HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Ospedale Villa d’Agri: Csail, oggi ultimo intervento di cataratta

11/07/2018

Quello che abbiamo denunciato, inascoltati, dal 23 giugno scorso, si è puntualmente verificato. Non sarà più presente presso l’ospedale di Villa D’Agri il servizio di oculistica a causa della mancata fornitura dei cristallini, pur richiesti più volte dall’oculista dr Mancino e mai forniti. Il risultato è che oggi 11/7/18 è stato l’ultimo giorno in cui sono stati eseguiti interventi di cataratta. Un reparto che secondo la statistica ospedaliera ha realizzato oltre 400 interventi l’anno viene smantellato in base non certamente a criteri equi. E’ evidente la volontà di centralizzare sul San Carlo anche questo servizio causando notevoli difficoltà ai pazienti candidati all ‘intervento di cataratta che, notoriamente, sono pazienti anziani che si dovranno recare presso altre strutture. Chi pensa che si rivolgeranno tutti al San Carlo sbaglia in quanto e’ più vicino e più comodo l’ospedale di Polla per cui si incrementerà la migrazione sanitaria verso la Campania e con essa aumenteranno i costi della Regione Basilicata che già oggi ammontano intorno ai 40 milioni di euro l’anno. Tutto questo tra l’indifferenza di sindaci ed amministratori mentre si conferma l’irresponsabile incompetenza dell’assessore Franconi che volutamente tiene in agonia questa struttura ospedaliera. Le difficoltà e di conseguenza i disagi per i cittadini purtroppo non si fermano al reparto di Oculistica, in quanto:
A) MEDICINA PNEUMOLOGIA :
5 medici sono andati via dall’ospedale di Villa d’Agri, restano solamente quattro medici;


C) ORTOPEDIA :
da tre mesi solo due medici per interventi e attività di reparto -

D) RADIOLOGIA :
dallo scorso mese di Marzo un solo medico

E) CUP -Centro Prenotazione ) :
lista di attesa oltre l’anno 2019 oppure nessuna data in calendario per tutte le attività
ambulatoriali -
INTRAMENIA (attività privata dei medici) : le visite e le prestazioni vengono
effettuate entro la stessa settimana di prenotazione
F) PIANTE ORGANICHE :
tutto il personale medico e paramedico sono insufficienti nei Reparti e nei Servizi -

G) PRESIDI :
mancano i presidi per l’assistenza agli utenti e materiale per l’igiene degli ambienti .

H) REPARTI :
manca carta igienica asciugamani , disinfettanti , addirittura manca il materiale di cancelleria per le prescrizioni e relazioni mediche sul risultato delle varie attività.

Una situazione ancora più intollerabile: alla Val d’Agri si sottraggono immense risorse dal petrolio che vengono dirottate in altri territori e persino per l’Ospedale San Carlo mentre agli abitanti vadagrini vene privato anche l’assistenza ospedaliera e i servizi minimi per curare i mali che le estrazioni petrolifere producono.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/11/2018 - Elezioni regionali: lettera Franconi a Ministro Salvini

Egregio Ministro Salvini,
nel ringraziarLa per il riscontro del 16/11/2018, Le comunico la mia decisione di indire le elezioni per il rinnovo del Presidente della Giunta e del Consiglio regionale in coincidenza con le prossime elezioni dei membri del Parlamento europeo ...-->continua

21/11/2018 - Elezioni Reg.li,manifestazione di protesta contro la data del maggio 2019

Venerdì 23 novembre 2018, alle ore 10:30, dinanzi al Prefettura di Potenza si terrà conferenza stampa e relativa manifestazione di protesta contro la decisione di indire le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale lucano a maggio 2019. sarà presente il ...-->continua

21/11/2018 - Legge regionale sulla sicurezza, conferenza stampa di presentazione

Giovedì 22 Novembre, alle ore 10:30, si terrà la conferenza stampa presso la sala A del Consiglio regionale, per presentare la Legge regionale “Interventi regionali per la prevenzione e il contrasto della criminalità e per la promozione della cultura della leg...-->continua

21/11/2018 - Igp Olio Lucano, Braia: il 5/12 audizione con Mipaaft a Ferrandina

Il disciplinare di produzione, presentato da un’associazione di produttori, è fortemente orientato ad identificare il prodotto e il territorio regionale oltre che a difenderne la tipicità dalle incursioni esterne di altri oli non italiani



...-->continua

20/11/2018 - Regionali, firmato il decreto: si vota il 26 maggio

La vicepresidente della Giunta Regionale, prof.ssa Flavia Franconi ha rilasciato la seguente dichiarazione:
“Con Decreto sottoscritto in data odierna ho indetto per il prossimo 26 maggio 2019 le elezioni per il rinnovo del Presidente della Giunta e del Con...-->continua

20/11/2018 - Presentato il Manifesto “3 impegni per la Famiglia”

È stato presentato in occasione dell’incontro dal titolo “Più forte la famiglia più forte la Basilicata”, organizzato dal Rotary Club di Potenza Torre Guevara e dal Forum delle Associazioni Familiari di Basilicata, svoltosi giovedì scorso a Potenza, il Manifes...-->continua

20/11/2018 - Giordano (Ugl Giovani Matera) su aggressione arbitro 17enne

“Chi ama il calcio è d'accordo con questo provvedimento decretato a un giocatore dell'Armento squalificato fino al 30 giugno 2021: l’Ugl condanna ogni forma di violenza sia essa proveniente dai tifosi o da quelli avversari o dai giocatori ritenendo giusto dei ...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo