HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Eccellenza: i retroscena sul ‘valzer delle punte’ delle grandi

11/01/2018



Durante l’ultima finestra di mercato, che tra l’altro non è ancora chiusa, a più riprese abbiamo posto l’accento sugli sforzi profusi dalle big della massima divisione lucana. Le prime della classe infatti non hanno lesinato investimenti, anche piuttosto cospicui, per cercare di migliorare i propri organici soprattutto nel reparto che solletica maggiormente la fantasia dei tifosi: l’attacco. Ma sul “valzer delle punte”, su tutto quanto accaduto e sulle trattative concluse abbiamo detto e scritto di tutto di più; mentre nulla finora è emerso su quello che sarebbe potuto essere, ma non è stato. Partiamo forse dal più importante colpo sfumato e che vi abbiamo raccontato: ovvero il possibile ritorno in Basilicata del bomber Vincenzo Margiotta. Lo Scalea alla fine non lo ha svincolato, ma in realtà non lo avrebbe mai dato solo al Castrovillari. Tra le compagini che avevamo citato (Grumentum, Rotonda e Melfi) la società che davvero era arrivata a un passo dal tesserarlo è stata il Grumenutm. Ma il trasferimento è saltato, quando ormai pareva tutto fatto, in quanto le parti non sono riuscite a limare alcuni dettagli. I biancoverdi invece non erano davvero interessanti a lui per ragioni anagrafiche. Per la stessa motivazione, il sodalizio pollineo ha detto no a chi gli aveva parlato della possibilità di arrivare all’ex Melfi Diego Albano. Idem per Coquin, proposto anch’egli inizialmente al Rotonda Calcio che però ha preferito virare su Frittitta anche per questioni caratteriali. Ma un altro nome illustre avrebbe potuto cambiare maglia: parliamo di Bongermino del Melfi, finito anche lui nel mirino dei valdagrini guidati dall’avvocato Petraglia, ma di cui i federiciani non hanno voluto privarsi. Così come Alassani, blindato dal Rotonda Calcio che ha impedito che il togolese (che aveva l’accordo con il Grumenutm) diventasse un nuovo giocatore di De Stefano al quale poi sarebbero stati “regalati” Coquin e Ferri. La Fides dal canto suo stava per arrivare a Campisano dello Sporting Pignola, ma poi all’improvviso si è interrotto ogni discorso e i rossoblu hanno chiuso con Di Tolve. Il Real Senise, deluso da Alessandrì che poi è andato a giocare in Puglia, prima del ritorno di Mangieri aveva avuto un abboccamento con Luciano Melchionda, ex Castelluccio e capocannoniere del girone B dello scorso torneo di Prima Categoria. Ma poi non se n’è fatto nulla per via degli impegni legati alla professione di avvocato del bomber di Nemoli, ora al Viggianello.
Insomma, tanto è stato fatto ma molto altro sarebbe potuto accadere. Le società in lotta per la Serie D si sono prodigate per quanto era nelle loro possibilità e anche di più, adesso la parola passa ai protagonisti in campo.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

19/10/2018 - Matera: revocata ordinanza su divieto uso acqua potabile
19/10/2018 - Marconia.Polizia arresta 20enne per detenzione stupefacenti ai fini di spaccio
19/10/2018 - Basilicata.Non osserva obblighi sorveglianza speciale arrestato a Pietragalla
19/10/2018 - Cocaina e marijuana, arrestato a Rionero in Vulture

SPORT

19/10/2018 - Serie D, le lucane: due arrivi in casa Rotonda. Bene Picerno e Francavilla
19/10/2018 - Matera Calcio:terza giornata campionato nazionale Berretti
19/10/2018 - Coppa Divisione.Bernalda Futsal:cuore e grinta non bastano con il Prestito CMB
18/10/2018 - Potenza vs Reggina,analisi del tecnico Raffaele

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

19/10/2018 Sospensione idrica a Tito

Tito: a causa di uno scoppio improvviso sulla condotta idrica distributrice, l'erogazione idrica sarà sospesa oggi dalle ore 11:00 alle ore 17.00 circa, salvo imprevisti, nelle seguenti vie: San Vito, Enrico Berlinguer e Madonna delle Grazie

19/10/2018 Sospensione idrica a Senise in via Bastanzio

Senise: a causa di un guasto improvviso su condotta, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 di oggi fino al termine dei lavori di riparazione in via Bastanzio.

19/10/2018 Comunicazione acquedotto lucano

Matera: Acquedotto Lucano informa che con ordinanza del sindaco di Matera è stato vietato l'uso dell'acqua a fini potabili. Acquedotto Lucano ha già provveduto ad effettuare nuovi campionamenti per verificare la conformità dell'acqua ai parametri di legge. Seguiranno nuove comunicazioni.

L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo