HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Eccellenza: i retroscena sul ‘valzer delle punte’ delle grandi

11/01/2018



Durante l’ultima finestra di mercato, che tra l’altro non è ancora chiusa, a più riprese abbiamo posto l’accento sugli sforzi profusi dalle big della massima divisione lucana. Le prime della classe infatti non hanno lesinato investimenti, anche piuttosto cospicui, per cercare di migliorare i propri organici soprattutto nel reparto che solletica maggiormente la fantasia dei tifosi: l’attacco. Ma sul “valzer delle punte”, su tutto quanto accaduto e sulle trattative concluse abbiamo detto e scritto di tutto di più; mentre nulla finora è emerso su quello che sarebbe potuto essere, ma non è stato. Partiamo forse dal più importante colpo sfumato e che vi abbiamo raccontato: ovvero il possibile ritorno in Basilicata del bomber Vincenzo Margiotta. Lo Scalea alla fine non lo ha svincolato, ma in realtà non lo avrebbe mai dato solo al Castrovillari. Tra le compagini che avevamo citato (Grumentum, Rotonda e Melfi) la società che davvero era arrivata a un passo dal tesserarlo è stata il Grumenutm. Ma il trasferimento è saltato, quando ormai pareva tutto fatto, in quanto le parti non sono riuscite a limare alcuni dettagli. I biancoverdi invece non erano davvero interessanti a lui per ragioni anagrafiche. Per la stessa motivazione, il sodalizio pollineo ha detto no a chi gli aveva parlato della possibilità di arrivare all’ex Melfi Diego Albano. Idem per Coquin, proposto anch’egli inizialmente al Rotonda Calcio che però ha preferito virare su Frittitta anche per questioni caratteriali. Ma un altro nome illustre avrebbe potuto cambiare maglia: parliamo di Bongermino del Melfi, finito anche lui nel mirino dei valdagrini guidati dall’avvocato Petraglia, ma di cui i federiciani non hanno voluto privarsi. Così come Alassani, blindato dal Rotonda Calcio che ha impedito che il togolese (che aveva l’accordo con il Grumenutm) diventasse un nuovo giocatore di De Stefano al quale poi sarebbero stati “regalati” Coquin e Ferri. La Fides dal canto suo stava per arrivare a Campisano dello Sporting Pignola, ma poi all’improvviso si è interrotto ogni discorso e i rossoblu hanno chiuso con Di Tolve. Il Real Senise, deluso da Alessandrì che poi è andato a giocare in Puglia, prima del ritorno di Mangieri aveva avuto un abboccamento con Luciano Melchionda, ex Castelluccio e capocannoniere del girone B dello scorso torneo di Prima Categoria. Ma poi non se n’è fatto nulla per via degli impegni legati alla professione di avvocato del bomber di Nemoli, ora al Viggianello.
Insomma, tanto è stato fatto ma molto altro sarebbe potuto accadere. Le società in lotta per la Serie D si sono prodigate per quanto era nelle loro possibilità e anche di più, adesso la parola passa ai protagonisti in campo.

Gianfranco Aurilio
lasiritide.it


ALTRE NEWS

CRONACA

21/04/2018 - Provincia di Potenza: maxi risarcimento da pagare per un incidente
21/04/2018 - Lavoro: nei Sassi di Matera 10 'in nero' scoperti da Itl
21/04/2018 - Si allarga l'emergenza idrica : coinvolti anche Metaponto e Montescaglioso
20/04/2018 - Nella sua casa un 30enne morì per overdose: Riesame annulla misura cautelare

SPORT

21/04/2018 - Eccellenza: il Rotonda pronto per la festa
20/04/2018 - Baseball FIBS,esordio dei Kings Rivello
20/04/2018 - Promozione: presidente e allenatore raccontano l’impresa del Rotunda Maris
20/04/2018 - Basket: Olimpia Matera, obbligatorio vincere

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

20/04/2018 "Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

Oggi 20 Aprile presso il Comincenter in Piazza Matteotti a Matera a partire dalle ore 15.30 si terrà il Workshop dal tema:

"Welfare aziendale: un premio alla produttività aziendale"

L'evento è una tappa di avvicinamento al Convegno Nazionale AIDP che si terrà a Napoli il 25 e 26 Maggio e vede la presenza dei Presidenti di Confindustria Basilicata, Federmanager Basilicata e AIF Basilicata oltre la partecipazione della Presidente Nazionale di AIDP Isabella Covili Faggioli. La tavola rotonda sarà poi un momento di confronto con esperti del settore e la presentazione di due case history aziendali: Brecav Srl e Calia Trade Spa.
A seguire ci sarà l'aperitivo conviviale e di networking.
Questo convegno rappresenta il primo di una serie d'incontri che come AIDP Basilicata inizieremo a promuovere sul territorio.
Vi aspettiamo numerosi e per ogni info potete contattare direttamente la Segreteria


18/04/2018 Comunicazione sospensione idrica Basilicata 18 Aprile 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 15:00 di oggi salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Galdo, Mosella, Piano Menta, Melara, S. Crispino, Taverna del Postiere, S. Elia, Madama Angiolella, Montegaldo e Cesinelle.
Rapolla: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Marciano resterà sospesa fino alle ore 12:30, salvo imprevisti.
Potenza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in Largo Pignataro, via Serrao, Largo Isabelli, vico Grippo e zone limitrofe del centro storico, resterà sospesa fino alle ore 19:00, salvo imprevisti.
Tito: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte, l'erogazione dell'acqua potabile nella zona ex Asi di Tito Scalo potrebbe subire cali di pressione fino alle ore 15:00 di domani salvo imprevisti.

16/04/2018 Sospensioni idriche 17 aprile 2018

Nova Siri: per consentire l'esecuzione di lavori di riparazione in viale Europa, nella giornata di domani l'erogazione idrica a Nova Siri paese sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 22:00, salvo imprevisti.

Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo