HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Leggieri M5s su Capodanno RAI

8/11/2018

La decisione della Rai di realizzare la trasmissionedel Capodanno in diretta dalla Città dei Sassi, dopo che sembrava certa la realizzazione dello spettacolo dell’Ultimo dell’Anno a Venosa, ha scatenato una serie di affermazioni e azioni anche molto singolari.

Ultimo atto l'ennesima presa in giro con l'approvazione durante l'ultimo consiglio regionale di una risoluzione proposta dal consigliere Piero Lacorazza (Pd), con la quale si impegna il presidente e la Giunta regionale “ad attivare ogni utile iniziativa al fine di prorogare la convenzione per ulteriori due annualità così da continuare nella promozione attraverso il capodanno trasmesso sulla rete Rai di altre zone della Basilicata, ed in particolare l’area Nord con Venosa, la costa jonica e la Val d’Agri”.

Esponenti delle istituzioni e di alcuni partiti hanno generato false aspettative in una città, Venosa, che merita rispetto, così come l’intera area del Vulture Alto Bradano.
E ora come pensano di correre ai ripari certi esponenti delle istituzioni e dei partiti? Con un contributo alla città di Venosa di molte migliaia di euro per realizzare lo stesso i festeggiamenti in piazza in occasione della notte di San Silvestro. La pezza è peggiore del buco! Le telecamere Rai saranno spente il 31 dicembre a Venosa, però si dà il contentino per consentire, forse, a qualcuno di ingraziarsi i cittadini per fini che non è difficile immaginare. Nel maggio 2019 si voterà per l’elezione del nuovo Sindaco a Venosa e le elezioni regionali sono alle porte.
Sono questi i metodi di certa politica. Ma c’è di più. Il segretario regionale del Pd, il capogruppo dello stesso partito in Consiglio regionale e l’assessore regionale alle Infrastrutture, di Venosa e sempre del Pd, sono giunti nei giorni scorsi nella città di Orazio – sembravano i Re Magi, ma non hanno certo portato alcun dono – nella locale sezione del loro partito per fare promesse e propinare inutili rassicurazioni. Hanno annunciato la loro lieta novella: un contributo considerevole per i festeggiamenti in piazza ed altri eventi in concomitanza del Capodanno che verrà trasmesso dalla Rai a Matera. A questo si è ridotta la politica in Basilicata!
Da ultimo la lettera della Conferenza dei sindaci dell’Ambito Zonale Vulture-Alto Bradano. I primi cittadini di quell’area esprimono nei confronti della Vicepresidente della Giunta, Assessore Franconi, l’assenza di decisionismo della Regione nel penalizzare Venosa, dopo la scelta ricaduta proprio sulla città oraziana per organizzare i festeggiamenti del Capodanno 2018 con la diretta trasmessa da Raiuno.
Si rischia di scatenare una guerra di campanili ingiustificata, inutile, sciocca. Una guerra tra poveri, se vogliamo essere ancora più critici. Sono questi i temi che devono occupare le cronache politiche? Strano davvero, inoltre, che i Sindaci del Vulture-Alto Bradano prendano iniziative così nette verso la Vicepresidente della Giunta per uno spettacolo fatto di musica, trombette e fiumi di champagne (meglio il Moscato del Vulture).
Sarebbe più opportuno che i Sindaci si occupino dei loro territori, di emergenze ambientali, infrastrutture, spopolamento, servizi alle persone, sanità allo bando. Sapete che nell’agro di Venosa è stato già approvato il progetto di un impianto di biometano, particolarmente impattante per il territorio e l’agricoltura di qualità che lì si realizza? Le nostre strade in alcuni casi sono ridotte a mulattiere e la strada Oraziana, dopo l’inaugurazione, già presenta criticità. Basta una pioggia più abbondante del solito per mandare in tilt il traffico su questa arteria fondamentale per Venosa e per il Vulture.
La Basilicata merita di più. E mai come in questo momento tale auspicio risulta più appropriato.

Gianni Leggieri
Consigiere Regionale M5S Basilicata




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
17/11/2018 - Mattia M5s su elezioni regionali

Il ministero dell’Interno ha respinto ufficialmente la richiesta della Regione Basilicata di votare a maggio 2019. Non poteva essere altrimenti.
Ora non ci sono più scusanti e alibi e vanno immediatamente indette le elezioni regionali il 20 gennaio, così come ha indicato...-->continua

17/11/2018 - Braia: FEAMP, 1 Meuro per la pesca sostenibile e le acque interne

“Studi e ricerche, protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini anche con la partecipazione dei pescatori, pesca sostenibile e pesca nelle acque interne con attenzione a fauna e flora. Sono i principali obiettivi dell’avviso integrato d...-->continua

17/11/2018 - M5S Basilicata-Consiglio Regionale su nomine DG delle Aziende sanitarie

Nella tarda serata di venerdì 16/11, si è consumato il colpo di coda finale della Giunta Regionale delle Basilicata che ha sancito le nomine dei direttori generali delle aziende sanitarie di Matera e Potenza, dell’Azienda San Carlo, e dulcis in fundo la confer...-->continua

17/11/2018 - Forestazione. Lacorazza: occorrono chiarezza e certezza

In apertura del Consiglio Regionale ho chiesto che si riunisse la conferenza dei capigruppo per chiedere all'Assessore Regionale Luca Braia di riferire sulla situazione della forestazione: sia in merito ai pagamenti che alle giornate che dovranno essere regola...-->continua

17/11/2018 - Gianni Rosa, Fratelli d’Italia su nomine DG delle Aziende sanitarie

L’operazione della nomina dei nuovi Direttori Generali delle Aziende sanitarie lucane e la conferma alla guida dell’ARPAB di Iannicelli confermano la paura del centrosinistra lucano di perdere le prossime elezioni regionali.
È una manovra politicamente sco...-->continua

17/11/2018 - Summa riconfermato segretario della Cgil

Al termine del XII congresso regionale della Basilicata, che si è tenuto ieri e oggi a Potenza, Angelo Summa è stato riconfermato segretario generale della Cgil lucana. È stata eletta anche la segreteria regionale, composta da Michela Carmentano, Enzo Iacovino...-->continua

16/11/2018 - Braia: 2,4 Meuro per produrre energia rinnovabile, Bando Mis. 7.2 Psr

La Giunta regionale ha approvato l’Avviso pubblico relativo alla sottomisura 7.2 del Psr Basilicata 2014/2020 per la realizzazione di impianti pubblici per la produzione di energia da fonti rinnovabili, pubblicato sul Bur del 16 novembre 2018.

“Bioeco...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo