HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Intervento Consigliere Regionale Galante, in tema di continuità assistenziale

12/03/2018

Al fine di chiarire la posizione politica del gruppo Consiliare Realtà Italia in Regione Basilicata, in tema di continuità assistenziale ovvero riguardo alle guardie mediche e alla querelle sorta all’esito dei provvedimenti adottati dalla Giunta Regionale di sospensione del pagamento di alcune indennità orarie riconosciute ai medici di Continuità assistenziale, nonché del conseguenziale provvedimento di Giunta Regionale con il quale si chiedeva ai medici precettori di tale indennità la ripetizione delle somme. Il Consigliere Regionale di Realtà Italia, Paolo Galante in una nota ha inteso evidenziare quanto segue: “I medici di continuità assistenziale devono garantire un servizio che si traduce nel Diritto alla Salute e alle cure dei Lucani, un diritto costituzionalmente garantito, una lettura che pone al centro della Continuità Assistenziale la erogazione della singola prestazione medica, parte da un riferimento errato e giunge a conclusioni disastrose, sarebbe come voler valutare il servizio Giustizia sulla base di singole sentenze e provvedimenti che i Magistrati adottano”. Sul tema il consigliere regionale lucano rimarca altre questioni: “La Continuità Assistenziale è un servizio che garantisce ai lucani il diritto alle cure mediche e alla salute, negli orari in cui viene meno l’azione dei medici di famiglia, dalle 10 del giorno prefestivo, sino alle 8 del giorno successivo, dalle 8 del giorno festivo alle ore 8, del giorno successivo e ancora per tutti i giorni feriali dalle ore 20 alle 8 del giorno successivo. Si tratta -continua nella nota il consigliere Regionale, Paolo Galante - di un lavoro delicato e importante, filtro necessario ai fini dell’appropriatezza dei ricoveri ospedalieri, che si svolge in strutture inadeguate, molto spesso prive delle fondamentali misure di sicurezza, prevalentemente di notte, in un territorio a bassa densità di popolazione, prevalentemente montano in una regione, con una disastrosa viabilità minore e con inverni lunghi e rigidi”. In particolare, sulle indennità sospese e di cui oggi viene richiesta ai Medici la restituzione, si fa rilevare che le stesse sono state legittimamente erogate sulla scorta delle intervenute modifiche di cui all’Accordo Collettivo Nazionale del 2009.
Infatti con tale accordo è stato definitivamente cassato il principio generale di “Omnicomprensività” della retribuzione art 72 A.C.N 2009 e contestualmente nel Capo I, riferito ai Principi Generali, art. 14, A.C.N. 2009 è stata riconfermata nelle materie oggetto di Accordo Integrativo Regionale, la facoltà “ Nell’ambito degli accordi regionali, di poter definire parametri di valutazione di particolari e specifiche condizioni di disagio e di difficoltà e di espletamento dell’attività convenzionale.
“A tal proposito-continua nella nota il consigliere Regionale, Paolo Galante- aderendo ad un principio generale per il quale fare parti uguali fra diseguali è ingiusto. In questo contesto il Gruppo Consiliare, Realtà Italia, alla luce delle considerazioni sopra esposte, ribadisce la propria convinta solidarietà ai medici delle Continuità Assistenziale, ritendo legittimo l’Accordo Integrativo Regionale del 2008. Il Gruppo, si impegna-conclude la nota il consigliere Regionale, Paolo Galante-per quanto di propria competenza, affinché, quanto prima, tutti i protagonisti di questa vicenda che interviene su un tema delicato e sensibile, quale è il Diritto alla Salute e alle cure mediche dei Lucani di grave impatto sulla sanità regionale, si adoperino al fine di ripristinare la legalità e ricercare con urgenza le migliori soluzioni”.


Il Consigliere Regionale, Paolo Galante



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
22/01/2019 - Simonetti: presto intervento per eliminare sito abusivo “Fellandina”

Dalla prossima settimana esecutivi i finanziamenti del Pon Inclusione per sostenere gli interventi a favore dei lavoratori migranti e per la lotta al Caporalato

"La prossima settimana la Direzione Generale Immigrazione del ministero del Lavoro renderà esecutivi i fi...-->continua

22/01/2019 - Presentati a Potenza i nuovi direttori di Asp, Asm e San Carlo

I tre professionisti (Lorenzo Bochicchio, Joseph Polimeni e Massimo Barresi) hanno partecipato ad una conferenza stampa convocata dalla vicepresidente della Regione Basilicata, Flavia Franconi. All’incontro con i giornalisti erano presenti, tra gli altri, anch...-->continua

22/01/2019 - Canterino FdI sullo'operato dell'Amministrazione di Garaguso

L’amministrazione comunale di Garaguso assume comportamenti poco chiari e contra legem. Questa volta ad andarci giù pesante à stata la Corte di conti, che ha “redarguito” il revisore dei conti (e il sindaco) per aver compromesso i propri poteri di controllo su...-->continua

22/01/2019 - Nomina direttore generale San Carlo, Spera replica a Rosa

L’avvocato Maurizio Spera replica rispetto a quanto affermato in una nota dal consigliere Gianni Rosa pubblicata sull’agenzia quotidiana “Consiglio Informa” il 19 gennaio scorso.
“Esimio Signor Gianni Rosa, mi vedo costretto a forzare il mio abituale rise...-->continua

22/01/2019 - Nota del Dott.Tomio, responsabile della Radioterapia dell’ospedale San Carlo

Egregio Direttore,
ho da qualche mese, la responsabilità del Presidio di Radioterapia attivo all’ospedale San Carlo di Potenza e, durante la bufera che lo ha attraversato, ho scelto a lungo la strada del silenzio con l’unica eccezione di tranquillizzare i ...-->continua

22/01/2019 - Amministrazione Pisticci su conferenza di Servizi riammodernamento ex Club Med

Si è chiusa positivamente la Conferenza di Servizi indetta dall’Amministrazione Comunale di Pisticci per ottenere le autorizzazioni per la ristrutturazione e il riammodernamento della struttura turistica ex Club Med, di proprietà di Italia Turismo.
Lo sco...-->continua

22/01/2019 - M5s Venosa su chiusura Agenzia delle Entrate

Sulla chiusura dell'Agenzia delle entrate tornano all'attacco i portavoce M5S al Comune di Venosa V. Leggieri, M. Iovanni, F. Papa e N. Zifarone, il Consigliere regionale Gianni Leggieri e il Senatore Arnaldo Lomuti, che insieme denunciano la superficialità de...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo