HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Aldo Di Giacomo (Una Nuova Italia) su Parco Appennino Lucano

8/11/2018

I numerosi e sostanziali rilievi mossi dall’Ufficio ispettivo del Ministero Economia e Finanze sulla gestione dell’Ente Parco Appennino Lucano non consentono ulteriori indugi e quindi l’Ente va rapidamente commissariato. A sostenerlo è il presidente di Una Nuova Italia-Basilicata Aldo Di Giacomo per il quale la difesa di ufficio assunta dalla Presidente facente funzioni Franconi nei confronti dell’attuale dirigenza amministrativa e politica non smonta in alcun modo le irregolarità contestate in ben 18 rilievi. E’ questo dunque un ulteriore caso che dimostra l’assoluta necessità – continua Di Giacomo – di realizzare in Basilicata, ad ogni livello, prima di tutto istituzionale, una svolta improntata sulla legalità e la trasparenza degli atti di gestione pubblica. Non si può sorvolare sul fatto che la Corte dei Conti ha citato in giudizio il direttore dell’Ente Parco e alcuni componenti del consiglio direttivo per presunto danno erariale relativo a vari sprechi di pubbliche risorse, tra cui la gestione della pianta organica oltre che la mancata osservanza di direttive ministeriali.
Secondo Di Giacomo il Parco avrebbe dovuto rappresentare già da tempo uno strumento di sviluppo per i territori e le comunità che convivono con le attività di petrolio ed un’opportunità di turismo. Nulla invece è accaduto nonostante ingenti risorse - tra statali, regionali e di programmazione comunitaria - siano state spese con benefici inesistenti specie se si considerano i ridotti flussi turistici in un Parco che nel Paese continua ad essere sconosciuto, sottovalutando che proprio l’eco-turismo è una possibilità di occupazione e per tenere i nostri giovani in regione.
Sottrarre la gestione e la direzione di enti strumentali e/o di programmazione per Una Nuova Italia-Basilicata resta uno degli obiettivi prioritari tenuto conto che le ultime vicende del Parco hanno solo scoperchiato una parte delle irregolarità e della cattiva amministrazione che si verificano in tanti enti, fondazioni, aziende, società a partecipazione della Regione dove è sempre prevalso il criterio delle nomine politiche.

Aldo Di Giacomo



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/01/2019 - Simonetti su migranti e Matera 2019

“La Basilicata è un territorio aperto per chi vuole venire e andare in libertà con le regole dei diritti e dei doveri: ecco la prospettiva per un futuro costruito sul lavoro, la pace e la dignità 'delle persone”

"Nel 2018 la popolazione di Matera si è assestata atto...-->continua

17/01/2019 - Cifarelli: “Più crescita d’impresa e una mano all’ambiente”

Secondo l’assessore alle Politiche di sviluppo sono stati pienamente raggiunti gli obiettivi del bando “efficientamento energetico”: 262 le istanze pervenute, investimenti complessivi pari a 65 milioni ed un risparmio energetico annuo di 14 mila tonnellate equ...-->continua

17/01/2019 - Braia: l’agroalimentare di Basilicata per l’inaugurazione di Matera 2019

“#GustoBasilicata e #BereBasilicata per Matera 2019. Anche l'agroalimentare di Basilicata sarà protagonista nella giornata inaugurale della Capitale Europea della Cultura 2019 con la consolidata formula del “sistema Basilicata” che fa sinergia istituzionale a...-->continua

17/01/2019 - Comizi Elettorali,il M5s sollecita il nuovo decreto di indizione

A pochi giorni dalla sentenza del TAR per la Basilicata, con la quale è stato accolto il ricorso presentato dai Consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Gianni Perrino e Gianni Leggieri insieme al candidato presidente della Regione Basilicata, Antonio Matt...-->continua

17/01/2019 - Rifiuti, sistema “Orso”: online i dati sulla gestione

Pietrantuono: “Garantite modernizzazione, efficacia e massima trasparenza nell’intero ciclo integrato”


Sono disponibili, sul portale del Sistema informativo territoriale (Sit) del Piano Regionale di Gestione Rifiuti (Prgr) all’indirizzo http://rs...-->continua

17/01/2019 - Matera 2019, Cifarelli: “Valorizzato il patrimonio delle conoscenze”

Le iniziative della Regione sul versante delle infrastrutture e delle iniziative legate all’università e al mondo della scuola

“Sono diversi gli interventi messi in campo dalla Regione Basilicata per qualificazione l’offerta formativa e culturale dell...-->continua

17/01/2019 - Latronico: ampliamento della raccolta differenziata in nuove aree

Importante passo avanti in ambito del ciclo dei rifiuti sul territorio del Comune di Latronico: con l’ordinanza n. 6 del 17.01.2019 si è infatti dato il via libera all’ampliamento del servizio di raccolta differenziata porta a porta in nove frazioni del territ...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo