HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

G.Rosa su Progetto RIPAM da quasi 3 milioni di euro

16/05/2018

In data 12 Luglio 2017 avevamo presentato, al Presidente del Consiglio regionale, un’interrogazione che delibera che approvava un programma di potenziamento delle capacità istituzionali ed amministrative delle pubbliche amministrazioni locali della Basilicata (Deliberazione di Giunta Regionale n. 486 del 01/06/2017). Ovviamente dopo quasi un anno ancora non ci hanno risposto.

In sostanza, con un impegno di € 2.900.000,00, la proposta progettuale prevedeva una convenzione con Formez PA per il reclutamento di personale che avrebbe rafforzato l’organico già in forza agli Enti locali della Basilicata.

Nell’interrogazione sollevammo non pochi dubbi tanto sulla bontà del progetto che, di fatto, equivale a introdurre un’altra platea di precari nella pubblica amministrazione, quanto nelle procedure di selezione del personale che eludevano i principi basilari di trasparenza e meritocrazia. Del resto, le modalità del reclutamento da parte del Formez sono note a tutti..

A distanza di quasi un anno, apprendiamo oggi, attraverso un comunicato stampa, che in data 15 Maggio 2018, presso la Regione Basilicata, è stato convocato un incontro alla presenza del Presidente Pittella, dei Sindaci lucani, della dirigente del Dipartimento Funzione Pubblica del Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Maria Barilà e, per il FormezPa, della dottoressa Luisa Calindro, per illustrare il progetto di rafforzamento nell’ambito del programma RIPAM, i contenuti del bando e le modalità di adesione dei comuni.

È un incontro preliminare che, ufficialmente, dà il via al progetto e di cui Pittella, come è sua consolidata abitudine, si è guardato bene di relazionare in Consiglio, considerato che era oggetto di una formale interrogazione.

Prendiamo atto del fatto che la trasparenza non è mai stata una priorità di questo Governo, tanto meno può esserlo oggi, in piena campagna elettorale. Quale momento migliore per rafforzare il consenso elettorale di una platea di Sindaci e di una schiera di “futuri fortunati selezionati”?

Per queste ragioni abbiamo presentato stamattina la richiesta di audizione del Presidente Pittella nella II Commissione consiliare “Bilancio e Programmazione” affinché venga a rispondere all’interrogazione regionale, tuttora inevasa, e a relazionare, circa il progetto RIPAM e le modalità di attuazione dello stesso.

Vogliamo approfondire la questione prima che un’altra fetta di risorse pubbliche vada a riversarsi nel solito corridoio di interinali e precari.

Potenza, 16 maggio 2018

Gianni Rosa, Fratelli d’Italia, Basilicata



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
16/10/2018 - ''Incontro urgente con i parlamentari lucani sul caso “Masseria La Rocca”

“I paesi si salvano con gli occhi. Prima bisogna guardarli come un uomo giovane guarda una donna bellissima. Poi viene il resto…”. Per noi è stato il contrario, è stato il “resto” che ci ha fatto aprire gli occhi e guardare al nostro paese con gli occhi incantati per salvarl...-->continua

16/10/2018 - Air Guns-Lega:sì a Taranto no a Venezia?

Sono ormai anni che denunciamo la differenza di applicazione della normativa italiana in tema di tutela ambientale tra nord e sud sullo sfruttamento petrolifero dei nostri mari. In particolare il trattamento e l’applicazione della legge che ha escluso come are...-->continua

16/10/2018 - Zullino Lega: convocato al ministero tavolo tecnico su infrastrutture Basilicata

Qualche settimana fa, Massimo Zullino, Segretario regionale Vicario Lega Basilicata, consegnava a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, un dossier riguardante le criticità sulle infrastrutture della Basilicata.
L' impegno del Vicario ...-->continua

15/10/2018 - Giordano (Ugl) su emergenza ungulati

“Il disgusto è il sentimento che si prova di fronte alla distruzione di intere coltivazioni ad opera dei cinghiali che imperversano e il rammarico aumenta perché gli appelli ormai disperati ottengono scarsi risultati. Di questo passo non saranno gli ungulati a...-->continua

15/10/2018 - Modarelli (FI) su servizio trasporti diversamenti abili di Policoro

Dopo la nota protocollata in data 11 Settembre u.s. dal consigliere provinciale di Forza Italia Gianluca Modarelli ed i vari incontri consumatisi presso la Provincia di Matera è stato affidato all’associazione Anffas di Policoro il servizio del trasporto scola...-->continua

15/10/2018 - Braia: Corilus, modello operativo per incentivare diffusione nocciolo

“Un progetto caratterizzato innanzitutto dall’approccio scientifico, grazie all’apporto in termini di conoscenze e competenze degli enti di ricerca Unibas - Safe, Unisa-Difarma e Cnr-Ibam”


“Il finanziamento di 260mila euro del progetto del Go Cor...-->continua

15/10/2018 - G.Rosa su impianto a biomasse a Tito

Abbiamo incontrato, sabato scorso, alcuni cittadini di Tito scalo preoccupati per la notizia della prossima costruzione di un impianto a biomasse per la produzione di biometano in una zona particolarmente vicina al centro abitato.

In effetti, come abb...-->continua






WEB TV
L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con un presentimento di sconfitta. Angela Ferrara no. Lo dimostrava con i fatti, non con le parole. Anche se le parole erano compagne preziose. Quelle con le quali Angela amava giocare per raccontare il mondo attraverso la bellezza della poesia e attraverso i suoi racconti. Quelle che, in queste ore, ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo