HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Lauria,approvazione Bilancio di Previsione 2018-2020

14/04/2018

La coalizione di governo del Comune di Lauria, Lauria Democratica, esprime netta soddisfazione per il via libera al Bilancio di Previsione 2018-2020, avvenuto nell’ultima seduta del Consiglio comunale.

Lauria chiude la procedura di approvazione del più importante documento politico-amministrativo in una situazione di quadratura effettiva dei conti (pareggio di bilancio) che consente all’Ente, anche in questa fase, di mantenere un sano equilibrio dal punto di vista economico-finanziario e di accelerare sul piano della programmazione. Tutto ciò avviene in un quadro politico unitario, dovuto alla sinergia fra le forze costituenti Lauria Democratica, la quale consente la progressiva concretizzazione del programma di governo presentato ai cittadini.

Nel dettaglio, Lauria democratica - pur dovendo fronteggiare una realtà di bilancio sostanzialmente ingessata che impone una razionalizzazione della spesa, un monitoraggio costante della situazione e la necessità di rispettare una normativa stringente – sottolinea che l’aliquota delle varie tassazioni, imposte e tariffe è rimasta pressoché invariata. Inoltre, governo cittadino e maggioranza consiliare fanno notare che la quantità e la qualità dei servizi (in primis, sociale, scuola, trasporti) continuano ad essere garantite e in alcuni casi addirittura elevate (mense scolastiche). Ma soprattutto si sottolinea che questo bilancio mette in campo la possibilità di aumentare le unità nella struttura comunale, di consolidare l’abbattimento del debito e di contrarre mutui di investimento. In poche parole, la possibilità di programmare e di concretizzare la visione della città sulla quale Lauria Democratica, attraverso l’azione del Sindaco Angelo Lamboglia e dell’Amministrazione, ha ricevuto il consenso dei cittadini.

Dunque, si esprime oggi la volontà di guardare con fiducia al futuro. Basti pensare ad alcuni fra gli impegni più importanti portati a compimento o in via di realizzazione oppure che saranno concretizzati al più presto: dal Campo Sportivo “Mignone”, ai viali, alla rotonda a Galdo, alla chiusura della caratterizzazione passando, per esempio, per l'adeguamento sismico della scuola “Walter Limongi”, al bando “Scuole Innovative”, Piano Neve, agevolazioni fiscali per il compostaggio domestico, archivio storico, nuovo bando rifiuti, manutenzione viabilità, interscambio Maratea-Matera, marchio “Basilicata Coast to Cost”, Piano Zes, bando “Basilicata attrattiva”, Pista di Atletica, adeguamento Palazzetto “Alberti”, campo di calciotto e avviamento percorsi trekking.

Infine, la coalizione di governo cittadino Lauria Democratica intende ringraziare gli uffici preposti, in primis l’Ufficio Servizi Finanziari, per il prezioso aiuto nell’elaborazione e la redazione di un documento complesso e delicato quale è il Bilancio di Previsione (con tutti gli atti
preliminari e propedeutici) che rappresenta l’atto politico fondamentale dell’ente locale.




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
20/07/2018 - Sanità, Ugl Matera: “Continueremo ad abbaiare alla luna”

“La sanità lucana risulta fanalino di coda tra le Regioni italiane, come evidenziato da un Rapporto de la Repubblica in riferimento ai tempi di risposta alle chiamate del 118. Questo dato negativo si aggiunge ai lunghi tempi di attesa per l’erogazione delle prestazione sanit...-->continua

20/07/2018 - Rocco Tauro -FdI.Consorzio di Bonifica: Governo regionale imbranato!

"Annus horribilis" questo anno 2018 per il governo regionale.
Dopo il ritardo nella approvazione del bilancio di previsione corrente, dopo il terremoto giudiziario, ancora nel suo momento più vivo, e tante altre disavventure, altra mazzata micidiale per lo...-->continua

19/07/2018 - Fca, Spera (Ugl): “Importante accordo per Pomigliano d’Arco e Nola”

“Oggi, presso il ministero del Lavoro, è stato raggiunto un importante accordo per la proroga degli ammortizzatori sociali di ulteriori 12 mesi per gli stabilimenti FCA di Pomigliano D’Arco e Nola”.
Lo afferma il Segretario Generale Ugl Metalmeccanici, An...-->continua

19/07/2018 - Sequestro eliambulanze: riunione operativa presieduta da Franconi

La vice presidente e assessore alle Politiche della Persona della Regione Basilicata, Flavia Franconi, ha presieduto questo pomeriggio a Potenza una riunione operativa convocata d’urgenza a seguito del sequestro preventivo disposto dalla Procura della Repubbli...-->continua

19/07/2018 - L’Abbate (M5S) su direttiva UE pratiche commerciali sleali

Audizione del vicepresidente della Commissione Agricoltura Ue De Castro alla Camera dei Deputati. L’Abbate (M5S): direttiva che va nella giusta direzione di difesa della parte debole della filiera alimentare, gli agricoltori

Si è tenuta nelle commissi...-->continua

19/07/2018 - Valvano (Melfi)-inceneritore Rendina ex Fnice: forse siamo di fronte a una svolt

“Finalmente una buona notizia sull’inceneritore di Melfi. Dopo numerosi scontri, contenziosi, denunce e richieste di sequestro che Io stesso ho presentato all’autorità giudiziaria (l’ultima segnalazione risale al 04/05/2018), il provvedimento di sequestro disp...-->continua

19/07/2018 - Fenice, Bolognetti: Bene sequestro impianti

Non posso che plaudire alla decisione del Gip del Tribunale di Potenza, che ha disposto il sequestro degli impianti di messa in sicurezza e bonifica dello stabilimento Rendina Ambiente, ex Fenice. Meglio tardi che mai, verrebbe da aggiungere. Da quasi venti an...-->continua






WEB TV
Dice che era un bel torrente ma non andava più al mare
di Mariapaola Vergallito

“Dice che era un bel progetto e serviva a creare/ la deviazione di un torrente per distrarlo dal mare; ma dall’idea alla realizzazione passarono 40 anni, giusto il tempo di essere deviata e l’acqua cominciò a far danni”.

Scusate, non ho resistito. E’ 4 marzo, del resto, e chiedo scusa a Lucio Dalla per questa scapestrata citazione. C’è qualcun altro, però, che dovrebbe chiedere scusa, oggi. Proprio oggi che il torrente Sarmento, deviato in parte dal suo corso naturale, immette un bottino idrico di 80 milioni di metri cubi in più all’anno nel grande invaso di Montecotugno. Serve a completare lo schema idrico del Sinni, per un progetto cominciato negli anni Settanta, quando la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista erano i due grandi partit...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo