HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

La Parrocchia di Nova Siri ha inaugurato le strutture sportive dell’Oratorio

12/01/2018



Il 5 gennaio scorso sono state inaugurate le nuove strutture sportive dell’Oratorio S. Antonio di Padova di Nova Siri Marina. Era un completamento necessario atteso fin dal 2013 anno in cui è stato costruito l’Oratorio progettato dall'architetto Sergio Stigliano. Si tratta di un campetto di calcio a 5, uno di basket e uno di pallavolo.
Insieme con il vescovo, Monsignor Vincenzo Orofino, i Sacerdoti della parrocchia don Mario e don Michelangelo era presente, come testimonial, quel Franco Selvaggi che partecipò alla spedizione vittoriosa della nazionale italiana in Spagna nel 1982 e una grande moltitudine di Novasiresi.
“Quando si realizza qualcosa di bello e utile nessuno si deve attribuire meriti: i meriti sono del Signore che sostiene sempre con il suo aiuto”.
Novasiri
Per tale realizzazione, considerato il ruolo sociale dell’oratorio, era stato chiesto e ottenuto un contributo regionale. In un secondo tempo il provvedimento è stato, però, riconsiderato ritenendo opportuno revocarlo e destinare ad altre opere quella somma. Il contributo si può chiedere ma non pretendere. La parrocchia ha pieno rispetto delle istituzioni e delle loro decisioni.
Nova Siri innagurazione campetti
“Non avrebbe fatto piacere – ha aggiunto don Mario - realizzare queste strutture con un contributo non pienamente convinto. La Chiesa accetta contributi elargiti liberamente e che non ne condizionino la sua attività. Queste strutture saranno a disposizione di tutti. A nessuno sarà mai chiesta la tessera di partito né quella religiosa.
La Chiesa anche attraverso lo sport vuole educare alla vita buona del Vangelo”.
Mentre si è chiusa una porta se ne sono aperte più di una, soprattutto quella del cuore del Vescovo che ha permesso tale realizzazione. Sono pervenuti contributi dalla BCC Basilicata - Credito Cooperativo di Laurenzana e Comuni Lucani, dal signor Demarco Nicola e da Fagnano Mauro a cui va la gratitudine della Parrocchia e dell’intera comunità.

Vincenzo Terracina

Nova Siri innagurazione campetti


ALTRE NEWS

CRONACA

19/10/2018 - Matera: revocata ordinanza su divieto uso acqua potabile
19/10/2018 - Marconia.Polizia arresta 20enne per detenzione stupefacenti ai fini di spaccio
19/10/2018 - Basilicata.Non osserva obblighi sorveglianza speciale arrestato a Pietragalla
19/10/2018 - Cocaina e marijuana, arrestato a Rionero in Vulture

SPORT

19/10/2018 - Serie D, le lucane: due arrivi in casa Rotonda. Bene Picerno e Francavilla
19/10/2018 - Matera Calcio:terza giornata campionato nazionale Berretti
19/10/2018 - Coppa Divisione.Bernalda Futsal:cuore e grinta non bastano con il Prestito CMB
18/10/2018 - Potenza vs Reggina,analisi del tecnico Raffaele

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

19/10/2018 Sospensione idrica a Tito

Tito: a causa di uno scoppio improvviso sulla condotta idrica distributrice, l'erogazione idrica sarà sospesa oggi dalle ore 11:00 alle ore 17.00 circa, salvo imprevisti, nelle seguenti vie: San Vito, Enrico Berlinguer e Madonna delle Grazie

19/10/2018 Sospensione idrica a Senise in via Bastanzio

Senise: a causa di un guasto improvviso su condotta, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione in via Bastanzio.

19/10/2018 Comunicazione acquedotto lucano

Matera: Acquedotto Lucano informa che con ordinanza del sindaco di Matera è stato vietato l'uso dell'acqua a fini potabili. Acquedotto Lucano ha già provveduto ad effettuare nuovi campionamenti per verificare la conformità dell'acqua ai parametri di legge. Seguiranno nuove comunicazioni.

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo