HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Pisticci: intensificati i controlli corretto per conferimento dei rifiuti

16/05/2018

L’Amministrazione Comunale ha disposto nuovi controlli presso le utenze domestiche e non domestiche del territorio per monitorare il corretto conferimento dei rifiuti: di concerto con la Polizia Locale e Teknoserviceitalia, l’attività di controllo sarà intensificata a partire da venerdì 18 maggio e verrà effettuata a campione dagli agenti di Polizia Locale in vari quartieri del Comune.
“L’intensificazione dei controlli si è resa necessaria per contrastare un crescente fenomeno di cattiva differenziazione dei rifiuti da parte di alcuni cittadini, nonché di alcune attività commerciali – spiega l’Assessore all’Igiene Urbana Filippo Ambrosini – I controlli saranno effettuati periodicamente sulla frazione indifferenziata sia a Pisticci che a Marconia e negli altri centri abitati. In particolare, gli agenti di Polizia Locale verificheranno l’esposizione delle pattumelle e la conformità alle normative vigenti del conferimento dei rifiuti.
È importante chiarire alcuni dubbi che spesso sorgono nei cittadini al momento della differenziazione dei rifiuti: il Tetra Pak va conferito nella carta; bicchieri e piatti di plastica vanno conferiti nella frazione plastica anche sporchi, purché non vi siano residui organici; il cartone della pizza, se sporco, va nell’organico; le bombolette esauste nei metalli. Contrariamente a quanto asserito da alcuni operatori della ditta, ricordo anche che, per plastica, carta, vetro e metalli non va posizionata la busta nella pattumella. Per venire incontro alla cittadinanza e per facilitare la differenziazione dei rifiuti, nelle prossime settimane l’Amministrazione Comunale ha concordato con Teknoservice nuove attività di sensibilizzazione e informazione”.
L’Assessore informa i residenti di Pisticci che “presso la Sala Consiliare di Piazza Umberto I, a partire da giovedì 17 maggio dalle ore 15 alle ore 17 e, successivamente, ogni martedì e giovedì pomeriggio, inizierà l’attività di distribuzione delle buste biodegradabili: per la consegna, occorrerà che il cittadino esibisca un documento di identità e l’ultima bolletta TARI. In questo modo l’Amministrazione Comunale ha inteso assicurare il servizio di consegna delle buste anche a Pisticci centro, così da facilitare la distribuzione ai cittadini del centro storico, nonché agli anziani. Sarà garantita anche una giornata mensile per la distribuzione delle buste biodegradabili a Pisticci Scalo e Casinello.
Viste le importanti novità, contiamo sulla collaborazione della cittadinanza affinché la raccolta differenziata nel nostro Comune diventi sempre più virtuosa e garantisca lo stabile raggiungimento delle percentuali imposte dalla legge e dall’Unione Europea. In questi mesi gran parte dei cittadini ha assunto un comportamento virtuoso e responsabile verso il rifiuto e ora sarà premura degli organi di vigilanza perseguire con maggior rigore quella frangia di cittadini che ancora non ha compreso l’importanza della raccolta differenziata per il nostro territorio”.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
21/01/2019 - Tragedia Genova, Ugl:” Sempre più formazione e prevenzione”

“È inaccettabile che ancora si continui a perdere la vita sul posto di lavoro nel 2019. L’ennesimo incidente mortale avvenuto quest’oggi in Ansaldo Energia, dove un operaio 42enne è rimasto schiacciato dal carico di una gru all’interno dello stabilimento di Genova, per l’Ugl...-->continua

21/01/2019 - Lezzi: 'tanti interventi per abbattere divario tra Nord e Sud

“Tra le questioni irrisolte che ha lasciato in eredità la vecchia politica c'è n'è una che mi riguarda in particolare e che considero La questione: quella del divario tra il Nord e il Sud. Noi la questione intendiamo affrontarla di petto e abbiamo già comincia...-->continua

21/01/2019 - Castelluccio: appena 24 unità in più previsti in Basilicata negli 8 Cpi

“Finalmente il Governo tira fuori i numeri dei nuovi addetti previsti negli otto Centri per l’Impiego aperti in Basilicata per avviare la “rivoluzione” annunciata: appena 24 in più in aggiunta agli attuali 114 a fronte di un’utenza che oggi registra 32mila ute...-->continua

21/01/2019 - Autonomia, Lezzi: ''non è nuovo nemico del sud''

“Oggi alcuni affermano che il divario tra Nord e Sud avrebbe un nuovo “nemico”: l’autonomia rafforzata. Allarmismi, catastrofismi, notizie prive di fondamento oggettivo che alimentano la contrapposizione nel Paese e non favoriscono il dialogo sereno che alcune...-->continua

21/01/2019 - Amendolara. Consiglio respinge trivelle. 'Governo ha il dovere di tutelare mare'

«Se è vero che una delle stelle del Movimento richiama la difesa dell'ambiente, ebbene, è ora che questa stella inizi a brillare». Il sindaco di Amendolara, Antonello Ciminelli mantiene alta l'attenzione sul rischio trivellazioni che minacciano il mare Mediter...-->continua

21/01/2019 - Fim Cisl, Verrascina eletto nella segreteria regionale lunedì 21 gennaio 2019 -

Il materano Vittorio Verrascina, dipendente di Fca, entra nella segreteria regionale della Fim Cisl. L'elezione è avvenuta stamane a Melfi durante i lavori del consiglio generale del sindacato alla presenza del coordinatore nazionale del settore automotive, R...-->continua

21/01/2019 - Industrie del Basento, Romaniello scrive a Marsico

Il Consigliere regionale Giannino Romaniello scrive al Direttore Generale della Giunta Vito Marsico e, per conoscenza, alla Prefetto Dottoressa Giovanna Stefania Cagliostro in relazione alla vertenza “Industrie del Basento”. In particolare, il Consigliere di A...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo