HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Mario Polese su assenza Basilicata in Governo

13/06/2018

Mai uno smacco del genere al nostro territorio e alla nostra gente. Questa è la realtà che si contrappone agli slogan vuoti da campagna elettorale. Una realtà preoccupante per la nostra regione. Nonostante, infatti, la pattuglia dei parlamentari lucani conti ben 10 esponenti, tra Movimento 5 stelle e destre, per la prima volta non c’è nessuno a rappresentare la Basilicata nella pur vastissima squadra di Governo composta da 39 sottosegretari e 5 viceministri.

Hanno gettato la maschera finalmente: dopo l’assenza del Sud nel “patto” antimeridionalista tra Salvini e Di Maio, ora abbiamo in tutta evidenza la formazione di un Governo a matrice chiaramente settentrionale, proprio e consono ad un movimento, la Lega, che ben farebbe a rimettere la parola Nord nel suo simbolo e a smettere di speculare sulle paure dei cittadini del Sud. E’ un tradimento: hanno usato la Basilicata in campagna elettorale prima del 4 marzo spingendo sulle menzogne e millantando un reddito di cittadinanza che non realizzeranno mai. Promesse che dopo 4 mesi dalle elezioni restano tali e si appalesano nella loro irrealizzabilità ed inadeguatezza.

Sia chiaro: non è una questione di cariche o di prestigio: l’assenza di lucani dal Governo peserà, e non poco, sul potere decisionale della Basilicata sulle questioni fondamentali per il presente e futuro dei lucani ed i parlamentari di maggioranza non saranno che comparse, mentre il protagonismo sarà al Nord.

Bene ha fatto invece Marcello Pittella a farsi subito sentire, e ad essere stato il primo governatore ad aver incontrato a Roma il neo ministro del Sud, Barbara Lezzi. E’ stato Pittella infatti, a portare all’attenzione del Governo accordi passati che interessano diverse vicende lucane: progettualità e spesa dei fondi europei e nazionali, Matera 2019, Patto per il Sud (esisterà ancora?), Infrastrutture e Anas, Zes, Eipli e Agenzia per la coesione.

In ogni caso le promesse non bastano più: i lucani le prime risposte le hanno già date; alle comunali di domenica i 5 stelle e la destra sono stati spazzati. Il solo M5s ha perso, rispetto al 4 marzo, il 20 per cento di preferenze. Non è andata meglio nel resto del Sud. E domani mattina alle 9 saremo all’uscita di Lauria Sud con Marcello, a far sentire la nostra voce ad Anas, per il mancato rispetto degli accordi passati riguardanti la Basilicata.

È tempo di un rinnovato entusiasmo, di un coinvolgimento vero della società aperta, di tutte le forze progressiste, riformiste e liberali che hanno a cuore le sorti del Mezzogiorno, che rischia davvero di scomparire con queste premesse dall’agenda politica del Paese.



Mario Polese

Segretario regionale Partito democratico della Basilicata



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
15/10/2018 - Giordano (Ugl) su emergenza ungulati

“Il disgusto è il sentimento che si prova di fronte alla distruzione di intere coltivazioni ad opera dei cinghiali che imperversano e il rammarico aumenta perché gli appelli ormai disperati ottengono scarsi risultati. Di questo passo non saranno gli ungulati ad essere abbatt...-->continua

15/10/2018 - Modarelli (FI) su servizio trasporti diversamenti abili di Policoro

Dopo la nota protocollata in data 11 Settembre u.s. dal consigliere provinciale di Forza Italia Gianluca Modarelli ed i vari incontri consumatisi presso la Provincia di Matera è stato affidato all’associazione Anffas di Policoro il servizio del trasporto scola...-->continua

15/10/2018 - Braia: Corilus, modello operativo per incentivare diffusione nocciolo

“Un progetto caratterizzato innanzitutto dall’approccio scientifico, grazie all’apporto in termini di conoscenze e competenze degli enti di ricerca Unibas - Safe, Unisa-Difarma e Cnr-Ibam”


“Il finanziamento di 260mila euro del progetto del Go Cor...-->continua

15/10/2018 - G.Rosa su impianto a biomasse a Tito

Abbiamo incontrato, sabato scorso, alcuni cittadini di Tito scalo preoccupati per la notizia della prossima costruzione di un impianto a biomasse per la produzione di biometano in una zona particolarmente vicina al centro abitato.

In effetti, come abb...-->continua

15/10/2018 - Spesa sanitaria, Franconi: Basilicata promossa dal MEF

“La Regione Basilicata ha superato positivamente la verifica effettuata dal tavolo tecnico del Ministero dell’Economia e delle Finanze relativa agli adempimenti regionali sulla spesa sanitaria ai fini dell’accesso all’integrazione della quota di finanziamento...-->continua

15/10/2018 - Pisani a Valvano:convochi organismi dirigenti,Psi non può stare nel Centrodestra

“Apprendere tramite la stampa che per Livio Valvano la collocazione del Psi nella coalizione di centrodestra o in quella di centrosinistra è una questione ininfluente mi lascia allibita e sconcertata soprattutto in quanto portavoce nazionale del partito. Lo di...-->continua

15/10/2018 - La lucana Aurora Blanca eletta nella segreteria nazionale della Fisascat Cisl

La segretaria generale della Fisascat Cisl Basilicata, Aurora Blanca, è stata eletta nella segreteria nazionale della Fisascat Cisl. L’elezione è avvenuta nei giorni scorsi a Roma nel corso del consiglio generale del sindacato alla presenza della leader nazion...-->continua






WEB TV
L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con un presentimento di sconfitta. Angela Ferrara no. Lo dimostrava con i fatti, non con le parole. Anche se le parole erano compagne preziose. Quelle con le quali Angela amava giocare per raccontare il mondo attraverso la bellezza della poesia e attraverso i suoi racconti. Quelle che, in queste ore, ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo