HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

 

 

Prima Cat/B: grande Castronuovo ma Castelluccio a testa alta

20/03/2017



Il big match del 22^ turno del girone B del torneo di Prima Categoria ha visto il successo per 3 – 1 del Castronuovo sul Castelluccio. Con questa vittoria gli uomini di Ambrogio Pesce tornano al comando della classifica a quota 48 con una lunghezza di vantaggio sulla Santarcangiolese, fermata sul pari a Roccanova. L’incontro è stato anticipato da un minuto di raccoglimento osservato in ricordo dell’appena scomparso Giuseppe Lofiego, già dirigente e presidente dell’U.S. Castelluccio nonché suocero del tecnico Daniele De Marco (ieri ovviamente assente).
La partita prende subito una piega favorevole ai padroni di casa, che al secondo minuto passano grazie a una punizione capolavoro di Luca Ripa, che dal limite con il destro disegna una parabola perfetta che si insacca sotto l’incrocio non lasciando scampo a Milione. I rossoblu non riescono a giocare e si affidano alle ripartenze e ai lanci lunghi a scavalcare il centrocampo, mentre i locali tengono maggiormente il possesso palla. Al minuto 11 Mangieri fallisce clamorosamente il raddoppio, calciando fuori da posizione favorevolissima a portiere battuto. Gli ospiti ci provano con Melchionda di sinistro al volo, su servizio di Chiacchio, che finisce a lato. Ma al 23’ Erdogmus segna il secondo gol con una bella palombella dalla distanza, beffando Milione uscito fuori dai pali convinto di poter arrivare sul pallone, spazzato invece dalla difesa per un malinteso. Subito dopo tentativo di Chiacchio con un piatto destro indirizzato all’incrocio, ma Flavio Tanzi ci arriva compiendo il primo grande intervento della sua strepitosa partita. Il match continua ad essere molto intenso. Al 35’ ancora Melchionda si fa vivo nell’area avversaria ma viene fermato in angolo dopo essere entrato nei sedici metri in seguito a un doppio dribbling. La ripresa si apre con il Castelluccio che prova ad alzare il baricentro alla ricerca della rete che possa riaprire i giochi. Infatti, al quarto d’ora l’ottimo De Leo vede Melchionda che da destra taglia verso il centro, lo serve e il centravanti spalle alla porta incrocia al volo di esterno destro segnando un gran gol. I castelluccesi prendono coraggio, mentre il Castronuovo sembra accusare un po' il colpo e comincia ad arretrare. Tanto che si apre una fase della partita, a cavallo tra il 15’ e il 30’, favorevole agli ospiti. Chiacchio approfitta di un batti e ribatti in area per calciare verso la porta, ma il portiere para bene. Poco dopo, di nuovo Melchionda esplode un gran tiro da dentro l’area ma ancora Tanzi, con un vero prodigio, devia oltre la traversa. Il numero uno si ripete su di un bel calcio d’angolo teso battuto da Biagio Altieri, anticipando in uscita sempre il bomber di Nemoli ben appostato per ribadire in rete di testa. Alla mezz’ora altro miracolo dell’estremo difensore locale, stavolta su una bella punizione dal limite di Salvatore Altieri diretta verso l’angolo alto. Ma quando sembrava che il pareggio fosse maturo, al 35’ Mangieri si inventa un gol straordinario, chiudendo i conti con un gran destro assolutamente imparabile dai 25 metri, che si abbassa di colpo e si infila sotto la traversa. Ultimo tentativo ospite affidato ancora a Melchionda, su lancio di Gazzaneo, che gira in area ma senza sortire effetti. Anzi nel finale gli uomini di Pesce avrebbero l’opportunità di arrotondare ulteriormente il punteggio con La Neve, che dal limite dell’area scaglia un destro molto potente verso la porta scheggiando il palo esterno. Finisce con i tre punti meritati per il Castronuovo ma i castelluccesi tornano a casa a testa alta per aver disputato un grande match soprattutto nella ripresa, nonostante le condizioni non ottimali di Chiacchio e Di Gregorio (comunque buona la sua gara) e l’assenza iniziale di Fortunato. Solita grande partita in avanti di Luciano Melchionda.
Nelle fila della capolista, eccezionale la prova del portiere Tanzi. Ottima la prestazione anche del centrocampo e di Luca Ripa, autentica spina del fianco per la difesa nonostante i problemi ormai cronici all’inguine. Ma in generale il Castronuovo ha dimostrato di essere una grande squadra molto ben organizzata, che merita la posizione che occupa nella graduatoria.
Finisce in parità invece la sfida tra bomber: Melchionda e Ripa si confermano in testa a quota 17, sempre in condominio con Petrocelli.


G.A.
lasiritide.it
(Foto tratta da pagina ufficiale Facebook U.S. Castelluccio)




ALTRE NEWS

CRONACA

20/10/2017 - Assostampa: da rifare il bando del concorso per giornalisti all’Asm e San Carlo
20/10/2017 - Matera: picchia e minaccia la madre per diversi mesi. 20enne arrestato
19/10/2017 - Francavilla: chiude filiale Bcc Basilicata. Correntisti sul piede di guerra
19/10/2017 - Droga e detenzione abusiva di armi: ai domiciliari un 21enne a Sant'Arcangelo

SPORT

20/10/2017 - Fc Francavilla:'è un periodaccio ma Lazic resta'. E domenica c'è il Taranto
20/10/2017 - Sitting Volley: Giuseppe Di Mare (Rotonda Volley) convocato per gli Europei
20/10/2017 - Eccellenza: al Di Sanzo si gioca la partitissima tra Rotonda e Soccer
19/10/2017 - Rasulo chiama i tifosi:“contro il Santo Abate ci serve il supporto del PalaCampagna”

Sommario Cronaca                        Sommario Sport

    

NEWS BREVI

20/10/2017 Sospensioni idriche comunicazioni del 20 ottobre 2017

-Matera: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica in via del Corso sarà sospesa dalle ore 10:00 alle ore 14:00 di oggi salvo imprevisti.
-Montescaglioso: per consentire l'esecuzione di lavori su condotte e/o impianti, l'erogazione dell'acqua potabile sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 17:00 del giorno 23-10-2017, salvo imprevisti, in via Lippolis.

20/10/2017 Materi presidente sezione Corte Appello

Il giudice Pasquale Materi è stato nominato dal Consiglio Superiore della Magistratura presidente della sezione penale della Corte di Appello di Potenza. Il plenum dell’organo di autogoverno dei giudici ha deliberato, dopo la proposta unanime della quinta commissione, formalizzata il 5 ottobre scorso. Pasquale Materi in magistratura dal 1981: è stato giudice istruttore e poi giudice delle indagini preliminari a Potenza, presidente della seconda sezione penale del Tribunale di Foggia; infine, come consigliere, giudice della sezione penale della Corte di Appello del capoluogo lucano.

19/10/2017 Presentazione itinerante del libro "DIMAGRIRE MANGIANDO"

Si terrà sabato 21 ottobre la presentazione itinerante del libro "DIMAGRIRE MANGIANDO" scritto dalla Nutrizionista Maria Antonella Catenacci. Il libro, che rivoluziona il modo di intendere la dieta e l'alimentazione, è un percorso verso le giuste conoscenze che permettano di imparare a mangiare ogni cibo, senza rinuncia alcuna, raggiungendo e mantenendo anche un giusto peso ed una buona salute .
La presentazione del testo non avrà la forma del solito convegno, ma consisterà in una piacevole passeggiata con piccole soste presso alcune librerie che ospiteranno la lettura di piccoli estratti del libro. Ai consigli alimentari si unirà quindi l'attività fisica, per lanciare un messaggio di corretto stile di vita. Alla passeggiata, aperta a tutti, si accompagneranno anche l’ASSOCIAZIONE PODISTI AMATORI, CIA/AGIA e ANT. Parte del ricavato della vendita dei libri di quel giorno sarà devoluto all’ANT.
L’evento avrà inizio alle 16.30 presso la libreria ERMES (Viale Firenze 12 - PZ), da qui, successivamente alla lettura, prenderà il via la marcia verso via Campania, per costeggiare la scuola Busciolano e risalire lungo via Mazzini; in via Mazzini, al civico 110, presso la Blockbuster verrà effettuata una prima sosta con lettura ed interventi, per poi procedere verso porta Salza; da qui , attraversando via Pretoria, la marcia porterà alla Mondadori ove si concluderà la manifestazione.
Per maggiori informazioni:http://tuttonutrizione.it/dimagrire-mangiando-il-libro?no_redirect=true

Se la tecnologia aumenta il baratro tra le generazioni
di Mariapaola Vergallito

Poco tempo fa mi ha fatto riflettere lo slogan usato a chiosa di una pubblicità della Samsung sulla realtà virtuale. Per intenderci: quello spot (molto bello, per la verità) in cui si vedono alcuni studenti correre su una pianura in mezzo ai dinosauri ma, in realtà, sono nella loro classe. Alla fine di quello spot lo slogan recitava più o meno così: quello che per la generazione precedente era impossibile, la generazione successiva lo ha già realizzato. Vero...-->continua





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo