HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Prima Ctg/B: tra Roccanova e Castelluccio finisce in pareggio

12/02/2018



A Roccanova è andato in scena il big match della diciottesima giornata del girone B del torneo di Prima Categoria. L’incontro si è concluso sul punteggio di 2 a 2, grazie alla rete di Luca Ripa, in tuffo di testa su cross di Giovanni Dora, al termine di una bella azione personale propiziata da un errore in disimpegno di Amendolara, intorno alle mezz’ora del primo tempo; il pareggio è stato messo a segno da Biagio Altieri, che ha approfittato di un errore della difesa avversaria quando erano trascorsi quindici minuti dall’inizio della ripresa. Padroni di casa nuovamente in vantaggio con un rigore di Graziano al 25’, e nuovo pareggio ad opera di Biagio Altieri a dieci minuti dalla fine su tiro al volo in seguito a una ribattuta della difesa. Con questo pareggio il Roccanova resta al terzo posto in classifica a quota 36, e conserva un punto di vantaggio proprio sul Castelluccio.
“Abbiamo disputato un ottimo primo tempo, nel quale avremmo meritato anche il raddoppio ma nella ripresa, complici le tre partite giocate in otto giorni, siamo calati atleticamente”, ci ha detto Luca Malaspina, allenatore del Roccanova. “Sto impiegando sempre gli stessi elementi – ha spiegato – perché abbiamo una rosa corta, e questo alla lunga pesa. Infatti abbiamo mantenuto fino al sessantesimo, dopodiché sono venuti fuori loro”. “Il risultato comunque credo sia giusto – ha concluso Malaspina –, anche perché lo abbiamo ottenuto contro un’ottima squadra che gioca bene palla a terra e che mi ha fatto davvero un’ottima impressione”.
“Innanzitutto – ha osservato Daniele De Marco, tecnico del Castelluccio – ci tengo a precisare che siamo stati accolti non bene, ma benissimo. In settimana c’erano state alcune incomprensioni che per fortuna sono state superate. Io e Luca Malaspina ne abbiamo parlato e abbiamo ulteriormente chiarito e rinnovato i rapporti di stima e di rispetto che devono esserci tra due compagini come le nostre”. “Per quanto riguarda la partita – ha continuato De Marco – faccio i complimenti al Roccanova perché è una squadra molto organizzata. Noi in settimana abbiamo provato la difesa a tre e la scelta si è rivelata giusta. Ma i giocatori del reparto arretrato devono capire che, anche se siamo la difesa meno battuta del campionato, devono giocare senza presunzione. Perché altrimenti si subiscono reti che con una maggiore attenzione si possono evitare”.
“Sono contento della prestazione della squadra che con il risultato di oggi allunga la striscia di risultati positivi”, ha dichiarato il presidente rossoblu Egidio Sproviero. “Il pareggio – ha proseguito –, dopo essere stati due volte in svantaggio, dimostra carattere e tenuta atletica. Anche la qualità del gioco espresso è da molte domeniche di ottimo livello. Merito del lavoro dell’allenatore e di tutto il gruppo”. “Ma oggi (ieri ndr) mi sento di voler fare un plauso particolare a Biagio Altieri, che finalmente ha ritrovato la via del gol in una gara difficile”. “Ora – ha puntualizzato il noto fisiatra – la testa va già al prossimo impegno, “El classico”, il vero derby che ci vedrà opposti alla capolista Lauria ma sono certo che i ragazzi troveranno il riscatto della gara d’andata. Ovviamente mi aspetto che i tifosi locali vengano numerosi a sostenere i rossoblu al Vulcano”.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

24/06/2019 - Potenza. Minaccia di morte l'ex moglie, arrestato
24/06/2019 - Fca: a Melfi stop produzione in 30 turni
24/06/2019 - Carenze personale medico UOC Neonatologia e TIN al San Carlo
24/06/2019 - Incidente Sinnica con cinghiale: da venerdì la carcassa dell'animale è ancora lì

SPORT

24/06/2019 - Presentata a Policoro la ''Academy Picerno''
24/06/2019 -  US Castelluccio: si riparte con il gioiellino Mecca fra i pali
24/06/2019 - Serie C, Picerno: nominati direttore sportivo e responsabile area tecnica
24/06/2019 - Risultati sportivi cittadini montesi

Sommario Cronaca                        Sommario Sport






    

NEWS BREVI

24/06/2019 Ortofrutta in crisi, firmato un accordo

Per affrontare le conseguenze della "grave crisi commerciale" del settore dell'ortofrutta, Coldiretti Basilicata e Spesì hanno concluso a Policoro (Matera) il "primo accordo di filiera". Lo ha annunciato Coldiretti Basilicata, ricordando che il settore ortofrutticolo ha anche "subito ingenti danni dalle ultime dannose ed eccezionali attività atmosferiche". Il progetto promosso da Coldiretti è denominato "Io sono lucano".

24/06/2019 Sospensione idrica a Pisticci

Pisticci: a causa di un guasto, dalle ore 07:30 di domani mattina fino al termine dei lavori di riparazione nelle località San Basilio, lido 48 e San Teodoro si potrebbero verificare cali di pressione o la sospensione dell'erogazione idrica.

22/06/2019 Castelluccio Inferiore: martedì, work conference sul Pollino

A Castelluccio Inferiore, nella Sala Consiliare di Largo Marconi, alle ore 18 di mercoledì 26 giugno, si svolgerà una work conference intitolata: “Territori e Sviluppo Sociale nel Pollino”, “Aspetti nutraceutici e sociali delle piante officinali”. L’incontro è organizzato da A’Naca Basilicata, orizzonti sostenibili.
Interverranno: il sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Francesco Campanella, per i saluti istituzionali; Francesco Forte (di A’Naca Basilicata, la sfida sociale per la sostenibilità) e Francesca Scannone (di e-nutrition, piante officinali), entrambi della Fondazione Eni Enrico Mattei; Aldo Aufierro (Masseria Meldoro 2.0, la fattoria del benessere), di Masseria Meldoro Coop. Sociale; Egidia Salomone (la filiera delle erbe officinali), di Evra; Domenico Cerbino (le piante officinali del Pollino), di Alsia.

EDITORIALE

Buttate le quote rosa come i reggiseni negli anni Settanta
di Mariapaola Vergallito

Puttane. Sante. Streghe. Oche. Chi lo ha detto che alla donna, nei secoli, non sia stato ritagliato un ruolo, riservato un posto incasellato nell’angolino di un mosaico quasi tutto maschile? E non parlo solo del mondo cattolico, come la citazione iniziale farebbe pensare (Guy Bechtel, Le quattro donne di Dio). La donna non è mai veramente stata ‘donna’ e basta. Puttane. Sante. Streghe. Oche. E quote rosa. Nel 2018, in occasione del settantesimo anniversari...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo