HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Basilicata. Ddl seconda variazione di bilancio approvato in Aula

18/11/2018

Il Consiglio regionale ha approvato a maggioranza (con 13 voti favorevoli di Pd, Psi, Ri, Pp, Pace del Gm e Mollica e 2 voti contrati del M5s) un disegno di legge della Giunta sulla “Seconda variazione al bilancio di previsione pluriennale 2018/2020 e variazione norme” della Regione Basilicata.

Il provvedimento ha lo scopo di adeguare alcune norme alla legge regionale n. 18/2018 (Prima variazione al bilancio di previsione pluriennale 2018/2020) e alla legge regionale n.19/2018 (Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2016 della Regione Basilicata) alle osservazioni fatte dagli Uffici della Presidenza del Consiglio dei ministri e del Ministero dell’Economia, che hanno chiesto di apportare alcune modifiche di carattere tecnico contabile. Per quanto riguarda il consuntivo 2016, per un errore materiale non erano stati pubblicati il parere dei revisori dei conti ed un allegato. Per quanto riguarda la legge n. 18/2018, le modifiche riguardano il fondo rotativo per la progettazione di cui al Programma operativo Val d’Agri, che dal titolo primo del bilancio viene più correttamente appostato sul titolo terzo. Per un altro articolo della legge regionale n. 18/2018, che riguarda lo stanziamento di 400 mila euro per la specialistica ambulatoriale, con le modifiche vengono meglio esplicitati i termini di missioni e programmi in aumento e in diminuzione. Per quanto riguarda, inoltre, la norma, contenuta nella legge regionale n. 18/2018, riguardante le somme pari a 2,5 milioni di euro rivenienti nel bilancio della Regione da stanziamenti che inizialmente destinati alla capitalizzazione di Sviluppo Basilicata, viene specificata la voce di entrata precisando che queste somme potranno esse utilizzate per spese in conto capitale.

Approvati in Aula anche alcuni emendamenti. Su proposta di Mollica, modificate alcune norme delle leggi regionali n. 16/2016 (Istituzione del nido familiare con Tagesmutter – ‘mamma di giorno’) e n. 39/2018 (Disposizioni in materia di fruizione, gestione e valorizzazione delle aree e dei parchi archeologici) per adeguarle alle osservazioni formulate dai Ministeri dell’Istruzione e dei beni e delle attività culturali. Con gli emendamenti di Robortella e Lacorazza, prevista una variazione in aumento (con relativa compensazione in diminuzione su un altro capitolo) di 600 mila euro per il finanziamento triennale di un progetto di inclusione sociale del Programma operativo Val d’Agri. Su proposta di Mollica (modifica all’art. 5 della legge regionale n. 18/2004) si prevede che l’esame delle domande di condono edilizio da parte dei Comuni deve avvenire entro il 31 dicembre 2019. Su proposta di Cifarelli, si prevede (modifica della legge regionale n. 26/2004) che anche gli enti di promozione sportiva possono accedere alle misure di sostegno perviste dal piano dello sport. Su proposta di Bochicchio, modificate alcune norme sulle fonti rinnovabili contenute nel Piear e nelle leggi n. 1/2010, n. 8/2012, n. 54/2015 e n. 21/2017, per rispondere alle osservazioni fatte a suo tempo dal Governo nazionale. Su proposta di Bochicchio, prevista la proroga delle selezioni riservate indette per le procedure di stabilizzazione fino alla conclusione delle procedure. I candidati idonei delle graduatorie relative a selezioni per “progressioni verticali” indette prima del decreto legislativo n. 150/2009 sono inquadrati nelle categorie per le quali hanno concorso dal 1 marzo 2019. Su proposta di Giuzio, prevista la proroga al 31 dicembre 2019 dei contratti di collaborazione per le attività dell’Osservatorio dei prezzi, dei servizi e delle tecnologie del settore della sanità e la proroga al 31 dicembre 2023 dei contratti di collaborazione per il rafforzamento della capacità tecnica e amministrativa dell’amministrazione regionale e l’accompagnamento per l’accelerazione delle attività connesse all’attuazione ed alla programmazione Fse, Fesr e Feasr 2014/2020.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
23/02/2019 - Trerotola Presidente: ecco le liste

A Potenza, il centrosinistra con il farmacista Carlo Trerotola candidato governatore si presenterà con 7 liste: Comunità Democratiche con simbolo del PD posizionato in basso e in piccolo, Avanti Basilicata dove è candidato l’ex governatore Marcello Pittella, Basilicataprima ...-->continua

23/02/2019 - Speranza: dalla Basilicata messaggio di ricostruzione

Subito dopo il deposito delle liste dei "Progressisti per la Basilicata". promosse nelle province di Potenza e Matera da Articolo Uno- Mdp, il coordinatore nazionale Roberto Speranza ha espresso il seguente commento sui social:
"C'è la neve in Basilicata e...-->continua

23/02/2019 - Pisticci: variante urbanistica per riqualificare Rione Dirupo

La variante urbanistica del Rione Dirupo, approvata in Consiglio Comunale, rappresenta il primo importantissimo passo di un percorso che porterà alla redazione di un piano di recupero dettagliato e puntuale dell'intero centro storico.
La variante urbanisti...-->continua

22/02/2019 - Regionali: finora presentate sette liste

Si è conclusa alle ore 20, nei Palazzi di giustizia di Potenza e Matera, la prima giornata delle operazioni per la presentazione delle liste per le Regionali che in Basilicata si terranno il prossimo 24 marzo. A Potenza sono state presentate tre liste (Movime...-->continua

22/02/2019 - Modarelli (FI) sull’affidamento del servizio di assistenza educativa specialisti

La Provincia di Matera – dichiara il Consigliere Provinciale di Forza Italia Gianluca Modarelli – ha accolto in tempi ragionevoli la richiesta da me inoltrata, in data 03 Settembre 2018, nella quale sollecitavo l’espletamento della procedura di gara per l’affi...-->continua

22/02/2019 - A Matera un convegno su tecnologie e ricerca per la decarbonizzazione

La Basilicata è la regione con la produzione pro capite di energia rinnovabile più alta ed è l’unica in Italia ad avere una legge sulla decarbonizzazione

Si è discusso di tecnologie e cambiamenti climatici, di politiche pubbliche e trasferimento della...-->continua

22/02/2019 - UGL su Contratto FCA, CNHI e Ferrari

“In questi ultimi due giorni di trattativa è proseguito il confronto con FCA, CNHI e Ferrari su tutti i temi della parte normativa. Si sono fatti passi avanti su relazioni sindacali, orario di lavoro e sul welfare aziendale, dove è emersa la disponibilità a el...-->continua







WEB TV
Noi e quella sacrosanta ''cultura del territorio''
di Mariapaola Vergallito

“I lucani conoscono la frana. I contadini lucani sono vissuti da sempre con la frana, l’orecchio teso a quel fremito oscuro, l’occhio attento a scrutare le rughe della terra. Ma un tempo nessuno la violentava la terra. La temevano, la rispettavano. Istintivamente si tramandavano quella che modernamente si è poi chiamata “cultura del territorio”. Oggi, nell’era della scienza, è proprio quella cultura che è venuta meno. Dalle paure ancestrali si è passati al saccheggio dell’ambiente naturale”.
All’indomani della frana che si è portata via mezzo quartiere nell’antico borgo di Pomarico e che, per fortuna, non ha causato vittime, ho recuperato un editoriale che la Gazzetta pubblicò quasi 33 anni fa, il 27 luglio del 1986. Ventiquattrore prima collina T...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo