HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

3^ tappa Tour of the Alps, Pozzovivo beffato nell’ultimo Km

19/04/2017



Ancora una prova maiuscola del corridore lucano Domenico Pozzovivo nella terza tappa del Tour of the Alps, Villabassa/Niederdorf – Vunes/Villnos di 143,1 km che lo vede arrivare in terza posizione al traguardo di Funes. Il corridore aveva riposto le speranze proprio su questa tappa per raggranellare secondi importanti per la classifica:
“Sono sceso di recente, sabato, dall’altura, resta da testare ora le sensazioni in questi giorni in gara. Questa competizione mi ha sempre portato fortuna, anche in vista del Giro d’Italia. Speriamo che il meteo rimanga così perché correre con pioggia mista a neve non è proprio il massimo. La terza tappa è quella che più mi si addice, perché è la più dura”.

A cinque Km dall’arrivo comincia l’attacco di Domenico Pozzovivo insieme a Mikel Landa (Sky) e Dario Cataldo (Astana). A quattro Km, il lucano tenta di staccare gli avversari. Landa riesce a seguire senza problemi l’azione di Pozzovivo, mentre dietro è bagarre per raggiungere i fuggitivi. Nell’ultimo Km. si aggiunge Thomas e in tre disputano la volata per la vittoria di gara che si aggiudica proprio Thomas davanti a Landa e Pozzovivo. A 13 secondi invece arriva il gruppo inseguitore regolato allo sprint da Pierre Rolland (Cannondale – Drapac). Una giornata positiva per il campione lucano beffato negli ultimi metri di ascesa da Thomas che scatta e sorprende Pozzovivo. Thomas è il nuovo leader della classifica con Domenico Pozzovivo che risale al secondo posto a solo 16”.


ORDINE D’ARRIVO

1. Geraint Thomas (Team Sky)
2. Mikel Landa (Team Sky) +0”
3. Domenico Pozzovivo (Ag2r – La Mondiale) +3″
4. Pierre Rolland (Cannondale-Drapac) +13″
5. Thibaut Pinot (FDJ) +13”
6. Michel Scarponi (Astana) +14″
7. Damiano Caruso (BMC Racing) +4”
8. Emanuel Buchmann (Bora-Hansgrohe) +4”
9. Hugh Carthy (Cannondale-Drapac) +4”
10. Davide Formolo (Cannondale-Drapac) +4”

CLASSIFICA GENERALE

1. Geraint Thomas (Team Sky)
2. Domenico Pozzovivo (Ag2r – La Mondiale) +16″
3. Thibaut Pinot (FDJ) +19″
4. Michel Scarponi (Astana) +21″
5. Davide Formolo (Cannondale-Drapac) +31″
6. Mikel Landa (Team Sky) +36″
7. Hugh Carthy (Cannondale-Drapac) +39″
8. Damiano Caruso (BMC Racing) +42″
9. Pierre Rolland (Cannondale-Drapac) +46″
10. Danilo Celano (Italia) +48″


ALTRE NEWS

CRONACA

28/04/2017 - Sospensione Cova, Regione ricorre al Consiglio di Stato
28/04/2017 - Aperto al San Carlo un centro di riferimento per la celiachia
28/04/2017 - Al via in Basilicata pago PA, piattaforma per i pagamenti on line
28/04/2017 - Salandra: Carabinieri individuano un'area adibita a discarica

SPORT

28/04/2017 - Serie D, Fc Francavilla: tre punti per la salvezza
27/04/2017 - Rotonda: ottenuto finanziamento di 100 mila euro per il Gianni Di Sanzo
27/04/2017 - Calcio: Manuel Robilotta designato per Torino - Sampdoria
27/04/2017 - US Acli Finale GIOCAGOL 2017 – XIII Memorial Renato Gioia

Sommario Cronaca                        Sommario Sport

    

NEWS BREVI

28/04/2017 Montescaglioso,effigie Madonna presso Casa Comunale

In collaborazione con il “Gruppo Preghiera di Medjugorje”, presso la Casa Comunale sarà collocata dal 2 maggio fino a sabato 6 p.v. un’effigie della Vergine Maria ed ogni pomeriggio alle ore 17.30 sarà recitato il Santo Rosario. In questo momento particolare di pregherà soprattutto per la pace nel Mondo e per le necessità della comunità montese. Tutta la popolazione è invitata a partecipare.

28/04/2017 Sospensione idrica Balvano

Balvano: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in contrada Sant'Antuono e in via Trento sarà sospesa dalle ore 12:30 alle ore 21:00, salvo imprevisti.

27/04/2017 Sospensione idrica a Rotondella e Nova Siri

Rotondella, Nova Siri: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 17:00 di oggi alle ore 07:00 di domani mattina salvo imprevisti. ROTONDELLA: Abitato e zone rurali NOVA SIRI: Abitato e zone rurali

Bullismo, al di là del fatto di cornaca
di Nino Cutro*

Picchiavano e violentavano coetanei e postavano le immagini sui social, quasi come un trofeo
Bulli quindicenni: sono loro i protagonisti di questo fatto di cronaca avvenuto a Vigevano (ma non è la location che interessa) che ripropone un problema purtroppo sempre più diffuso che, sebbene monitorato a più livelli, non trova ancora strategie idonee a circoscriverlo.

Perché questo accade?
Accade perché molte volte l’allarme scatta a cose fatte;...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo