HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

A Montescaglioso richiesta per il programma Wifi4EU

16/05/2018

Anche la Città di Montescaglioso, per il tramite dell’Assessore Monica Ditaranto, ha inoltrato la richiesta per il programma Wifi4EU, progetto dell’Unione Europea che offre ai comuni dei buoni per un valore di € 15.000 per l’installazione di accessi Wi-Fi in spazi pubblici dell’abitato. L’iniziativa, come annunciato nel bando, si pone l’obiettivo di dotare “entro il 2020 ogni paese e città europei di un accesso gratuito a Internet senza fili nei principali punti di aggregazione pubblica sul territorio. Grazie al programma WiFi4EU, le comunità locali avranno la possibilità di offrire la connettività ai loro cittadini che potranno così trarre pienamente vantaggio dalle infinite opportunità offerte dalla digitalizzazione. Si tratta di un passo concreto verso la realizzazione del mercato unico digitale.”

IL SINDACO
Vincenzo ZITO



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/05/2018 - Potenza. Ugl: Mercoledì, II° Congresso provinciale metalmeccanici

Mercoledì, 23 maggio p.v., presso la Sala ‘A’ del consiglio Regionale della Basilicata, con inizio dalle ore 10,15, si svolgerà il II° Congresso Provinciale dei metalmeccanici di Potenza.
‘Industria 4.0, per un nuovo modello di sviluppo’ è il titolo che porterà il con...-->continua

21/05/2018 -  Giannizzari (M5s):interrogazione su istituzione parcheggi a disco orario

Il capo gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle Savino Giannizzari, ha presentato la seguente interrogazione relativa all’istituzione recente di parcheggi a disco orario, anche in numerose strade periferiche della città senza individuare un adeguato numero di...-->continua

21/05/2018 - Emergenza fauna selvatica:  coldiretti basilicata incontra gli enti parco

Un tavola rotonda sull’emergenza legata alla fauna selvatica è in programma domani, 22 maggio alle 10 e 30 ad Accettura, nella sede dell’ente Parco di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane, per iniziativa della Coldiretti Basilicata. Parteciperanno, oltr...-->continua

20/05/2018 - FDI, Coordinamento Territoriale del Senisese: Si parte!

Con l'incontro di Chiaromonte di venerdì scorso, si è conclusa la fase di strutturazione del Coordinamento Territoriale del Senisese.
Alla presenza di molti referenti dei circoli ricadenti nell'area del Coordinamento, sono state attribuite le cariche...-->continua

19/05/2018 - Appalti lavori completamento opere di mitigazione del rischio idrogeologico

Facendo seguito ai pregressi incontri e mobilitazioni fatti negli ultimi due anni dall’Amministrazione Comunale con i vertici della Regione Basilicata ed il Dipartimento di Protezione Civile, al fine di garantire il diritto dei nostri cittadini a delle rispost...-->continua

19/05/2018 - Acqua potabile, Giordano (Ugl): “Esiste realmente psicosi nelle comunità”

“Il Sindaco di Policoro ha revocato il divieto dell’uso acqua potabile nella città e si unisce ad altri comuni che precedentemente hanno effettuato tale disposizione avendo essi ottenuto dai valori degli analisi, responso di poter far sapere ai propi cittadini...-->continua

19/05/2018 - 'L’Area Industriale di Senise è nel perimetro ZES'

Con grande soddisfazione, comunichiamo che nel corso dell’incontro tenutosi il giorno 18 maggio 2018, presso il Dipartimento politiche di Sviluppo, la Regione Basilicata ha confermato l’inserimento dell’Area Industriale di Senise, nel perimetro della ZES Ionic...-->continua






WEB TV
Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal suo corso naturale, immette un bottino idrico di 80 milioni di metri cubi in più all’anno nel grande invaso di Montecotugno. Serve a completare lo schema idrico del Sinni, per un progetto cominciato negli anni Settanta, quando la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista erano i due grandi partit...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo