in Basilicata) del campionato Iron Bike 2018. Ad organizzarla ci sono i ragazzi della MontalBike Domenico Pozzovivo Fun Club, guidati da Leonardo Pozzovivo, papà del campione Domenico.
Mossi dai successi e dai numerosi apprezzamenti ricevuti durante le passate edizioni, quest’anno sono impegnati da tempo per assicurare ai partecipanti una giornata ricca di divertimento e sano sport; pedalando immersi nei suggestivi paesaggi lunari, alternando zone boschive a sterrati calanchivi all’interno di un’area di grande rilievo geologico e ambientale, un vero e proprio museo a cielo aperto ricco di fossili e particolarità uniche.
DUE PERCORSI, UN UNICO SCENARIO - Due i percorsi a disposizione: un Point to Point di 48 km e 1300 metri di dislivello dedicato ad agonisti e cicloamatori tesserati per la Federazione Ciclistica Italiana e gli Enti della Consulta; l’altro di difficoltà minore, dedicato agli escursionisti, (28 km e 780 metri di dislivello). Entrambi divertenti e arricchiti da passaggi tecnici e single track, contornati da paesaggi e vedute mozzafiato, prevedono quattro punti ristoro dislocati lungo il percorso, con acqua e sali minerali. Verrà allestito il Parco gara in Corso Carlo Alberto dalle ore 7:00 dove tutti i partecipanti potranno ricaricarsi con succhi e biscotti durante le operazioni pre-partenza.
Gli organizzatori hanno previsto la possibilità di ritirare, già dal sabato pomeriggio, presso la sede sociale, il pacco gara che conterrà degli omaggi offerti grazie al prezioso supporto degli sponsor. Il Pasta party concluderà la giornata con un momento conviviale, a seguire premiazione con un carnet ricco di sorprese. Quest’anno grazie alla collaborazione di Ubi Banca è stato istituito un premio speciale per il primo assoluto, oltre ai premi dedicati per ogni categoria, come da regolamento del circuito.
CHI SONO GLI ORGANIZZATORI – «La nostra mission è promuovere il nostro territorio con eventi sportivi e amatoriali, sfruttando la nostra passione per questo splendido sport che è il ciclismo – spiegano i soci dell’ASD MontalBike, il Fan Club locale di Domenico Pozzovivo, professionista della Bahrain Merida – unitamente al nostro territorio, dominato dai Calanchi, imponenti formazioni argillose modellate dagli agenti atmosferici, sta attirando sempre più curiosi, turisti e studiosi e sono, allo stesso tempo, un terreno ideale per la pratica della Mountain Bike».
La MontalBike ASD ha all’attivo 4 partecipazioni all’Iron Bike, 4 vittorie nel trofeo San Maurizio e 3 nel trofeo dei Tre Mari (nella categoria agonistica degli esordienti).
INFORMAZIONI SULLA GARA – Per conoscere ulteriori dettagli sulla Calanchi Bike si può contattare la Montalbike Domenico Pozzovivo Fun Club tramite i social o via mail (montalbikeasd@gmail.com).


ALTRE NEWS

CRONACA

16/10/2018 - Lagonegrese: abusava della figlia, arrestato 45enne
16/10/2018 - Metaponto: Si allacciano abusivamente alla rete Enel, in tre denunciati
16/10/2018 - 3,6 mln euro per contributi ai familiari di pazienti con disabilità gravissima
16/10/2018 - GdF Rionero: scoperto libero professionista evasore totale,ricavi per circa 250,000euro

SPORT

16/10/2018 - Prima Ctg/B: comandano in quattro
16/10/2018 - Seconda Ctg/C: la Lainese comincia con un pareggio in casa
15/10/2018 - San Gerardo C5 PZ, Goldoni segna e bacia la maglia: 'La onorerò per sempre'
15/10/2018 - Matera Calcio:Lamberti nuovo socio di maggioranza.Colucci dg

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

16/10/2018 Rapina in ristorante a Melfi, 2 arresti

Accusati di aver fatto una rapina, lo scorso 27 gennaio, nel bar-ristorante "Happy Days" della zona industriale di San Nicola di Melfi (Potenza), due uomini sono stati arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Melfi al termine delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza. Un terzo uomo fu arrestato dai militari dell'Arma in flagranza di reato al termine di un inseguimento conclusosi con un incidente che coinvolse un'auto 'Fiat Uno', risultata rubata, e usata per la rapina.Ansa

15/10/2018 16 ottobre 2018: riapertura studio medico Salam c/o Ce.St.Ri.M. Potenza

Lo studio medico Salam – Salute e Pace, attivo presso il Ce.St.Ri.M di Potenza dall’aprile 2017, grazie alla collaborazione di diverse figure professionali volontarie (medici, infermieri, ostetriche, psicologi…) ha avviato un’attività di medicina sociale, indirizzata primariamente (ma non esclusivamente) all’assistenza dei migranti irregolari. Dopo la chiusura estiva l'Ambulatorio riapre domani 16 Ottobre con nuove modalità operative. È possibile prenotare una visita specialistica gratuita chiamando il numero 324 89 69 439 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16.00 alle 20.00 e consultando il sito Internet www.cestrim.org e la pagina Facebook del Ce.St.Ri.M. sui quali saranno pubblicate le date e i nomi degli specialisti disponibili. Le visite di medicina generale, al contrario, non richiederanno alcuna prenotazione. Per il mese di ottobre il calendario degli appuntamenti è il seguente: Visite specialistiche (richiesta prenotazione) Martedì 16 Otorinolaringoiatria – dott.ssa Langone Martedì 23 Odontoiatria – dott. Di Trana Mercoledì 24 Neurologia – dott.ssa Acquistapace Visite di medicina generale (senza prenotazione) Giovedì 18 Medicina Interna – dott. Pennacchio ore 11.00-13.0 Venerdì 26 Medicina Generale – dott. Buchicchio ore 16.00-18.00

15/10/2018 Sospensione idrica a Ginestra

Ginestra: a causa di un guasto improvviso, nell'intero abitato potrebbe verificarsi cali di pressione e o mancanza di erogazione idrica dalle ore 09:30 alle ore 16:00 circa di oggi, salvo imprevisti.

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo