HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Leggieri (M5S): interrogazione su ritardi dei pagamenti lavoratori forestali

13/03/2018

È forte la preoccupazione per la situazione in cui verte il comparto forestale a causa dei forti ritardi nei pagamenti delle spettanze economiche dei lavoratori impegnati. Questa situazione di insicurezza, che fa registrare ritardi che si aggirano in media tra i 3 ed i 4 mesi crea grande disagio e preoccupazione nelle migliaia di famiglie di questi lavoratori.



Una situazione ormai insostenibile soprattutto perché spesso ci troviamo di fronte a famigli e monoreddito e quindi sospendere per mesi i pagamenti significa mettere in seria difficoltà la vita quotidiana di queste persone.



Il settore della forestazione è caratterizzato dalla presenza di una molteplicità di soggetti non coordinati tra loro che negli anni ha determinato una situazione disomogenea con conseguenti forti disparità di trattamento tra i lavoratori, sia nella calendarizzazione dei cantieri, sia nei pagamenti dei salari.



Gli incontri effettuati tra la Regione e i sindacati non sembrano aver sbloccato la situazione, pertanto ho deciso di interrogare il Presidente della Giunta Regionale e l’Assessore competente per conoscere quali siano la situazione dei pagamenti dei lavoratori, i progetti della Regione Basilicata per il futuro e se vi sia la volontà o meno di rispettare gli accordi assunti ed in particolare l’impegno delle 151 giornate lavorative per tutti.



Gianni Leggieri

Portavoce M5S Basilicata




archivio

ALTRI

La Voce della Politica
13/12/2018 - Avvio a Pietragalla del nuovo ambito socio territoriale dell’Alto Basento

Prevede l’impiego di specifici profili professionali (psicologi, educatori, assistenti sociali, personale amministrativo) e rappresenta il punto nodale per dare attuazione e sviluppo alla programmazione regionale delle attività socio assistenziali

Si è insediato lun...-->continua

13/12/2018 - Leggieri (M5S):Valvano in cerca di visibilità.Perché non ha chiesto le dimission

Il periodo natalizio ha portato in dono per la politica regionale e per i lucani il primo “pacco”: le sgangherate dichiarazioni del Sindaco di Melfi, Livio Valvano. Il primo cittadino melfitano ed esponente di spicco dei socialisti lucani ha definito “incapac...-->continua

13/12/2018 - Clemente: ‘Misure concrete per arginare la povertà’

La povertà continua ad essere uno dei mali maggiori per la Regione Basilicata e gli ultimi dati Istat confermano, purtroppo, che i lucani che vivono in condizioni di assoluta precarietà continuano inesorabilmente ad aumentare. Numeri allarmanti che vedono un i...-->continua

13/12/2018 - Bando Bucaletto, Ater Potenza: 'il nostro impegno per smaltire le procedure'

L’Ater di Potenza ritiene necessario fare chiarezza sulla vicenda del ritardo nell’erogazione dei contributi alle famiglie che hanno lasciato la propria abitazione a Bucaletto (Potenza).
I fondi – si spiega in una nota a firma dell’amministratore Domenico ...-->continua

12/12/2018 - Pedicini (M5S): 'Fermate le trivelle con la politica della decarbonizzazione'

Il Consiglio dei Ministri ha respinto l’autorizzazione per la ricerca sull’impianto di Masseria la Rocca in Basilicata. L’annuncio è stato dato dal vicepremier Luigi Di Maio che ha anche spiegato che il Governo lancerà a breve “un nuovo piano clima-energia che...-->continua

12/12/2018 - POLESE (Pd) su Menù dei colori e integrazione migranti

“Il ‘menù dei colori’ è la migliore risposta alla politica della chiusura di Salvini”. E’ quanto afferma il segretario regionale del Partito democratico della Basilicata, Mario Polese rispetto all’iniziativa della cooperativa ‘Il Sicomoro’ a Panecotto nel Sass...-->continua

12/12/2018 - Permesso Masseria La Rocca. Lacorazza: atto coerente

Il no al permesso di ricerca di idrocarburi “Masseria La Rocca – Montegrosso” è un atto forte e coerente che va riconosciuto al Governo Conte e in particolare al Ministro Di Maio. Aldilà delle posizioni e delle appartenenze politiche quando siamo di fronte a s...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo