HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Braia: 10000 cinghiali abbattuti nel 2017, avviato iter caccia di selezione 2018

12/03/2018

“Doverosa una precisazione supportata dai dati ufficiali. Innanzitutto la caccia e le attività di controllo sono cosa ben diversa dalla caccia di selezione, e non andrebbero confuse. Inoltre, sono circa 10000 i cinghiali complessivamente abbattuti in attività venatoria e di controllo, in Basilicata nell’anno 2017. Peraltro, il dato di circa 9400 abbattimenti era stato fornito nei giorni scorsi. Non possono certamente essere diminuiti a 2500 i cinghiali abbattuti, come erroneamente riportato dal comunicato della Coldiretti e da UGL.



Lo rende noto l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia.



"La comunicazione ufficiale dei numeri dell’attività venatoria 2017 è stata fornita ufficialmente questa mattina dai 5 AATTCC regionali, nel corso di un incontro convocato per definire le modalità operative di applicazione del Piano di abbattimento selettivo e controllo.



Probabilmente non è stato correttamente interpretato il dato fornito da questoDipartimento relativamente all’approvazione del "Piano di abbattimento selettivo e controllo della specie cinghiale 2018-2020”, che ha già avuto parere favorevole da Ispra e del ”Disciplinare per la caccia di selezione”, con la previsione per il 2018.



In dettaglio, e per amore di precisione, i 10000 cinghiali abbattuti in attività venatoria nell’anno 2017 sono così ripartiti: circa 9160, contro i 7801 capi del 2016. Nel 2017, inoltre, in attività di selecontrollo sono stati abbattuti 782 cinghiali, nei 600 siti di prelievo posizionati sul territorio a caccia programmata. Un dato emblematico rispetto ai 150 del 2016, pari ad un aumento di oltre il 502% in attività di controllo.



Abbiamo ora reso possibile, oltre ai 3 mesi del Calendario Venatorio 2018, l’applicazione di tutte le metodologie consentite dalla norma e creato le condizioni per abbattere i cinghiali tutto l’anno.



Negli altri nove mesi sarà possibile abbattere i cinghiali, infatti, con attività di controllo e caccia di selezione, sia nelle aree vocate che in quelle non vocate, con appostamento e girata: di conseguenza abbiamo autorizzato e previsto il prelievo di 2.500 capi nel periodo marzo-dicembre 2018 e di almeno 4500 nel triennio 2018-2020.



Al termine dell’incontro gli AATTCC hanno definito di concludere l’iter per la realizzazione delle attività operative previste dal piano, per cui saremo pronti a partire sia in attività ordinaria che straordinaria.



L’incontro previsto mercoledì con le Associazioni di Categoria sarà anche occasione per fornire tutti gli ulteriori dettagli e le azioni messe in campo, previste da norma nazionale e regionale.”



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
25/09/2018 - Indagine conoscitiva xylella

Dall’audizione emerge che, nonostante possano essere attuati metodi di convivenza, alcune piante diventeranno un miraggio. Inoltre, viene ribadito come gli olivi in salute contrastano meglio l’avanzata del batterio che ha proliferato dove le buone pratiche agronomiche non so...-->continua

25/09/2018 - Matera 2019: Piazza della Visitazione tornerà al Comune

Si è svolto oggi presso la Sala verde di palazzo Chigi il secondo Cis (Tavolo del Contratto istituzionale di Sviluppo) su Matera Capitale della cultura 2019. Al confronto, presieduto dal ministro per il Sud Barbara Lezzi hanno preso parte tra gli altri il Sind...-->continua

25/09/2018 - Convention Donne Impresa: Gentile Confartigianato, 'Diamoci credito'

Imprenditrici informate e consapevoli nella gestione finanziaria della propria azienda: è l’obiettivo che Donne Impresa Confartigianato si è posto con la Convention dedicata quest’anno ad analizzare le nuove regole del sistema del credito, gli effetti sull’att...-->continua

25/09/2018 - Ministro Lezzi incontra i sindaci delle aree interne

Fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori sul territorio con i sindaci impegnati con il Governo e le Regioni nella Strategia Nazionale per le aree interne: con questo obiettivo il Ministro per il Sud Barbara Lezzi ha incontrato questa mattina, presso...-->continua

25/09/2018 - Giannizzari M5s:richiesta segnaletica sulla Potenza-Avigliano

In qualità di capogruppo consiliare del Movimento 5 Stelle intendo richiedere nuovamente, con massima urgenza, l’istituzione di segnaletica verticale idonea per la sicurezza, compreso un passaggio pedonale per attraversare la carreggiata, sulla ex strada provi...-->continua

25/09/2018 - Montescaglioso:ultimi aggiornamenti sulla questione Cementeria

Con sentenza del Tar Basilicata pubblicata in data 22 settembre si è pronunciata sentenza sfavorevole al ricorso presentato dal WWF – Matera con l’intervento del Comune di Ginosa contro la Regione Basilicata nei confronti di Italcementi Spa. Nello specifico il...-->continua

25/09/2018 - Francavilla in Sinni: stanziati fondi per viabilità rurale

Grazie ai fondi regionali, stanziati dal Dipartimento delle Politiche Agricole e Forestali, a sostegno della viabilità rurale, le località San Domenico, Piano Lacco, Avena, Bruscata e Petto delle Crete saranno interessate da una serie di interventi. Per questi...-->continua






WEB TV
L'eredità di Angela
di Mariapaola Vergallito

Angela Ferrara viveva in un paese, Cersosimo, che siamo abituati a raccontare soltanto spulciando le colonnine infinite dei dati sullo spopolamento. Un paese incastonato tra le montagne del Pollino, in una valle bellissima; uno di quei borghi che non vedi da lontano, ma solo quando esci dalla statale per aggrapparti nei tornanti che collegano l’entroterra lucano a quello calabrese. Negli anni saranno stati tanti i giovani che hanno guardato questo paese con un presentimento di sconfitta. Angela Ferrara no. Lo dimostrava con i fatti, non con le parole. Anche se le parole erano compagne preziose. Quelle con le quali Angela amava giocare per raccontare il mondo attraverso la bellezza della poesia e attraverso i suoi racconti. Quelle che, in queste ore, ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo