HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Messaggerie Bacco Catania vs Geosat Geovertical,i 3 punti restano in Sicilia

12/02/2018



Inizia La Geosat-Geovertical con Boscaini al servizio. Nei primi scambi si gioca a ritmo di cambi palla. Le formazioni si osservano, si studiano, si arriva velocemente al 13 pari. Boscaini il padrone di casa mette a segno il 14, è tutto un equilibrio 16-16. La Geosat-Geovertical prende il largo di + 2 sul 16 pari e mister Rigano ferma il tempo. Nella ripesa i lucani allungano aiutati dall’invasione dei catanesi 17-20. Nel finale Boscaini viene murato e coach Falabbella sul 20-21 richiama i suoi a sedersi per 30 secondi. Al rientro sul tappeto di gioco i biancorossi allungano + 3 sempre con Boscaini che questa volta risponde bene al muro avversario. Rigano richiamo nuovamente i suoi, e al rientro recuperano lo svantaggio 22-23. Boscaini con l’ennesima diagonale fa spettacolo nel “suo” Palacatania, il primo parziale è biancorosso.
All’inizio del secondo è la Geosat-Geovertical che allunga con muro di Kindgard 2-4. Si ripristina la parità sul 6 punto. Boscaini agli 8 metri consente a Giosa e compagni l’allungo 7-9. Si continua a giocare punto a punto 13-13. Nella fase centrale del match i lagonegresi prendono l’allungo + 3 e la palla doppia della Messaggerie Bacco permette ai lagonegresi di andare sul 16-19. Sideri sul finale ci aiuta sbagliando dagli 8 metri 21-23. La Messagerie pareggia alla fine, Boscaini non tiene l’attacco a rete. Falabella chiama il tempo. Nel finale i video-chheck decreta la vittoria per i padroni di casa.
Nel terzo si riparte con il vantaggio catanese 5-2. Falabella ferma il gioco. Pizzichini bleffa la difesa biancorossa è +3 (7-4). Il muro continua ad essere vincente per i padroni di casa 9-5. L’americano Holt inizia a carburare e mette a segno palloni che lasciano il segno nel campo avversario 13-10 . A fine set è Holt il miglior realizzatore con 6 punti. Nella fase centrale sul 16-12 Falabella rimescola il gioco: entra Roberti al posto di Milushev e Leone scambia con Kindgard. Con questa nuova versione, i biancorossi recuperano tutto lo svantaggio 18-17. Capitan Giosa firma la parità sul 20mo punto. Nel finale è ancora il muro che assegna il parziale ai locali.
Nel quarto è la Messaggerie ad allungare 5-2. Milushev e Holt ritrovano colpi vincenti è 6 pari. Con Sideri al servizio è + 2 (9-7). Falabella ferma il tempo sul 12-8. Entrano leone e Roberti. Al rientro sul tappeto di gioco, la Geosat-Geovertical non si esprime al meglio e commette errori permettendo agli avversari di fuggire 16-11. Falabella richiama i suoi in panchina. Entra Maiorana al posto di Boscaini, che con diagonale manda in tilt la difesa catanese, continua Holt 19-16. Maiorana mette giù un ace 20-18. Sul 23-21 Milushev la spreca mandandola in out, al cambio su battuta di Pizzichini il muro biancorosso si trova impreparato, e i tre punti in palio restano in terra siciliana.

Messaggerie Bacco Catania- Geosat Geovertical Lagonegro 1-3


Messaggerie Bacco Catania: Tulone, Reina, Pizzichini 8, Torre, Finoli 3, Zanette, Sideri 19, Spampinato, Bonacic 16, Rezzetto 9, De Santis 20, Chillemi, Pricoco, All. Rigano

Geosat Geovertical Lagonegro: Fabi 6, Maiorana 3, Mulushev 15, Amouah, Sardanelli, Leone, Kindgard 1, Holt 18, Boscaini 9 , Giosa 6, Copelli 1. All. Falabella

NOTE:
Lagonegro Muri 7, Ace 4, errori in battuta 9, in attacco 49%, in ricezione 51 %(8%) .
Catania Muri 10, Ace 2, errori in battuta 20 in attacco 59% , in ricezione 52% (11%) ;


Durata set : 32‘,31’,33’, 31’ H 2,07
22-25; 25-23, 25-22, 25-21

Arbitri: Rossi-Scarfò

400 spettatori circa


ALTRE NEWS

CRONACA

24/06/2019 - Potenza. Minaccia di morte l'ex moglie, arrestato
24/06/2019 - Fca: a Melfi stop produzione in 30 turni
24/06/2019 - Carenze personale medico UOC Neonatologia e TIN al San Carlo
24/06/2019 - Incidente Sinnica con cinghiale: da venerdì la carcassa dell'animale è ancora lì

SPORT

24/06/2019 - Presentata a Policoro la ''Academy Picerno''
24/06/2019 -  US Castelluccio: si riparte con il gioiellino Mecca fra i pali
24/06/2019 - Serie C, Picerno: nominati direttore sportivo e responsabile area tecnica
24/06/2019 - Risultati sportivi cittadini montesi

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

24/06/2019 Ortofrutta in crisi, firmato un accordo

Per affrontare le conseguenze della "grave crisi commerciale" del settore dell'ortofrutta, Coldiretti Basilicata e Spesì hanno concluso a Policoro (Matera) il "primo accordo di filiera". Lo ha annunciato Coldiretti Basilicata, ricordando che il settore ortofrutticolo ha anche "subito ingenti danni dalle ultime dannose ed eccezionali attività atmosferiche". Il progetto promosso da Coldiretti è denominato "Io sono lucano".

24/06/2019 Sospensione idrica a Pisticci

Pisticci: a causa di un guasto, dalle ore 07:30 di domani mattina fino al termine dei lavori di riparazione nelle località San Basilio, lido 48 e San Teodoro si potrebbero verificare cali di pressione o la sospensione dell'erogazione idrica.

22/06/2019 Castelluccio Inferiore: martedì, work conference sul Pollino

A Castelluccio Inferiore, nella Sala Consiliare di Largo Marconi, alle ore 18 di mercoledì 26 giugno, si svolgerà una work conference intitolata: “Territori e Sviluppo Sociale nel Pollino”, “Aspetti nutraceutici e sociali delle piante officinali”. L’incontro è organizzato da A’Naca Basilicata, orizzonti sostenibili.
Interverranno: il sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Francesco Campanella, per i saluti istituzionali; Francesco Forte (di A’Naca Basilicata, la sfida sociale per la sostenibilità) e Francesca Scannone (di e-nutrition, piante officinali), entrambi della Fondazione Eni Enrico Mattei; Aldo Aufierro (Masseria Meldoro 2.0, la fattoria del benessere), di Masseria Meldoro Coop. Sociale; Egidia Salomone (la filiera delle erbe officinali), di Evra; Domenico Cerbino (le piante officinali del Pollino), di Alsia.

EDITORIALE

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo