HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Serie D: ultime battute per evitare i play out

20/04/2017



A tre partite dalla fine si complicano i piani per la salvezza diretta delle squadre lucane in serie D, tra questi anche il Francavilla che non riuscendo giovedì scorso a battere il Madre Pietra Daunia si trova ancora invischiato nella lotta salvezza. L'unica squadra che dovrebbe stare tranquilla, ma ancora manca la matematica, è il Picerno che con i suoi 43 punti ricopre stabilmente il settimo posto in classifica. A rischiare di più è la Vultur che, con la sconfitta a San Severo per 4 reti a 0, sempre di giovedì scorso, ha ridotto a 6 i punti di vantaggio sul Madre Pietra che la trascinerebbe a giocare i play-out.
Il calendario alla 32esima partita prevede lo scontro fratricida proprio tra Vultur Rionero e Francavilla. Un derby che a questo punto diventa fondamentale per le due società. Per il Francavilla potrebbe andare bene anche un pareggio, cosa non gradita per gli uomini di mister Sosa costretti a ottenere il punteggio pieno.
Il Potenza ha la stessa situazione di classifica dei rossoblu sinnici: 39 punti in classifica, con due partite in trasferta e una in casa, tre partite dove dovrà ottenere almeno 3 punti per raggiungere la salvezza. Il Potenza giocherà a Nardò, quinta in classifica, poi in casa contro il Gravina e infine in trasferta a Vallo della Lucania contro la Gelbison; quest’ultima che incrocerà in casa anche il Francavilla. Squadra campana che per rientrare nella corsa Play-off dovrà superare le due compagini lucane. Il Nardò sarà anche la sfidante del Francavilla nell'ultima di campionato, con la speranza per i ragazzi di mister Lazic di aver già conquistato i tre punti che servirebbero per la salvezza.
Il percorso più complicato sarà della Vultur che oltre al derby di domenica prossima dovrà frenare la corsa delle due rivali Anzio e Herculaneum. Il Madre Pietra pronta ad approfittare visto che gli ultimi tre turni sembrano essere favorevoli.

Giuseppe Panaino
Lasiritide.it

di seguito riportiamo le ultime tre partite per evitare i play-out




ALTRE NEWS

CRONACA

20/02/2018 - Sigla protocollo tra Commissione Pari Opportunità e Cia
20/02/2018 - Matera,denunciato 41enne per furto aggravato
20/02/2018 - Furti e scippi a Matera: un arresto e cinque denunce
19/02/2018 - Sasso contro treno reg.le Taranto-Potenza

SPORT

20/02/2018 - Futsal B: l'Or.Sa. sconfitta a Salerno ma resta terz'ultima
20/02/2018 - Sci Club Montenero vince la 23^ coppa Terranova - memorial Riccardi
20/02/2018 - Anno nuovo,squadra nuova per Domenico Pozzovivo
20/02/2018 - Promozione: il Ferrandina aggancia la vetta

Sommario Cronaca                        Sommario Sport



    

NEWS BREVI

20/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 20-2-2018

Oppido Lucano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 13:00 di oggi e fino al termine dei lavori nelle seguenti contrade: S. Francesco, Ripa D'Api, Forno e c.da Trigneto.
Bella: per consentire il ripristino del livello dei serbatoi, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18:30 di oggi alle ore 06:00 di domani mattina salvo imprevisti.

19/02/2018 "Operazione coriandolo",20 lavoratori irregolari

"Ben 20" lavoratori "completamente in nero" sono stati scoperti dall'Ispettorato del lavoro durante controlli effettuati negli ultimi giorni di carnevale e in occasione di San Valentino in ristoranti, pub e locali notturni, in diversi centri della Basilicata. Funzionari dell'Ispettorato e Carabinieri hanno controllato 18 attività, 13 in provincia di Potenza e cinque in quella di Matera: solo quattro sono risultate regolari.Ansa

19/02/2018 Sospensione idrica Basilicata 19 Febbraio

San Fele: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 21:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina, salvo imprevisti, nelle seguenti zone: via Faggella, via De Jacobs, corso Umberto I , via Nocicchio, via Canosa, strada comunale Pergola.

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo