HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Pesante sconfitta del Geosat Geovertical contro il Taviano

12/10/2017



Inizio equilibrato, fino al 7-6 quando gli ospiti iniziano a guadagnare terreno e dopo poco si arriva sul 11-15. Giosa e compagni non riescono fermare il gioco ospite e a condurre il set è sempre il Taviano che con Astarita riesce a totalizzare 7 punti con un percentuale del 57 % in attacco accompagnato da Ruiz che ha un attacco che supera il 70% con 5 punti messe a terra. Troppo basse le percentuali invece nell’area biancorossa, con il 33% in ricezione e il 41% in attacco.
Secondo set iniziano a carburare i lagonegresi che si portano sul 5-3 e seppur subiscono il break e i pugliesi si riportano in vantaggio, la conduzione ritorna nuovamente nelle mani biancorosse. Questa volta a salire in cattedra è l’australiano che entra al posto di Boscaini. Sul servizio di Kindgard la Geosat Geovertical così ingrana la marcia e si arriva sul 13-7 con il capitano che fa la sua parte. La conduzione è sempre biancorossa e il distacco resta invariato. Così il finale è lagonegrese e le distanze tra i set si accorciano.
Nel terzo inizia praticamente un’altra gara, con la luce che si spegne completamente in campo locale e gli ospiti riescono a imporsi con un parziale di 2-8. Il distacco è troppo evidente e si arriva sul 9-13 e non c’è mai una distanza minima da poter essere colmata dai biancorossi. Il set è completamente nella mani degli ospiti che ora sono nuovamente in vantaggio.
Quarto set inizia con maggiore equilibrio: si procede punto a punto; il primo tentativo di allungo è degli ospiti sul 10-13. Ma poi Boscaini ci pensa a riportare la parità sul 14mo punto. Nuovamente a +2 la formazione di casa riesce a farsi agganciare sul 16mo punto. Anche la fase centrale del set procede di punto in punto ma poi alla prima occasione il Taviano riesce a porre le distanze seppur minime 23-20. Così il finale segna ancora una volta una sconfitta pesante per i padroni di casa. “Dispiace per un’altra sconfitta- commenta un rammaricato Boscaini- questa sera forse risentivamo sul piano fisico e non siamo riusciti a fare il nostro gioco. C’è poco da prendere ma sabato abbiamo già un’occasione per rifarci davanti il nostro pubblico”.

Geosat Geovertical Lagonegro_ Pag Taviano 1-3

Pag Taviano : Percoco, Avelli, Musardo3, Beltrami, Astarita17, Torsello 4, Bigarelli 24, Ruiz 25, Mariella 6, Smiriglia3, Bruno, Piedapalumbo. All. Lichelli.

Geosat Geovertical Lagonegro: Kindgard2 , Milushev 17, Boscaini6, Fabi5, Hodges 10, Giosa 2, Fortunato, Amouah 1, Maiorana2, Copelli, Leone, Porcelli, Ribezzo. All. Falabella

NOTE: Lagonegro Mur6i , ace 1, errori in battuta 4, 39 % in attacco ,in ricezione (37%)47 %;
Muri 12 , ace6, errori in battuta 22, 53 % in attacco, in ricezione (18%)41 %.
Durata set : 25’ , 31’, 33’, 37’ H 206’

Arbitri: Grassia Luca Mongillo Davide
18-25, 18-25, 18-25, 25-23
500 spettatori circa


ALTRE NEWS

CRONACA

13/12/2017 - Arrestato il giudice Mario Pagano, a Potenza fino a settembre 2016
13/12/2017 - Rapina banca in Basilicata ma fugge in Piemonte e si costituisce
12/12/2017 - Senza stipendio da settembre:la storia di un autista lucano,il calvario di tanti
12/12/2017 - Ospedali. Domani chiusura anticipata delle casse per upgrade informatico

SPORT

13/12/2017 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria si avvicina alla vetta. Manita del Roccanova
13/12/2017 - Prima Ctg/B: il Castelluccio mette a segno un altro colpo in attacco
12/12/2017 - Taviano vs Geosat Geovertical,per un altro scontro salvezza
12/12/2017 - Eccellenza: per il Rotonda Calcio ecco Leone e due argentini

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

13/12/2017 L'AVIS Comunale di Latronico festeggia i 10 anni di presenza sul territorio

L'AVIS Comunale di Latronico, il giorno 28 dicembre, in occasione delle
festività natalizie, festeggia i suoi primi 10 anni di presenza sul territorio.
A ricordo di questa importante ricorrenza sarà celebrata una Messa solenne nella Basilica di Sant'Egidio Abate, alle ore 11:00;
seguirà l'istallazione di un monumento dedicato a tutti i donatori e realizzato con la pregiata pietra di Latronico, in presenza delle autorità Civili, Militari e Religiose, per ricordare a tutta la cittadinanza l'importanza del Dono e del Volontariato.
I festeggiamenti proseguiranno presso la Sala Ricevimenti "Piccolo Paradiso" in C.da Torre – Latronico.

13/12/2017 Comunicazioni sospensioni idriche 13 dicembre 2017

Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso, l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 11:30 alle ore 16:00 di oggi, salvo imprevisti, in contrada Santino e zone limitrofe.
Melfi: per consentire ad Acquedotto Pugliese l'esecuzione di un intervento di manutenzione straordinaria sul vettore primario, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 11:00 di oggi alle ore 13:00 del giorno 16.12.2017, salvo imprevisti, nelle seguenti contrade: Madama Laura, Vaccareccia e Camarda e nella zona industriale di San Nicola di Melfi.

12/12/2017 Comunicazione 12 dicembre delle sospensioni idriche

San Fele: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 06:30 di domani mattina salvo imprevisti.
Fardella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti.
Marsico Nuovo: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica nel rione San Donato sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti.
Corleto Perticara: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 10:30 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.
Bernalda: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa a Metaponto Lido dalle ore 08:00 alle ore 23:30 di domani, salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo