HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Il Matera reagisce alle penalizzazioni e batte l’Andria

22/04/2018



Dopo aver incassato le penalizzazioni che hanno punito severamente la squadra materana, in terra pugliese c’è stata la reazione dei ragazzi del tecnico Auteri che torna a casa con tre punti importanti. Nelle formazioni ufficiali, nei pugliesi confermati i pronostici della vigilia, con Taurino e Lattanzio davanti; nei lucani, invece, torna il 3-4-3 con Di Sabatino e Sernicola sulle fasce, mentre il tridente d'attacco è formato da Di Livio, Tiscione e Sartore, con Dugandzic in panchina. Sul Matera pende fortemente la nuova penalizzazione arrivata in settimana che porta i lucani a pochi punti dai play out, con nuove negatività in arrivo a giorni. Fondamentale ottenere i tre punti su un campo storicamente sempre difficile, con la Fidelis vogliosa di uscire fuori dalla zona rossa e andare incontro alla salvezza alla luce dei risultati odierni delle dirette avversarie. Partita maschia giocata sin dai primi minuti con intelligenza da ambo le parti. La Fidelis Andria parte bene e il Matera, con il passare dei minuti, prende campo limitando gli attacchi avversari. Al 18’ Sartore recupera palla e la serve in area di rigore, Maimone prova la volé col sinistro al volo ma il suo tiro è rimpallato da Abruzzese che salva Cilli. Un minuto dopo proteste dei pugliesi per un contatto dubbio in area di rigore materana tra Tartaglia e Scognamillo che trattiene per il braccio l'esterno andriese, l'arbitro lascia correre. Al 23’ ancora Andria pericoloso: girata di Piccinni in area di rigore su servizio di Quinto, volé che termina alta sopra la traversa di Golubovic. Risponde il Matera e in due minuti si rende pericoloso con una conclusione velenosa dai trenta metri di Tiscione col destro, sfera che colpisce la traversa con Cilli che stava a guardare. Al 40’ i biancazzurri passano in vantaggio: Casoli va via per vie centrali cogliendo impreparata la difesa locale e, a tu per tu con Cilli, insacca la sfera sotto le sue gambe 0-1. Vantaggio meritato dei lucani, l'Andria è partita meglio poi alla lunga Casoli e compagni hanno fatto vedere cose più concrete. Nel secondo tempo la Fidelis costringe il Matera a difendersi e a partire in contropiede. La partita la fa la Fidelis Andria, i biancoazzurri cercano di tenere il vantaggio. Gli unici rischi arrivano ad opera di Lattanzio, Longo e Taurino. Ma la vera chance per i pugliesi arriva al 39’ quando Croce appoggia per Nadarevic che si accentra e ci prova: palla di un niente alta. Uno 0-1 pesante, che regala un po’ di tranquillità a giocatori e tifoseria lucana con la nuova penalizzazione alle porte. Brutta serata, invece, per l’Andria di Papagni, con numerosi errori sotto porta dell’attacco di casa. Con i tre punti il Matera sale a quota 43, a fronte dei 9 punti di penalità, e nel prossimo incontro attende il Catania in casa.

Fidelis Andria: Cilli, Celli, Abruzzese, Colella, Tartaglia (dal 1’ st Longo), Quinto (dal 23’ st Matera), Piccinni, Esposito, Lancini (dal 33’ st Nadarevic), Taurino, Lattanzio (dal 16’ st Lattanzio). A disposizione: Maurantonio, Lobosco, Scalera, Sisto, Scaringella, Cappiello, Liguori, Camporeale. Allenatore: Papagni.

Matera: Golubovic, Buschiazzo (dal 28’ pt Gigli), De Franco, Scognamillo (dal 30’ st Mattera), Di Sabatino, Maimone, Casoli, Sernicola, Sartore (dal 30’ st Salandria), Tiscione (dal 44’ st Dugandzic), Di Livio. A disposizione: Tonti, Mittica, Cedric, Dellino. Allenatore: Auteri.

Arbitro: Gino Garofalo di Torre del Greco.

Reti: al 39’ pt. Casoli (M).



ALTRE NEWS

CRONACA

21/05/2018 - Servizi sociali, i Comuni non pagano: lettera del sindacato
21/05/2018 - Filcams Fisascat Uiltucs proclamano lo stato di agitazione al San Carlo e Crob
21/05/2018 - Prefettura Potenza.Salgono a 24 i Comuni sottoscrittori 'Mille occhi sulle città
21/05/2018 - Ha un caimano in casa a Matera, denunciato dai Carabinieri

SPORT

21/05/2018 - Serie D, poule scudetto: la Vibonese rifila un poker di reti al Potenza
21/05/2018 - MTB: un Belgiovine sale a Palazzo. Tappa e maglia per il biscegliese
21/05/2018 - Calcio: si salva la Vultur. Disfatta Soccer
21/05/2018 - Pallacanestro Senise: è serie D

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

20/05/2018 Sospensione idrica 21 maggio 2018

Tito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Annunziata reserà sospesa fino alle ore 16:00, salvo imprevisti.
Acerenza: a causa di un guasto l'erogazione idrica nelle contrade Santa Domenica, Pipoli, San Germano, Finocchiaro, Macchione e zone limitrofe sarà sospesa dalle ore 08:00 alle ore 18:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

20/05/2018 Rubano cartelli stradali, due arresti

Scoperti a rubare alcuni cartelli stradali mobili lungo la ss "Ofantina", nei pressi di Melfi (Potenza), due uomini - uno di 58 anni e l'altro di 47, entrambi con precedenti penali - sono stati arrestati dai Carabinieri e posti ai domiciliari. Durante le successive perquisizioni nelle abitazioni dei due, gli uomini dell'Arma hanno inoltre scoperto una cartuccia per pistola illegalmente detenuta e che è stata quindi sottoposta a sequestro.Ansa

20/05/2018 Policoro: i valori dei trialometani 'tornano nella norma'

Policoro: a seguito della comunicazione dell’Azienda sanitaria locale di Matera, che hanno evidenziato il rientro dei valori di trialometani nella soglia consentita, il sindaco del Comune di Policoro ha revocato l'ordinanza di non potabilità dell’acqua.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo