HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Policoro Futura: Meno petrolio più energia elettrica

12/02/2019

Alla luce dell’accordo di programma sottoscritto in data 28 febbraio 2018 tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e le Regioni per la realizzazione dell’installazione delle colonnine di ricarica dei mezzi di trasporto elettrici, si evidenzia la disponibilità di fondi, nell’ambito della valorizzazione del territorio, per l’attuazione di detto programma da parte della Regionale Basilicata.
L’accordo prevede l’incentivazione di un programma di sostenibilità della mobilità elettrica, mediante il finanziamento della progettazione di colonnine di ricarica con l’istallazione di impianti comprensive delle opere necessarie alla messa in opera.
Gli interventi consisteranno in totale in 72,2 milioni di euro mentre il Ministero delle Infrastrutture offrirà un cofinanziamento complessivo pari a 27,7 milioni di euro. Le Risorse saranno erogate alle Regioni e alle Province Autonome che le utilizzeranno per la realizzazione del Piano Nazionale Infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica, adottato con il DPCM 26 settembre 2014, che ha attuato alcuni contenuti del Decreto Sviluppo (legge 134/2012). Regioni e Province Autonome potranno poi coinvolgere altri Enti locali o soggetti privati per la realizzazione degli interventi.
Dette opere, se realizzate, contribuiscono peraltro ad un ritorno d’immagine in termini di turismo e di innovazione tecnologica oltre che un incentivo all’uso delle tecnologie ad impatto zero. In considerazione del prestigioso riconoscimento a carattere internazionale della città di Matera, quale capitale della cultura europea, anche la fascia metapontina, nello specifico il comune di Policoro, potrebbe rivestire interesse economico-culturale, approfittando del crescente bacino di utenza turistica del materano, e presentandosi, sul mercato del turismo come un territorio tecnologicamente all’avanguardia nel settore terziario, rendendo la nostra una realtà competitiva.
Nell’ambito di questi progetti, incentivando l’eventuale contributo privato, a fronte di un riconoscimento di sgravio fiscale, sia da parte delle amministrazioni comunali, sia da parte delle amministrazione centrali, si valorizzerebbe il territorio anche nei confronti dei privati, sia dal punto di vista economico che ambientale.
La realizzazione di dette opere, utilizzando energie alternative e ad impatto ambientale zero, così come l’incentivazione di piste ciclabili, contribuirebbe altresì a fare del Comune di Policoro, del metapontino e della regione Basilicata tutta, non più un territorio associato al petrolio ma alle energie innovative ed al trasporto sostenibile che guardano al futuro e tutelano concretamente l’ambiente.

Gianni Domenico D’Alessandro
Antonio Stigliano
(Coordinamento Policoro Futura)



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/04/2019 - Amministrative: a Marsicovetere forse due civiche

MARSICOVETERE- Il prossimo 26 maggio in Basilicata i Comuni chiamati al voto saranno, in totale, 54 per rinnovare le amministrazioni. Il turno di ballottaggio è previsto per il 9 giugno e riguarderà solo Potenza, che è l’unico comune al di sopra dei 15mila abitanti. Nella p...-->continua

20/04/2019 - Cupparo: ''soddisfazione per cantierabilità interventi aree interne''

All'indomani della proclamazione ufficiale da parte della corte d'appello, il neo consigliere regionale di forza Italia Francesco Cupparo rivendica l'importanza del risultato raggiunto come sindaco referente per la redazione della strategia dell'area interna ‘...-->continua

20/04/2019 - Glam esprime solidarietà a Bolognetti

La Commissione Globalizzazione e Ambiente (GLAM) della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) esprime la sua solidarietà a Maurizio Bolognetti segretario dei Radicali Lucani e membro della Presidenza del Partito Radicale, che sta portando avanti...-->continua

20/04/2019 - Confcommercio tendenza per le feste di Pasqua

In vista della lunga sequenza di ponti e festività di primavera la parola d'ordine è "aperti per ferie": a Pasqua saracinesche alzate per il 90% dei ristoranti, a Pasquetta per l'82,2%, mentre il 25 aprile e il 1 maggio la quasi totalità dei pubblici esercizi ...-->continua

20/04/2019 - Uil e Feneal. Decreto sblocca cantieri: un bluff

Decreto sblocca cantieri: Uil e Feneal, rivela un semplice bluff da parte del governo
Il decreto che sblocca i cantieri e che dovrebbe far ripartire le opere si rivela un semplice bluff da parte del governo che lo utilizza, invece, per colpire e disarticol...-->continua

20/04/2019 - Uilpa: Protesta la Polizia Penitenziaria di Puglia e Basilicata

Nella mattinata odierna, la UIL Pa P.P. congiuntamente alle sigle sindacali, OSAPP – SINAPPe – CISL – USPP – e CGIL, le più rappresentative del Corpo di Polizia Penitenziaria, ha manifestato dinanzi al Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziar...-->continua

19/04/2019 - Potenza: Centrosinistra unito su Bianca Andretta

Le forze del centrosinistra della città di Potenza, a seguito degli incontri del tavolo politico che si sono svolti nei giorni scorsi, ha ritrovato sintonia sulla base della volontà comune di proporre per le prossime elezioni amministrative nella città capoluo...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo