HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Indotto Eni, Gambardella (Cisl): "Subito confronto con Regione e Confindustria'

13/06/2018

Aprire subito il confronto con Regione e Confindustria per rispondere alle legittime sollecitazioni dei lavoratori dell’indotto Eni. È quanto auspica il segretario generale della Cisl Basilicata, Enrico Gambardella, che invita ad “evitare controproducenti fughe in avanti che rischiano di allontanare l’obiettivo prefissato di un contratto di secondo livello che armonizzi i trattamenti salariali, migliori sicurezza e condizioni di lavoro, disciplini i cambi di appalto e tuteli la salute dei lavoratori e dei cittadini che vivono intorno al centro olio di Viggiano”.

Per il segretario della Cisl “il conflitto non può essere la premessa del confronto ma deve fungere da stimolo quando il confronto non avanza o non produce i risultati attesi. In un ambito così complesso come il Cova – continua Gambardella – riteniamo necessario che qualsiasi azione, ivi compreso il ricorso a forme di mobilitazione più radicali, che noi non escludiamo, debba essere sempre e comunque preceduta da un confronto che costruisca democraticamente la piattaforma, la strategia e le conseguenti azioni; confronto cui debbono partecipare con pari dignità tutti gli attori sindacali interessati in ragione del fatto che il distretto petrolifero della Val d’Agri coinvolge lavoratori di diverse categorie e con diversi contratti collettivi di lavoro”.

“Ciò che in questa fase va assolutamente scongiurato è scivolare nella logica del muro contro muro, logica che farebbe gli interessi di chi rifiuta a priori ogni confronto con il sindacato. Riteniamo perciò necessario che, a fronte di una chiusura miope da parte di Confindustria, sia la Regione Basilicata a scendere in campo con tutta la sua autorevolezza istituzionale per sbloccare il confronto e contribuire alla ricerca di un punto di mediazione. La Cisl – conclude Gambardella – continua a credere e a perseverare nella linea dell’unità sindacale purché essa significhi partecipazione democratica e condivisione collegiale delle scelte da mettere in campo nell’interesse esclusivo dei lavoratori”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
23/06/2018 - I lavori del consiglio comunale di Pisticci

Il Consiglio Comunale di Pisticci si è riunito a Marconia per una seduta ordinaria incentrata su ben nove punti all’ordine del giorno: la massima assise cittadina si è aperta con un minuto di silenzio per la prematura scomparsa di un giovane pisticcese, travolto da un tir su...-->continua

23/06/2018 - Il parco risponde all’ennesimo attacco di Legambiente

“L’attenzione riservata da Legambiente Basilicata, e dal responsabile delle aree protette, al Parco Nazionale dell’Appennino Lucano è giunta ormai ai livelli della insostenibilità, sia per le falsità con le quali si riempiono giornali e dossier (nei quali l’as...-->continua

22/06/2018 - L’Ordine dei Giornalisti della Basilicata su scomparsa di Leonardo Sacco

La scomparsa di Leonardo Sacco lascia un vuoto enorme nel mondo della cultura in Basilicata.
Studioso, giornalista, ma soprattutto memoria storica e coscienza critica di Matera, della Basilicata, del Mezzogiorno d’Italia, Sacco è stato un grande testimone ...-->continua

22/06/2018 - Comitato Metasiris: parte anche la raccolta firme su Change.org

“Ciò che è emerso dalla risposta della Rai al Consigliere Regionale Gianni Leggieri è una verità che da tempo stiamo evidenziando. Tante persone, senza ragione ma per voci non fondate e non sancite da alcun atto formale, davano per scontato il Capodanno a Veno...-->continua

22/06/2018 - Psr: due milioni di euro ai Comuni, firmati i decreti della misura 7.4

“Si parte con l’attuazione delle 21 progettualità finanziabili con le risorse appostate relative ai servizi nei comuni. Firmati oggi i decreti di concessione della Misura 7.4 del Psr Basilicata 2014-2020”.
Lo comunica l’assessore regionale alle Politiche a...-->continua

22/06/2018 - ‘La Provincia di Potenza non dimentichi la periferia dell'impero’

E' la storia di sempre che si ripete. Più lontani si è dal sole e meno ci si conta. E la Provincia di Potenza e suoi comuni di competenza non sfuggono a questa ferrea legge del "sole che scalda chi è più vicino".
Se poi mettiamo che Terranova del Pollino è...-->continua

21/06/2018 - Policoro: Modarelli (Fi) su accesso spiagge diversamente abili

Mare, sole e spiaggia, durante le stagione estiva, sono sinonimo di riposo e divertimento, ma non per tutti è così. La stagione estiva è ormai iniziata ma per le persone diversamente abili sembra solo un’utopia. Le persone con difficoltà motorie ed affette d...-->continua






WEB TV
Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal suo corso naturale, immette un bottino idrico di 80 milioni di metri cubi in più all’anno nel grande invaso di Montecotugno. Serve a completare lo schema idrico del Sinni, per un progetto cominciato negli anni Settanta, quando la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista erano i due grandi partit...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo