HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

MTB: pronto per ripartire il circuito Iron Bike

15/02/2018



Torna sulle scene, per il quinto anno, l’Iron Bike MTB. Il circuito di gare in mountain-bike si presenta agli appassionati in una veste del tutto rinnovata ed è in rampa di lancio per iniziare la stagione 2018, con numerose novità nel regolamento e nel calendario. Cinque le gare in provincia di Bari, due in quella di Foggia, una a testa per BAT, Potenza e Matera.

Tra le novità spicca, in primis, il sito internet www.ironbikepuglia.it, portale sul quale saranno disponibili tutte le informazioni dettagliate su ogni singola gara, in un percorso virtuale guidato che condurrà gli atleti dalla curiosità iniziale, all’iscrizione, dalla preparazione mirata per la gara sino al corretto posizionamento in griglia di partenza.

Dopo aver sondato il terreno tra i partecipanti delle precedenti quattro edizioni, il gruppo di lavoro, composto da nove società pugliesi e lucane, ha proposto una nuova formula, non più strutturata su due percorsi agonistici, ma concentrando le forze su un tracciato unico abbinato a un anello più corto, non competitivo, destinato ai soli cicloturisti non tesserati. Solo due gare, le più storiche, faranno eccezione, proponendo la classica divisione in Mediofondo Point To Point (circa 45 km) e Marathon (oltre 60 km).

DIECI TAPPE: Confermato il numero delle tappe, 10, con il consueto rimescolamento delle carte. Il circus saluta le new entry di Alberobello (che è anche la gara di apertura, organizzata dalla ASD Spes), così come la prestigiosa e storica Marathon della Foresta Mercadante (cassano Murge, organizzata dalla Biking team Cassano), che ha abbandonato il circuito dei Parchi Naturali per approdare al sodalizio dell’Iron Bike. Novità anche per i Monti Dauni, che si presentano al circus con la Mediofondo organizzata dal’ UC Foggia 1976. Esce, per quest’anno, la tappa leccese di Porto Selvaggio, così come il circus saluta il Team Bike Spinazzola, il cui direttivo ha deciso di concentrare le energie su altre attività. La tappa Murgiana tuttavia resta e sarà presa in carico dal Team Eurobike, su percorso invariato, ma con partenza e arrivo dalla città lucana di Palazzo San Gervasio. Si comincerà il 25 febbraio dalla città dei Trulli e si concluderà il 14 ottobre ad Altamura, giusto in tempo per dedicarsi al ciclocross 2018.
Complessivamente saranno toccate cinque province, tra Puglia e Basilicata. Ci sarà infatti una gara a testa per BAT (Castel del Monte – 18 marzo), POTENZA (Palazzo San Gervasio – 20 maggio), MATERA (Montalbano Jonico – 6 maggio), due gare per FOGGIA (Biccari – 29 aprile e Vieste – 3 Giugno) e ben cinque per BARI (Alberobello – 25 febbraio, Gravina – 8 aprile, Bitonto – 16 settembre, Cassano Murge – 30 settembre, Altamura - 14 ottobre).

«L’evento è strutturato sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana a cui le società aderenti sono affiliate – spiega il segretario generale Giuseppe Leuci – Lo scopo degli organizzatori è la promozione del territorio in relazione alla naturale sinergia tra Mountain Bike e territorio; favorire il confronto agonistico tra i bikers e regalare agli appassionati di questo sport momenti di puro divertimento ed adrenalina all’insegna dei valori di lealtà, correttezza e sano spirito competitivo».

Nove le società organizzatrici, tra le quali si registrano i nuovi ingressi Team Spes Alberobello, Biking Team Cassano e UC Foggia e le confermate New Bike Andria, Amicinbici Gravina Losacco Bike, Team Eurobike Corato (2 tappe), ASD Montalbike Domenico Pozzovivo Fan Club, Oro Verde Bitonto. La squadra dell’Iron Bike 2018 si completa con l’ufficio centrale di coordinamento, composto dal già citato segretario Giuseppe Leuci, da Roberto Ferrante (giornalista e fotoreporter – coordinatore editoriale del sito), Filippo Vulpio (grafico), Fabrizio Rossiello (web designer).


ALTRE NEWS

CRONACA

20/03/2019 - In presidio i lavoratori Asm a Matera
20/03/2019 - Provincia Potenza. Lotta alle truffe on-line - Denunciate 9 persone
20/03/2019 - Policoro: 32enne perde la vita schiacciato da un albero
20/03/2019 - Metapontino: diplomi facili a pagamento

SPORT

20/03/2019 - Serie D, G/H: il Picerno vince e riallunga in classifica
20/03/2019 - Potenza Calcio,la beffa al 93' con il pareggio della Sicula Leonzio
20/03/2019 - Tommaso Elettrico sfiora il 4° successo alla GF Castelli e Torri 2019
20/03/2019 - Seconda Ctg/C: la capolista ipoteca il campionato

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

20/03/2019 Vito Pace confermato presidente Consiglio Notarile

Il Consiglio Notarile Distrettuale di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina ha riconfermato, all'unanimità, per il triennio 2019/2021, quale Presidente il Notaio Vito Pace e quale Segretario il Notaio Francesco Carretta. Gli altri componenti sono i Notai : Adele De Bonis Cristalli (tesoriere); Antonio Di Lizia, Annamaria Racioppi, Angelo Pasquariello e Agostino Rizzo.

19/03/2019 Sospensioni Idriche del 19 marzo 2019

Tricarico: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 15:00 di oggi alle ore 08:00 di domani mattina, salvo imprevisti.

A causa di un guasto sulla condotta adduttrice del Frida, nella giornata odierna si potrebbero verificare cali di pressione o interruzione idriche fino al termine dei lavori di riparazione.


18/03/2019 Sospensione idrica Spinoso

Spinoso: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nelle contrade Mazzoccola e Ficarelle e nelle zone limitrofe resterà sospesa fino ad ultimazione dei lavori.

EDITORIALE

Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al s...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo