HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Paolo Castelluccio su acqua non potabile a Policoro

18/04/2018

L’ordinanza del sindaco di Policoro che vieta l’uso e il consumo dell’acqua erogata in città dall’Acquedotto Lucano a scopo potabile sta creando forti disagi che solo il sindaco non vede ed introduce interrogativi preoccupanti e giustificati nella cittadinanza sull’acqua bevuta sinora, vale a dire prima dell’efficacia dell’ordinanza. Lo afferma il consigliere regionale Paolo Castelluccio, per il quale è più che fondata la preoccupazione per lo sforamento dei valori del triaolometano accertato dall’Arpab in queste ore. Gli esercizi pubblici, in particolare i bar, sono quelli più colpiti, ma non sono gli unici utenti di Acquedotto Lucano penalizzati. Ci mancherebbe – aggiunge – che l’ospedale e le mense scolastiche risentissero dell’interruzione idrica come il sindaco riferisce giudicandolo un fatto positivo. Bisogna invece fare chiarezza e su questo impegneremo l’Arpab su quanto è realmente accaduto e contestualmente sulle azioni messe in campo per il controllo costante dell’acqua potabile e sull’uso di prodotti disinfettanti che, secondo le prime informazioni, hanno influito negativamente sulla salubrità dell’acqua. La presenza di autobotti e la distribuzione di sacchetti di acqua potabile, pur tenendo conto dell’eccezionalità della situazione, non sono certo un bel biglietto da visita per una città che si candida a diventare la seconda città dopo Matera per attrazione di turisti. La vicenda – secondo Castelluccio – richiama la necessità di una presenza rafforzata in uomini e strumenti in città dell’Arpab tenuto conto che qui l’habitat ambientale è l’elemento essenziale per garantire i valori salutistici che sono alla base della vacanza benessere in riva allo Jonio. Anche da Acquedotto Lucano, per il quale in queste settimane la stampa ha riferito l’intenzione del Presidente Pittella di procedere al rinnovo dell’amministratore, ci aspettiamo chiarezza e trasparenza perché non è pensabile che si scarichi ogni responsabilità sull’Arpab. E i cittadini hanno ragione nel protestare per le bollette care pagate per un servizio inadeguato.



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
18/06/2019 - Basilicata. Lotta incendi: domani firma convezione col Ministero dell’interno

Dal primo luglio il sistema regionale di intervento e contrasto degli incendi boschivi sarà pienamente operativo grazie all’apporto funzionale della direzione dei Vigili del Fuoco di Basilicata.

Lo prevede una convenzione che sarà sottoscritta domani, alle ore 10 pr...-->continua

18/06/2019 - Domani a Viggiano conferenza della Cisl con il segretario nazionale

Il negoziato sul contratto di sito per Tempa Rossa, i rapporti con la nuova giunta regionale e la mobilitazione lanciata a livello nazionale da Cgil Cisl Uil sul Mezzogiorno. Questi alcuni dei temi che saranno al centro della conferenza organizzativa della Cis...-->continua

18/06/2019 - Castelluccio Inf., il sindaco: ‘Abbandonare rifiuti è un reato’

Il sindaco di Castelluccio Inferiore Paolo Campanella si è espresso sull’attività di raccolta dei rifiuti e contro il loro abbandono.
“Decidiamo di postare sul nostro sito di informazione comunale – si legge nel portale – la foto di quest’articolo. Si tra...-->continua

18/06/2019 - Basilicata. Assessore Leone su punto nascita Melfi

In relazione alle voci circolate nelle ultime ore sulla paventata chiusura del Punto nascita di Melfi, l'assessore alla Salute e politiche sociali, Rocco Leone, fa sapere che sono da ritenersi infondate e rende noto che il competente dipartimento regionale ha ...-->continua

17/06/2019 - Forum Stefano Gioia su nomina Pappaterra Direttore ARPACAL

Il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Pollino, Pappaterra, è stato nominato dal suo compagno di partito –nonché Presidente (è tutta una storia tra Presidenti…) della Giunta Regionale della Regione Calabria, Mario Oliverio- Direttore Generale di ARPACAL, ...-->continua

17/06/2019 - Dl crescita,Lezzi: grazie al M5S nell’appennino meridionale acqua resta pubblica

“Quella per la tutela dell’acqua pubblica è sempre stata una battaglia fondamentale del il Movimento 5 Stelle e lo abbiamo ribadito anche oggi, scongiurando la possibilità che all'Eipli possano sostituirsi i privati. Grazie all’approvazione di un emendamento, ...-->continua

17/06/2019 - Mercoledì a Viggiano conferenza Cisl con il segretario nazionale

Sarà Viggiano, nel cuore del distretto petrolifero della Val d’Agri, ad ospitare la conferenza organizzativa della Cisl Basilicata il prossimo 19 giugno. Lo ha ufficializzato la segreteria regionale che ha pure annunciato la presenza del segretario nazionale P...-->continua







WEB TV



Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo