HOME Contatti Direttore WebTv News News Sport Cultura ed Eventi
 
Tutela e riconoscimento intern.le delle denominazioni doc del formaggio Asiago

12/10/2017

E’ in atto uno scontro globale, senza esclusione di colpi che richiede, ora, un intervento forte del sistema politico italiano e comunitario contro i tentativi di delegittimare un comparto di interesse nazionale come quello delle Indicazioni Geografiche. E’ questo il messaggio che il Consorzio Tutela Formaggio Asiago lancia dopo che, negli ultimi tre mesi, è stato protagonista di un’intensa azione di tutela che ha visto il pieno riconoscimento dei diritti di proprietà intellettuale ed una serie di vittorie legali contro tentativi di usurpazione ottenute in Cina, Giappone e Messico, paesi dove sono in corso i negoziati bilaterali con l’Unione Europea.

La sinergia tra prodotto e territorio è l’elemento distintivo e fondante dell’Indicazione Geografica, occasione unica e inimitabile di promozione economica e valorizzazione del genius loci. A confermarlo sono i numeri del comparto dei prodotti DOP e IGP italiani che oggi valgono 14 miliardi di fatturato alla produzione (vino escluso) e, nel 2016, hanno visto esportazioni per 7,8 miliardi di euro, con un peso del 21% delle tipicità sull’intero export agroalimentare (dati Qualivita). Un settore, quello delle DOP e IGP, non delocalizzabile, che fornisce un importante contributo alla fiscalità nazionale e la cui salvaguardia andrebbe inserita tra le priorità nazionali, in quanto asset strategico per l’economia del Paese.

“Di fronte a chi oggi mette in discussione lo stretto legame tra denominazione e luogo geografico d’origine - afferma il Presidente del Consorzio di Tutela, Fiorenzo Rigoni, – come le recenti richieste di organizzazioni di produttori nordamericani indirizzate al presidente Trump di non riconoscere le Indicazioni Geografiche negli accordi commerciali, è necessario che il sistema politico italiano prenda atto dell’attacco globale in corso e agisca, di concerto con la Ue, per salvaguardare i diritti di proprietà intellettuale legati ai prodotti DOP e IGP, la cui tutela coincide non solo con la difesa di interessi economici vitali ma con la difesa di un valore non negoziabile: ovvero l'identità e la cultura di intere comunità locali".

Proprio in questi mesi, il Consorzio veneto-trentino ha svolto un’intensa azione di tutela in tre paesi dove sono in corso negoziati bilaterali con l’Unione Europea: Cina, Giappone e Messico. Dopo queste attività, il Consorzio può contare su un’efficace protezione del marchio e della denominazione. Il risultato è stato rivendicato lo scorso 2 ottobre, a Ginevra, con un evento dal titolo "Indicazioni Geografiche: identità di territori", organizzato dal Ministero delle Politiche Agricole e dai principali consorzi di tutela nel contesto dell’assemblea generale dell’OMPI, l’Organizzazione Mondiale sulla Proprietà Intellettuale, agenzia delle Nazioni Unite, per sostenere lo sviluppo dell'Accordo di Lisbona, accordo multilaterale firmato nel 1958 per la protezione internazionale delle denominazioni di origine, in particolare nella sua versione rivista tramite l'Atto di Ginevra del 2015.

“Il momento che stiamo vivendo – continua il Presidente Rigoni – richiede un impegno straordinario. Riteniamo che il mondo delle denominazioni d’origine necessiti di azioni di supporto e valorizzazione internazionali senza precedenti. Per questo, la G7GI Conference, l’evento sul tema delle Indicazioni Geografiche organizzato nell’ambito G7 Italia 2017, lo scorso 11 ottobre, ha avuto il nostro pieno sostegno, così come la relativa “Dichiarazione di Bergamo”, documento strategico in cui si individuano i temi prioritari per sostenere la crescita del settore e ribadirne la centralità all’interno dell’agenda politica internazionale: lotta alla contraffazione, cooperazione internazionale, sostenibilità, web transparency” .
Proprio per segnare l’importanza di questo percorso, il Consorzio di Tutela Formaggio Asiago è tra i promotori di OriGIn, l’organizzazione non governativa che riunisce oltre 500 associazioni di produttori di Indicazioni geografiche, che rappresentano 40 diversi paesi. “L’azione di monitoraggio e di tutela a difesa della denominazione svolta dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago in Cina, Giappone e Messico – afferma Massimo Vittori, direttore generale di OriGIn,- rappresenta senza dubbio un successo importante. Dimostra la necessità per i consorzi delle denominazioni che più soffrono di usurpazioni di adottare un approccio proattivo. Il riconoscimento e la tutela delle denominazioni sui mercati esteri, tuttavia, non può essere lasciato interamente ai consorzi, perché i costi non sono sostenibili nel medio e lungo periodo. Gli accordi commerciali bilaterali dell’UE sono un’opportunità importante al riguardo. OriGIn segue da vicino questi negoziati, compresi quelli in corso con Cina e Giappone, e si adopera affinché eventuali opposizioni al riconoscimento delle Indicazioni Geografiche interessate siano valutate attraverso criteri strettamente giuridici, nel pieno rispetto della normativa internazionale in materia”.

Quest’anno, per la prima volta, OriGIn realizzerà la sua assemblea generale biennale in Italia, a Treviso, dal 17 al 19 ottobre. Un evento importante nel quale il Consorzio di Tutela sarà parte attiva e che vede, mercoledì 18 ottobre, nella conferenza “Towards a 2020 Geographical Indications (GIs) International Agenda” l’occasione per avviare un confronto su molti temi strategici come la tutela online, la sostenibilità, il rafforzamento delle associazioni e la compatibilità del sistema di tutela UE delle DOP e IGP con le norme internazionali.



 

 

ALTRE NEWS


Notizie dall'Italia e dall'Estero - Lasiritide OUT -
21/06/2018 - Migranti: lucravano su accoglienza, 5 arresti

Benevento. La Polizia di Stato di Benevento, dei Carabinieri del Nucleo investigativo di Benevento e del Nas di Salerno ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Benevento nei confronti di 5 persone tra cui un funzionario pubblico, un impiegato del Min...-->continua

20/06/2018 - Accademia delle Prefi 15 edizione Ragusa

La Quindicesima edizione del calendario di appuntamenti organizzati dall’Accademia delle Prefi ha inizio il 6/8/2018 (ore 22,00) e privilegia la musica, la poesia e le tradizioni popolari. “Gli eventi animeranno anche quest’anno le notti di mezza estate di Mar...-->continua

20/06/2018 - Isola del Gran Sasso, si è spento all’età di 91 anni lo scrittore Luciano Ricci

Si è spento all’età di 91 anni lo scrittore Luciano Ricci, giornalista, linguista e fine intellettuale, nato a Isola del Gran Sasso, ma poi trasferitosi a Roma con la famiglia dove ha frequentato il Liceo ed ha vissuto dal 1936 al 1952; dopo la morte del padre...-->continua

20/06/2018 - #CS# Teatro Trastevere: PLAY Theater School Festival, dal 27 giugno al 11 luglio

L'Associazione Culturale Teatro Trastevere è lieta di presentare la prima edizione di Play-Theater School Festival, una rassegna dedicata alle Scuole di Teatro di Roma, che per la prima volta, si sfideranno e si confronteranno esaltando il lavoro e la fatica d...-->continua

19/06/2018 - Il tranese Larossa 2° al fotofinish alla GF del Tanagro

SAN PIETRO AL TANAGRO (SA) – Stesso circuito, regioni diverse. Altri attori ma circostanze identiche. Sembra non volersi staccare dalle ruote veloci del Pedale Elettrico la maledizione dei millimetri. Dopo Andria un’altra tappa del Giro dell’Arcobaleno finisce...-->continua

19/06/2018 - Musica jazz, classica e tradizionale nel centro storico di Salerno

Nel giorno del solstizio d’estate torna in tutta Italia l’atteso appuntamento con la Festa della Musica 2018: più di 9.000 musicisti giovedì 21 giugno animeranno infatti le piazze e le strade, i palazzi e i musei, i cieli e le stazioni, i centri e le periferie...-->continua

19/06/2018 - A Roma la finale di “Discover the New Taste”

A vincere il primo premio la startup Spazio 42, con Seebilla una piattaforma per la distribuzione dei prodotti su siti di e-commerce

Si è svolta a Roma presso la sede di Wegil , la finale di Discover the new taste, la Open Innovation Challenge destin...-->continua


CRONACA BASILICATA

23/06/2018 - Billi Joe Armstrong arriva nella ''sua'' Viggiano
22/06/2018 - Trialometani: 'occorre ricognizione dei possibili danni sanitari già subiti'
21/06/2018 - Migranti, le proposte della Basilicata in un documento delle Regioni
21/06/2018 - Basilicata. Chiaromonte: sventata truffa ad anziani

SPORT BASILICATA

21/06/2018 - Futsal Senise: Scarpino saluta, la società lo ringrazia per il lavoro svolto
20/06/2018 - Calcio a 5,la Paul Mitchell Futsal PZ cambia nome!
20/06/2018 - Organizzazione e sicurezza ad hoc per la Sirino Mtb Race dell’8 luglio a Nemoli
20/06/2018 - Week end su due ruote a Terranova di Pollino: torna la Marathon

Sommario Cronaca                                  Sommario Sport

NEWS BREVI
22/06/2018 Sospensioni idriche 22 giugno 2018

Lauria: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa dalle ore 09:00 alle ore 13:00 di oggi salvo imprevisti in Via Rocco Scotellaro dal civico n.143 al civico n.155 e dal civico n.116 al civico n.140 - Via Carlo Alberto dal civico n.1 al civico n.26 - Via Nazionale - C/da Cona (altezza palazzo Forastieri 3F)

21/06/2018 Sospensione idrica oggi 21 giugno 2018

Maschito: a causa di un guasto improvviso l'erogazione idrica sarà sospesa, nell'intero abitato, dalle ore 10:45 di oggi fino al termine dei lavori.

21/06/2018 Matera, domani al via XV edizione "500 km della Basilicata"

Domani, venerdì 22 giugno, con partenza da Matera (via XX Settembre) alle ore 18.30, avrà inizio la XV edizione della "500 km della Basilicata", raduno di precisione dedicato ad auto storiche, che durerà l'intero fine settimana. La partenza della seconda tappa, da Potenza (piazza Del Sedile), è prevista sabato 23 giugno alle ore 10.30. La premiazione si terrà domenica 24 giugno, alle ore 11.30, presso Villa Nitti in località Acquafredda di Maratea. La manifestazione è organizzata dall’associazione Historical Motoring Organization 678 Scuderia di Potenza con Automobile Club Potenza e Aci Storico, e con il patrocinio morale di Regione Basilicata, APT Basilicata, UNPLI Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di tutti i Comuni interessati dall’evento.





Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo