HOMEContattiDirettoreWebTvNewsNews SportCultura ed Eventi

La voce della Politica

Domenico Aquino del partito comunista presenta la sua candidatura

13/02/2018

Si stanno avvicinando le elezioni del 4 Marzo ed in Basilicata anche il Partito Comunista è in campo da solo e con il proprio simbolo – afferma il candidato al Collegio Uninominale Potenza-Lauria della Camera dei Deputati Domenico Aquino – una scelta di coraggio che si distanzia dalle scelte della sinistra degli ultimi anni e dal PD, che oggi è il partito più conseguente agli interessi dei grandi monopoli europei, che ha governato per cinque anni servendo gli interessi di confindustria allontanandosi ormai definitivamente dalle stanze dei lavoratori. Il nostro è un messaggio rivolto al nostro popolo, a chi ha smesso di votare perché disilluso: è ora di ricostruire un forte partito comunista.
La mia candidatura nasce dalla volontà di ridare al territorio una politica credibile, una politica che sta toccando il fondo; un esempio è proprio quanto avvenuto pochi mesi fa nel mio paese Ruoti durante la campagna elettorale per l’elezione del Sindaco dove siamo saliti alla ribalta della cronaca nazionale per quanto affermato dal Sindaco uscente Salinardi di aver scelto l’attuale sindaco Anna Scalise come prestanome per continuare a governare lui per i prossimi cinque anni ignorando gli interessi dei cittadini e della comunità. Questo è stato un atto grave nei confronti delle istituzioni, del popolo ed un insulto verso le donne che fanno politica e nel nostro partito ce ne sono tante che si impegnano con passione. Io voglio partire proprio da qui dal punto più basso che la nostra politica ha raggiunto per dare una nuova credibilità e chiamare al voto tutto il popolo della sinistra deluso. Il nostro è un programma di lotta e pone al centro gli interessi dei lavoratori e delle classi popolari. Salario minimo e piena parità salariale per spezzare la competizione al ribasso tra i lavoratori, abolizione delle forme precarie e degli appalti. Poi ci sono i diritti sociali: diritto ad una casa, alla scuola pubblica realmente gratuita ed alla sanità per tutti. Vogliamo inoltre rilanciare il lavoro e sostenere le famiglie sempre più povere nella nostra regione e fare una riforma che tuteli il nostro ambiente ed il territorio naturale della nostra regione sempre più sfruttato dalle grandi multinazionali.
Come detto in precedenza – conclude Domenico Aquino – il nostro è un programma di lotta ed ora è giunto il momento di alzare la testa e organizzarsi. Questa è l’unica soluzione. Il mio invito è rivolto a tutti i lavoratori di non farsi abbindolare dalle false promesse di tutti i partiti che solo oggi si ricordano della classe operaia per poi continuare per altri 5 anni a fare gli interessi delle banche e delle multinazionali.


Domenico Aquino
Candidato alla Camera per il Collegio Uninominale
Potenza-Lauria



archivio

ALTRI

La Voce della Politica
22/01/2019 - Simonetti: presto intervento per eliminare sito abusivo “Fellandina”

Dalla prossima settimana esecutivi i finanziamenti del Pon Inclusione per sostenere gli interventi a favore dei lavoratori migranti e per la lotta al Caporalato

"La prossima settimana la Direzione Generale Immigrazione del ministero del Lavoro renderà esecutivi i fi...-->continua

22/01/2019 - Presentati a Potenza i nuovi direttori di Asp, Asm e San Carlo

I tre professionisti (Lorenzo Bochicchio, Joseph Polimeni e Massimo Barresi) hanno partecipato ad una conferenza stampa convocata dalla vicepresidente della Regione Basilicata, Flavia Franconi. All’incontro con i giornalisti erano presenti, tra gli altri, anch...-->continua

22/01/2019 - Canterino FdI sullo'operato dell'Amministrazione di Garaguso

L’amministrazione comunale di Garaguso assume comportamenti poco chiari e contra legem. Questa volta ad andarci giù pesante à stata la Corte di conti, che ha “redarguito” il revisore dei conti (e il sindaco) per aver compromesso i propri poteri di controllo su...-->continua

22/01/2019 - Nomina direttore generale San Carlo, Spera replica a Rosa

L’avvocato Maurizio Spera replica rispetto a quanto affermato in una nota dal consigliere Gianni Rosa pubblicata sull’agenzia quotidiana “Consiglio Informa” il 19 gennaio scorso.
“Esimio Signor Gianni Rosa, mi vedo costretto a forzare il mio abituale rise...-->continua

22/01/2019 - Nota del Dott.Tomio, responsabile della Radioterapia dell’ospedale San Carlo

Egregio Direttore,
ho da qualche mese, la responsabilità del Presidio di Radioterapia attivo all’ospedale San Carlo di Potenza e, durante la bufera che lo ha attraversato, ho scelto a lungo la strada del silenzio con l’unica eccezione di tranquillizzare i ...-->continua

22/01/2019 - Amministrazione Pisticci su conferenza di Servizi riammodernamento ex Club Med

Si è chiusa positivamente la Conferenza di Servizi indetta dall’Amministrazione Comunale di Pisticci per ottenere le autorizzazioni per la ristrutturazione e il riammodernamento della struttura turistica ex Club Med, di proprietà di Italia Turismo.
Lo sco...-->continua

22/01/2019 - M5s Venosa su chiusura Agenzia delle Entrate

Sulla chiusura dell'Agenzia delle entrate tornano all'attacco i portavoce M5S al Comune di Venosa V. Leggieri, M. Iovanni, F. Papa e N. Zifarone, il Consigliere regionale Gianni Leggieri e il Senatore Arnaldo Lomuti, che insieme denunciano la superficialità de...-->continua






WEB TV
La vita raccolta in due ore e divisa in dieci scatoloni
di Mariapaola Vergallito

Chissà in che misura le nostre case sono fatte di oggetti accumulati che non guardiamo più e dei quali, forse, ci ricordiamo soltanto quando dobbiamo spolverare. Eppure c’è stato un momento, vicino o lontano non importa ma preciso, in cui la nostra mano ha posato quell’oggetto su quella mensola, nel cassetto, in un armadio, su un comò. Ci pensavo in queste ultime ore, guardandomi intorno nella casa in cui vivo appena da quattro anni; ma guardando anche i particolari della casa dei miei genitori, per esempio. O ricordando la stanza che ho vissuto a Roma da universitaria. Ci pensavo mentre ascoltavo le parole dei cittadini di Genova che sono costretti a fare inumana sintesi di quegli oggetti. Limitando una vita intera nel tempo e nello spazio. Il tempo ...-->continua




Agoraut - Associazione culturale di informazione territoriale - P.Iva: 01673320766 - Copyright© lasiritide.it - Webmaster: Armando Arleo