HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Masseria La Rocca: Governo condivide il diniego della Regione Basilicata

12/12/2018

Pietrantuono: “Al presidente Conte ho trasferito la ferma volontà della Basilicata di negare ogni altro permesso di ricerca e successiva possibilità di estrazione, ricordando il nostro grande contributo al Paese”

Nel Comune di Brindisi di Montagna non si ricercheranno idrocarburi liquidi e gassosi. Lo ha stabilito stamane il Consiglio dei Ministri, accogliendo il diniego della Regione Basilicata alla richiesta di permesso presentata dalla società Rockhopper Italia spa nell’area “Masseria La Rocca”.

A condividere le motivazioni della Regione Basilicata, rappresentata nella riunione di oggi a Roma dall’assessore all’Ambiente ed energia Francesco Pietrantuono, sono stati il presidente Giuseppe Conte e tutto il Consiglio dei Ministri.

“A nome del governo regionale esprimo profonda soddisfazione per il risultato di oggi. Nella mia nota indirizzata al primo ministro Conte – dichiara l’assessore Pietrantuono – ho trasferito le motivazioni di incompatibilità di questo permesso di ricerca con le caratteristiche territoriali, paesaggistiche e ambientali dell'area, sottolineando il suo forte contrasto con la visione di sviluppo che la Basilicata si è data. La Regione, interpretando la voce del territorio, ha percorso un iter di grande partecipazione con il Comune di Brindisi di Montagna, le associazioni, a partire da No Triv, la Conferenza delle autonomie a cui vanno i ringraziamenti per i tanti contributi offerti.

Ho rimarcato – aggiunge – come la procedura adottata dalla Regione Basilicata fosse estremamente corretta e questa convinzione ci ha spinti, dopo l’annullamento del nostro diniego arrivato con le sentenze del Tar Basilicata e del Consiglio di Stato, a promuovere il ricorso alla Corte costituzionale.

Al presidente Conte ho trasferito la ferma volontà della Basilicata di negare ogni altro permesso di ricerca e successiva possibilità di estrazione, ricordando il nostro grande contributo in termini di estrazione di petrolio e gas”.

Nel corso della riunione, i ministri Costa e Di Maio hanno condiviso le motivazioni della Regione Basilicata, richiamando anche la strategia energetica nazionale che non considera le estrazioni petrolifere come settore strategico del Paese.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
26/04/2019 - Perdita idrocarburi, Bolognetti: basta con le processioni dolenti di farisei

Vedo in giro tanta bella gente che si affretta, spintona e che smania dalla voglia di mettere i chiodi sulla bara. Processioni dolenti di farisei e impostori, sciacalli e avvoltoi.
Sono gli stessi che non ho mai avuto il piacere di sentire o di vedere quando, non oggi, ...-->continua

26/04/2019 - Elezioni europee, europa verde presenta i candidati per il sud

Si terrà sabato 27 aprile alle ore 11.00, presso il circolo fotografico “Il Castello” in via Plinio 85, la presentazione ufficiale dei candidati al Parlamento Europeo di Europa Verde (nata dall’unione di “Possibile” e “Verdi”) per la circoscrizione Meridionale...-->continua

25/04/2019 - Frana strada statale Sinnica, M5s: ‘Regione e Comune si attivino’

L’interruzione della strada statale Sinnica, a causa della frana occorsa l’11 febbraio scorso, aggiunge un ulteriore motivo di preoccupazione in un’area già segnata da molte probl...-->continua

25/04/2019 - ''Caro presidente Bardi intervenga sui disagi dei malati oncologici'

Caro Presidente Bardi,
le scrivo questa lettera aperta con la speranza che nei prossimi mesi, dopo essersi pienamente impossessato della macchina politica e amministrativa del...-->continua

25/04/2019 - Silvana Arbia si candida alle prossime elezioni Europee

Silvana Arbia, già cancelliere della Corte Penale Internazionale, magistrato e attivista in tema di tutela dei diritti umani, ha annunciato la sua candidatura alle prossime elezio...-->continua

24/04/2019 - Festa della Liberazione, il messaggio di Patriciello

“Il 25 aprile appartiene a tutti gli italiani, a tutti coloro che anelano alla libertà ed alla democrazia. Quella del 25 aprile non è solo una data cerchiata in rosso: è il giorno del ricordo, del coraggio e dell’impegno di uomini e donne che con tenacia hanno...-->continua

24/04/2019 - Tramutoli (LBP): ‘25 Aprile, noi in campo per la Liberazione di Potenza’

“Il 25 Aprile è il fondamento Costituzionale della nostra Repubblica Democratica: non si tratta di commemorare il passato, si tratta di rinsaldare, giorno dopo giorno, i valori stessi che ci tengono insieme. Oggi, l’Italia è attraversata da un vento di destra ...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo