HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Patriciello sul blocco del piano periferie

9/08/2018

“Un atto di miopia istituzionale e scarsa sensibilità politica. Perché non è pensabile sottrarre risorse dall’oggi al domani a decine e decine di Comuni del sud che già patiscono oltre ogni misura la mancanza di investimenti pubblici. A maggior ragione, poi, se a pagare saranno le periferie delle nostre città, lì dove spesso è più forte il disagio economico e sociale“.
A parlare è Aldo Patriciello, europarlamentare molisano e membro del Partito Popolare Europeo, che attraverso una nota commenta l’emendamento al decreto Milleproroghe approvato al senato con cui il Governo ha disposto il blocco fino al 2020 del Piano periferie.
Un provvedimento che, secondo l’eurodeputato azzurro, “rischia di mandare in fumo centinaia di importanti progetti di riqualificazione urbana già progettati e in fase di realizzazione. Sorprende la leggerezza con cui il Governo ha deciso di congelare – e quindi, di fatto, eliminare - i finanziamenti previsti nel Piano Periferie. Stiamo parlando – spiega Patriciello – di cifre importanti: oltre 2 miliardi di euro, un danno enorme non solo per i 96 Comuni coinvolti, ma per l’intera economia dei territori interessati. Penso ai quasi 30 milioni sottratti al Molise, agli oltre 100 che perderà la Calabria, per non parlare della Campania, della mancata riqualificazione di Scampia. E poi ancora Bari, Salerno, le città dell’Abruzzo, della Basilicata: un gioco delle tre carte che non fa bene all’Italia in generale e al Mezzogiorno in particolare.
Mi sembra paradossale – aggiunge Patriciello - che in un momento in cui forte è la necessità di puntare sulla crescita del Mezzogiorno, uno dei primi atti concreti del nuovo Governo sia quello di sottrarre soldi pubblici destinati allo sviluppo delle periferie urbane. Spero vivamente – conclude l’eurodeputato azzurro - che il Governo possa ravvedersi quanto prima e tornare sui suoi passi: è fondamentale realizzare i progetti già avviati. Parliamo di un’opportunità di rilancio economico, sociale, culturale e infrastrutturale di straordinaria importanza per le città del nostro meridione“.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
22/10/2018 - Lega Basilicata: verso lo sblocco dei fondi per la diga del Rendina

Si va verso la soluzione della questione riguardante la problematica “Diga del Rendina” a Lavello, che da anni rimane una Cattedrale nel deserto. La Diga è importantissima per i tanti agricoltori che ne beneficerebbero per le loro coltivazioni.
All'incontro di giovedì sc...-->continua

21/10/2018 - Legge elettorale. Lacorazza: ha vinto il cambiamento

Con buona pace di tutti si vota con la riforma elettorale approvata dal Consiglio Regionale l'11 agosto.
Con buona pace di tanti con il cambiamento della legge elettorale non si sarebbe potuto votare a novembre. Adesso si definisca la data, si condivida l...-->continua

20/10/2018 - Rinnovato il Consiglio Regionale dei Tecnologi Alimentari

Nella sede di Potenza si sono tenute le votazioni per il rinnovo del Consiglio Regionale dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari di Basilicata e Calabria, per il triennio 2018/2021.
La lista numero 2, capeggiata da Laura Mongiello (attuale presidente) ha prev...-->continua

20/10/2018 - Lucani in Usa grandi iniziative

Sottoscritto l’accordo con Ellis Island, inaugurata la sede della San Rocco Society di Montescaglioso, riconoscimenti a Ron Galella ed Arisa, testimonial del Festival della Musica Italiana con la Basilcata e Matera Capitale della Cultura Europea 2019 protagon...-->continua

20/10/2018 - La comunità del Parco del Pollino rinnova la fiducia al presidente Pappaterra

Rinnovata la fiducia al Presidente del Parco, Domenico Pappaterra. Con una votazione unanime dei 56 presenti su 61 rappresentanti, la Comunità del Parco Nazionale del Pollino, riunitasi a Castrovillari per una valutazione dell’attività dell’ Ente a seguito...-->continua

20/10/2018 - Parco Pollino: le dichiarazioni di Fiore alla comunità del parco

Si è riunita a Castrovillari la Comunità del Parco, durante la partecipata seduta sono state ricordate le vittime della tragedia del Raganello dello scorso 20 agosto.
Hanno partecipato alla seduta, accanto al presidente del Parco del Pollino Pappaterra, a...-->continua

19/10/2018 - Matera:richiesta risposte dalle Ass.ni Consumatori

Le Associazioni dei Consumatori della Basilicata: Unc, Adoc, Tutor, Adiconsum, Adusbef, Lega Consumatori, Acu, Federconsumatori, Codacons, Codici, Cittadinanzattiva, Casa del Consumatore, Altroconsumo, Polidream, Confconsumatori e i loro rappresentanti lega...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo