HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

E' ufficialmente iniziata la stagione della Rinascita Lagonegro

11/08/2017



La seconda stagione della Rinascita Lagonegro in A2 è ufficialmente iniziata e la compagine lucana, capeggiata dal suo instancabile Presidente, Nicola Carlomagno, è al lavoro incessantemente.
“Il nostro punto di partenza ormai da anni, è il nostro mister e lo staff tecnico composto da Denora e Ghizzoni . C’è un progetto che è stato costruito anni fa intorno a Falabella - spiega il primo tifoso della Rinascita- che riteniamo sia un tecnico di grandissimo livello e la stagione scorsa lo ha confermato”. “Da qui all’inizio della stagione avremo 7 settimane contraddistinte da doppie sedute e 5 amichevoli-spiega Falabella- I ragazzi stanno rispondendo bene, nonostante il caldo fa la sua parte ma sono atleti già ben allenati e sono sicuro che con il passare delle settimane la fatica sarà sopraffatta dall’entusiasmo”.
“Anche quest’anno- continua il Presidente- abbiamo un seguito importante da parte dei nostri tifosi, che sono sempre in numero maggiore e questo ci fa molto piacere. Oramai il nostro pubblico è diventato molto esigente e questo è per noi un onore: abbiamo voluto alzare l’asticella con atleti di notevole calibro, perché prima di ogni cosa vogliamo offrire uno spettacolo unico. Ora c’è attesa, ma bisogna lasciar lavorare i tecnici e poi con le prime amichevoli inizieremo a vedere qualcosa. Gli auspici per ora ci sono tutti, noi dal nostro canto ce la metteremo tutta”, conclude Carlomagno. Da parte sua mister Falabella mantiene la calma e trasmette ai suoi una dose di tranquillità: Siamo molto sereni sappiamo di aver lavorato molto bene durante il pre-season – sottolinea Falabella- ora lavoriamo sia dentro che fuori dal campo, costruire uno spirito di gruppo, sarà il collante che darà forma ad una squadra affiatata che possa raggiungere grossi risultati”, conclude mister Falabella .


ALTRE NEWS

CRONACA

23/02/2018 - Caiata indagato per riciclaggio
23/02/2018 - Melfi: truffa agli anziani, una denuncia
23/02/2018 - Lavoratori Eipli senza stipendio, sindacati: 'pronti a bloccare gli impianti'
22/02/2018 - Energia. Federconsumatori su ipotesi di addebito in bolletta

SPORT

23/02/2018 - Basket Serie B, l’Olimpia va a Ortona e pensa alla zona playoff
22/02/2018 - Seconda Ctg/C: un trio al comando
22/02/2018 - Prima Ctg/B: l’Atletico Lauria resta al comando
22/02/2018 - A San Severino lucano ritorna la coppa delle nevi

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

23/02/2018 Sospensione idrica in Basilicata 23 Febbario 2018

Tursi: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 12:00 di oggi fino al termine dei lavori, nell'intero abitato.
Lavello: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pescarello sarà sospesa dalle ore 08:30 di oggi fino al termine dei lavori.
Brienza: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Montecalvario e via Sasso sarà sospesa dalle ore 14:00 alle ore 18:00 di oggi salvo imprevisti.

22/02/2018 Sospensioni Erogazioni Idriche

San Fele: per portare a termine i lavori di riparazione delle perdite idriche, , l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobis, corso Umberto I, via Nocicchio, via Canosa e strada comunale Pergola.

Grassano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via Pirrone sarà sospesa dalle ore 19:00 di oggi fino al termine dei lavori.

22/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 22-02-2018

Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo